La NASA chiude il programma shuttle


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14982
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 12:16    Oggetto:   

sì, Jirel, esatto......non si era capito?
TANSTAAFL
Jirel
Horus Horus
Messaggi: 4300
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 12:22    Oggetto:   

l'Anto ha scritto:
sì, Jirel, esatto......non si era capito?


io si...
ma io femmina sono Laughing Laughing Laughing
La paura uccide la mente
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 4558
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 13:08    Oggetto:   

Jirel ha scritto:
credo che l'anto faccia riferimento alla sopravvivenza dell'umanità come specie, non alla sopravvivenza della civiltà occidentale...


Su quello non ci piove (no pun intended)... E' improbabile che l'umanità si estingua, pur considerando lo scenario peggiore. Ma - per pensare ai casi nostri - qui nell'area mediterranea saremo in prima linea, tra innalzamento del livello del mare, desertificazione e ondate di profughi, e non sarà piacevole.
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14982
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 13:20    Oggetto:   

Very Happy se avrò il mare a mezz'ora in meno di viaggio, sarò contenta. E qui sull'appennino abbiamo spazio e risorse per tutti i profughi...liguri Laughing
TANSTAAFL
Jirel
Horus Horus
Messaggi: 4300
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 13:26    Oggetto:   

l'Anto ha scritto:
Very Happy se avrò il mare a mezz'ora in meno di viaggio, sarò contenta. E qui sull'appennino abbiamo spazio e risorse per tutti i profughi...liguri Laughing


e qalche oriundo milanese?
io ed il nano occupiamo poco spazio...
(i libri di più, ma non credo che li rifiuterai)
solo che il nano mangia un casino, mi sa che la capretta farà uan brutta fine
Laughing
La paura uccide la mente
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 4558
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 13:33    Oggetto:   

l'Anto ha scritto:
Very Happy se avrò il mare a mezz'ora in meno di viaggio, sarò contenta. E qui sull'appennino abbiamo spazio e risorse per tutti i profughi...liguri Laughing


Beata te che hai voglia di scherzarci su... Io sono appena andato a rileggermi la pag. 19 dello studio che ti avevo linkato...
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14982
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 13:34    Oggetto:   

Jirel ha scritto:


e qalche oriundo milanese?


ah, di quelli ce ne sono già un bel po'. Avanti, c'è posto! Laughing
TANSTAAFL
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16210
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 16:47    Oggetto:   

Mah, mi leggerò i vari link che lorsignori suggeriscono, ma le previsioni di stimati scienziati, in passato, si sono poi rivelate carta igienica.


Mica tutti, claro. Ma ad esempio, per dire, la nostra Italietta, è noto, ad un po' di anni registra un forte incremento dell'area forestale.

Perchè anche se i giornali (oddio, i pennivendoli) parlano di un 'Italia cementificata (cosa da tenere sempre sotto controllo, sia chiaro), la nostra patria è ricchissima di foreste.
E queste sono pure in espansione, e piuttosto decisa.

Sarà la maggiore sensibilità ecologica, sarà magari pure il Clima che tanto sfavorevole magari non è....

Non so, giusto essere realisti, al limite del pessimismo, ma magari è giusto anche cogliere tutti i segnali e tutti gli aspetti.
Che poi le variabili siano un numero incredibile, e che un quadro d'assieme sia praticamente impossibile...ok.
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 4558
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 17:17    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Non so, giusto essere realisti, al limite del pessimismo, ma magari è giusto anche cogliere tutti i segnali e tutti gli aspetti.


Esatto, il problema è che spesso abbiamo - sì e no - un quadro locale e limitato della situazione che condiziona il nostro giudizio.

Citazione:
Che poi le variabili siano un numero incredibile, e che un quadro d'assieme sia praticamente impossibile...ok.


Che si possa disquisire sui dettagli è fuori discussione, ma che continuando a emettere gas serra si prospettino foschi scenari per una buona fetta dell'umanità temo sia fuori discussione. E tanto dovrebbe bastare a farci invertire la rotta (magari!).
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5871
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 17:22    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:

Sarà la maggiore sensibilità ecologica, sarà magari pure il Clima che tanto sfavorevole magari non è....


Più probabilmente sono i contributi UE per ridurre la produzione agricola (messa a riposo dei terreni, riforestazione) che rendono di più che coltivare certi terreni e la "scoperta" che in collina ed in montagna con i tempi che corrono la foresticoltura è un attività sufficientemente redditizia anche qui da noi.
MessaggioInviato: Ven 13 Mag, 2011 21:29    Oggetto: Re: La NASA chiude il programma shuttle   

Data l'età non più verde mi riesce difficile condividere le "magnifiche sorti e progressive" che entusiasmano (un po' ingenuamente) Ares Cosmos, ma chiedo a Paolo7:

Ricordi o hai mai letto i rapporti del Club di Roma che andavano tanto per la maggiore negli anni settanta?

Sostenuti da serissimi studi del MIT (non le Centurie di Nostradamus) sostenevano imminente la sovrappopolazione, l'esaurimento delle risorse e il crollo della civiltà occidentale. Proprio in questi anni, secondo tali proiezioni, dovremmo già vivere le situazioni che al tempo ispirarono "Soylent Green".

Forse grazie a un parente di Matrix ogni giorno mi sveglio in un mondo che per quanto assai deludente non mi sembra ancora in preda al collasso. Inoltre quegli stessi signori gettavano continui allarmi sulla "illusione tecnologica", ossia l'esaurirsi della capacità di scienza e tecnologia a trovare soluzioni ai problemi (da esse stesse creati ovviamente). All'alba della rivoluzione informatica si portava come prova il fallimento di un'iniziativa industriale (azzardata) di IBM nota come Programma Futur System. In quegli stessi giorni uno sconosciuto Bill Gate stava per rivoluzionare il mondo.

D'altra parte siamo così certi che il global warming sia dovuto alla nostra adorazione per la tecnica? In passato i gas serra sono stati emessi da civiltà a noi sconosciute o i periodici riscaldamenti hanno cause ancora ignote?

Da catastrofista ottimista penso che un comportamento consapevole ma non isterico sia indice di equilibrio mentale. Sper che Ares Cosmos possa vedere i primi uomini su Marte, evento penso ormai a me precluso per ragioni anagrafiche.

Infine tornando alla chiusura del programma Shuttle vorrei ricordare che il gentile Obama ha tagliato le ali alla NASA, cosa che il perfido Nixon non osò. Nel 1972 cancellando Apollo e il propulsore nucleare Nerva (già in parte realizzato) per un viaggio su Marte, acconsentì alla costruzione della navetta: che diamine, qualcun'altro staccasse la spina alla NASA!

Quarant'anni dopo (purtroppo) il volonteroso Obama si è fatto avanti.
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 4558
MessaggioInviato: Sab 14 Mag, 2011 00:28    Oggetto: Re: La NASA chiude il programma shuttle   

(Ivo Luigi Bertani) ha scritto:
Ricordi o hai mai letto i rapporti del Club di Roma che andavano tanto per la maggiore negli anni settanta?


Certamente, ti riferisci a "I limiti dello sviluppo"; ne è stato fatto anche una sorta di aggiornamento qualche anno fa. Se hai voglia di litigarci su, puoi parlarne col prof. Bardi (Università di Firenze) che di sicuro ti infliggerà un bel pistolotto sul come e perché quelle previsioni siano state fraintese. Non entro nel merito, preferisco attenermi a studi peer-reviewed più attuali.

Citazione:
In passato i gas serra sono stati emessi da civiltà a noi sconosciute o i periodici riscaldamenti hanno cause ancora ignote?


La tua è una variante di una delle classiche domande degli scettici:
http://www.skepticalscience.com/climate-change-little-ice-age-medieval-warm-period-intermediate.htm

Per altri dubbi:
http://www.skepticalscience.com/argument.php

E per un quadro d'insieme:
http://www.skepticalscience.com/docs/Guide_to_Skepticism.pdf

Ma sarebbe ancora meglio prendere in mano un buon volume di climatologia, una materia decisamente affascinante (a prescindere dalla situazione attuale).
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 697
MessaggioInviato: Mar 17 Mag, 2011 06:56    Oggetto:   

Bertani, tu mi stuzzichi.
Io sono "romantico idealista", lo ammetto e lo sbandiero ad imperituro monito ai "delusi" perché "loro" non sono stati in grado di tenere alta la fiamma...

lo shuttle ormai ha fatto il suo tempo. Bisogna ringraziare le amministrazioni repubblicane (quelle che ad ogni elezione sbandieravano la conquista di Marte) e quella democratica (Clinton ha italicamente lasciato tutto come stava) se non c'è stato lo "shuttlebis".

Così oggi prima Bush Jr ed ora Obama hanno finalmente staccato la spina al morituro. Il vuoto lasciato dallo shuttle sarà colmato da CST-100. Finalmente invece la NASA potrà dedicarsi all'eplorazione con Orion. L'unico guaio è che ci sarà un periodo dove vedremo volare solo le Soyuz e le loro cugine Shegnzhou. Domanda: e allora?
Piuttosto, l'ESA?

Se fosse per me, darei un sostanzioso aumento ai fondi destinati ad una navetta (non intesa come lo shuttle, ma come veicolo generico) con costi più bassi che permetta la realizzazione di strutture orbitali. Vere stazioni spaziali da cui partire verso gli asteroidi e la Luna.
Aumento degli studi sull'utilizzo dell'assenza di gravità per la produzione di nuovi materiali che saranno la vera chiave di svolta verso lo spazio. A questo punto andamo su Marte o altrove... di vedere l'uomo sbarcare su Marte non mi frega più di tanto.
Il progetto Nerva partiva dal presupposto d'usare un propulsore atomico già da terra. Ecco perché non è andato avanti.

quanto all'ambiente, se ne può dire quello che si viìuole, però resta il fatto che una piccola parte dell'umanità si stà succhiando le risorse dell'altra. Come in tutte le cose, una goccia oggi ed una domani ed il bicchiere si riempie: dobbiamo per forza aspettare che trabocchi per darci da fare?
Se volete aspettare, fate pure, io continuo a suonare la campanella dell'allarme.
Alias Starcruiser.
MessaggioInviato: Mar 17 Mag, 2011 12:02    Oggetto: Re: La NASA chiude il programma shuttle   

Grazie Paolo7 per aver risposto alla mia domanda e grazie anche ad Ares Cosmos per le sue precisazioni e i suoi documentati interventi. Mi sia consentita un'ultima notazione, certo che la discussione rimarrà nei toni civili fino ad ora mantenuti.

Ares Cosmos, dovresti invece preoccuparti di vedere un uomo su Marte, non tanto per la cosa in sè, ma perchè il vero e grave problema della NASA (e anche dell'ESA) è la mancanzao di un GRANDE e CHIARO obbiettivo di fondo.

La corsa alla Luna funzionò da catalizzatore per una macchina industriale che altrimenti non si sarebbe mai messa in moto. Un obbietrtivo concreto e ambizioso, forse un filo sopra le righe, è uno stinolo necessario. Come un esame scolastico o una partita decisiva nel calcio.

Quanto all'iniziativa privata nello spazio pur essendo fisiologicamente di destra (NON politicamente) ritengo vi siano cose che ormai andrebbero sottratte ai privati come l'acqua, l'energia e il volo spaziale, perchè richiedono risorse enormi e decisioni non guidate dal profitto (che è sempre la base del privato).

Non misembra che le Corporation abbiano mai mostrato molto interesse peer la ISS se non per i contratti della stessa NASA.
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 4558
MessaggioInviato: Mar 17 Mag, 2011 12:20    Oggetto:   

Ares Cosmos ha scritto:
quanto all'ambiente, se ne può dire quello che si viìuole, però resta il fatto che una piccola parte dell'umanità si stà succhiando le risorse dell'altra. Come in tutte le cose, una goccia oggi ed una domani ed il bicchiere si riempie: dobbiamo per forza aspettare che trabocchi per darci da fare?
Se volete aspettare, fate pure, io continuo a suonare la campanella dell'allarme.


Non sei l'unico, visto che ormai di Rapporti ONU, UNEP, ecc. ne esce uno al mese (questo è il più recente).
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum