La NASA chiude il programma shuttle


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Autore Messaggio
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 697
MessaggioInviato: Mer 18 Mag, 2011 07:01    Oggetto:   

Ivo, vedere l'uomo camminare su Marte piacerebbe anche a mè, visto che mi sono perso d'un soffio lo sbarco lunare.
Però.

Che andare su Marte sia uno sforzo tecnico abnorme è chiaro, ma forse solo più scenografico che concreto. I presidenti repubblicani hanno sempre sbandierato Marte come obiettivo a breve e poi concedevano alle forze armate un badget doppio di quello della NASA solo per le loro attività spaziali. Questa non è coerenza.
Allora? Allora teniamo i piedi per terra e la testa nello spazio. L'industrializzazione dello spazio che stava alla base del programma shuttle non è arrivata perché di fatto non è stata voluta e per la NASA era impossibile da realizzare con lo 0,9% dei fondi federali a disposizione. La chiave è l'industrializzazione. In questi anni ne sappaimo di più sui materiali nuovi che possono essere creati nello spazio e al ricerca ha anche questo scopo. Ci sono dei problemi tecnici ma solo con la tecnica si potranno risolvere. Con quei nuovi materiali potremmo avere una navetta più economica e realizzare la prima vera astronave, buona non solo per portarci su Marte, ma anche più lontano. Innegabili i benefici che otterremo noi usando qui i nuovi materiali.
Qui mi riaggancio alla tematica ambientale che ha forse portato off topic, ma i progressi della tecnologia hanno fatto anche rima con maggior eecologicità. Nel campo dei trasporti vediamo che i veicoli che oggi usiamo, grazie ai nuovi materiali, consumano meno combustibili, sono più longevi, si guastano meno, sono più sicuri e ci portano sempre più lontano. Il problema vero è che nonostante tutte queste qualità che li renderebbero ottimali, sono tanti. Ma questo è un altro problema.
tornando allo spazio. I privati non sono interessati alla ISS? Mah, non direi. Intanto la Space Adventures ha piazzato alcuni suoi facoltosi clienti sulla ISS... ed hanno pagato.
Poi privati sono i futuri taxi USA verso la ISS, che si tratti di cose o persone, per liberare la NASA da problemi gestionali che in fin dei conti può farne a meno. Ed i privati hanno fatto sapere che i loro nuoviveicoli non sono solo ad uso esclusivo NASA. E? previsto l'aggancio alla ISS di un nuovo modulo sperimentale gonfiabile che dovrebbe diventare il motivo portante di una nuova struttura spaziale progettata dalla Bigelov con il preciso intento di farne un albergo. Non è obbligo che a bordo salgano solo ricconi con escort, ma anche scienziati con esperimenti che non vogliono fare al fila per la ISS. Se poi al Space Adventure riesce a piazzare una Soyuz in orbita lunare...
Fino a ieri avrei riso di queste cose, ora non più, perché qui si stanno muovendo milioni di $ sul serio.
Continuiamo a guardare l'esplorazione dello spazio sotto l'aspetto dell'evoluzione umana, come tappa obbligata. Verissimo, ma come avverrà questo passaggio, non è detto che lo debbano fare per forza i governi.
Per quanto mi riguarda, bravo chi ci và, chiunque esso sia.
Alias Starcruiser.
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 4558
MessaggioInviato: Mer 18 Mag, 2011 12:03    Oggetto:   

A proposito di Marte (e oltre), questa è la risposta più recente di David Morrison:

http://astrobiology.nasa.gov/ask-an-astrobiologist/question/?id=15619

Ottimista come al solito...
MessaggioInviato: Mer 18 Mag, 2011 18:05    Oggetto: Re: La NASA chiude il programma shuttle   

Questo è veramente il mio ultimo intervento sull'argomento perchè è ormai chiarissimo che tutti i partecipanti esprimono "opinioni di campo" ossia posizioni difficilmente confutabili con argomenti logico-razionali.

Questo è tipico per questioni che pur trattando di argomenti di natura scientifico-razionale coinvolgono la sfera etica, religiosa o politica come l'ambiente, il modello di sviluppo o l'organizzazione sociale.

Paolo7, Ares Cosmos, l'Anto e il sottoscritto abbiamo evidentemente una radicata e non modificabile visione delle cose sviluppata dalle proprie esperienze di vita e su questa possiamo discutere all'infinito senza cambiare le nostre opinioni. L'importante è restare nei limiti del civile comportamento che sembra abbiamo tutti in comune per fortuna.

Ora si può andare su Marte in circa quattro mesi usando un propulsore nucleare termico a nucleo gassoso che utilizza un plasma di Uranio-Idrogeno come combustibile. Questo è già realizzabile e richiederebbe solo un adeguato periodo di ingegnerizzazione. Mi permetto di osservare che l'astrobiologo citato è senz'altro un'autorità nel suo campo, ma dubito della sua esperienza in ingegneria nucleare come di tanti altri personaggi che sembrano usciti da pellicole SF anni cinquanta con scienziati alla Leonardo da Vinci, poeti, santi e navigatori.

Come costruire o portare il reattore nello spazio?

Coerente al principio di competenza lascio ad Ares Cosmos e alle navette da lui anticipate la risposta.
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 4558
MessaggioInviato: Mer 18 Mag, 2011 22:26    Oggetto: Re: La NASA chiude il programma shuttle   

(Ivo Luigi Bertani) ha scritto:
Mi permetto di osservare che l'astrobiologo citato è senz'altro un'autorità nel suo campo, ma dubito della sua esperienza in ingegneria nucleare.


Ne dubito anch'io, anche se devo concedergli il beneficio del dubbio (potrei presumere che ne abbia discusso con colleghi più competenti, ad esempio). A ogni modo, ho riportato la sua risposta solo per leggere la vostra opinione in merito.
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5871
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Mer 18 Mag, 2011 23:31    Oggetto: Re: La NASA chiude il programma shuttle   

Paolo7 ha scritto:
(Ivo Luigi Bertani) ha scritto:
Mi permetto di osservare che l'astrobiologo citato è senz'altro un'autorità nel suo campo, ma dubito della sua esperienza in ingegneria nucleare.


Ne dubito anch'io, anche se devo concedergli il beneficio del dubbio (potrei presumere che ne abbia discusso con colleghi più competenti, ad esempio). A ogni modo, ho riportato la sua risposta solo per leggere la vostra opinione in merito.


Inoltre molti danno per scontato che non si useranno propulsori nucleari perchè "politicamente improponibili", basta vedere tutte le proteste che ci sono state per l'RTG a bordo della sonda Cassini.

Io invece sarei pure per l'utilizzo di SSTO con propulsore NERVA "ripulito e migliorato". Rock!
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 697
MessaggioInviato: Gio 19 Mag, 2011 06:15    Oggetto:   

Vedi Ivo, quando nel /68 i tre di Apollo 8 hano fatto il periplo della Luna, sicuramente molti appassionati di SF si sono presi una bella rivincita su tutti quelli che fino a poco prima dicevano loro che erano dei fessi...
Così per tutte le cose umane, non puoi mai sapere cosa ti riserva il futuro. Pensi che una certa cosa non succederà mai o che accade sempre e poi eccoti il fattaccio. Qundo parlo di astronautica mi rifaccio sempre all'esistente, a quello che c'è e ci potrebe essere, però lo faccio sapendo che il futuro mio può sorprendere. Segretamente spero sempre che salti fuori qualcosa di nuovo, insoma, che qualcuno tiri fuori il coniglio dal cilindro... però non posso basarmi su una speranza. Guardo in faccia la realtà e ne prendo atto.
La realtà astronautica del momento è che non abbiamo un veicolo che faccia da navetta con lo spazio. Pubblico o privato che sia, internazionale o nazionalista che sia. Tutti i veicoli a disposizione e quelli che verranno non sono una grande rivoluzione. Sono sempre e comunque dei punti di partenza.
Il volo spaziale o la realizzazione di strutture abitabili sono un falso problema.
Trovo divertente il grande scervellarsi nell'inventare forme propulsive per accorciare i viaggi spaziali, se poi non riusciamo a fare un saltino di solo 100 km che per farlo si deve bruciare più energia che per volare verso Marte...
In fin dei conti noi viviamo in fondo ad un pozzo, il pozzo gravitrazionale della Terra. Una prigione dorata. Magnifica, ma sempre una prigione. Purtroppo evadere non è per nulla facile.
Alias Starcruiser.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum