Terminator 5 tornerà indietro nel tempo


Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 00:46    Oggetto: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Terminator 5 tornerà indietro nel tempo

In più sensi di quanti crediate.

Leggi l'articolo.
Lorix
Gizmo
Messaggi: 34
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 00:46    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

No.
C'è solo UN dannatissimo modo di continuare la saga: riprendere il discorso da Terminator Salvation. Non ha senso fare questo film sì, questo no, questo è di Cameron, questo di McG, ecc.
Salvation ha aperto un discorso, riprendendone le fila dai film precedenti (SI', incluso il sottovalutatissimo T3): non ha senso ignorarlo (e ignorare persino T3).

Il reboot a la Star Trek non ha senso, perché nella saga di Terminator la concezione del tempo DEVE ESSERE UNA SOLA: "whatever happened HAPPENED", per dirla alla Lost. Non si possono fare altri viaggi-nei-viaggi-nel-passato, BASTA! E' tempo di mostrare IL FUTURO, di proseguire quello di TS. TS aveva moltissimi difetti ma anche qualche pregio: bisogna correggere il tiro, senz'altro, ma proseguire da lì, e con la filosofia "il passato non si tocca" e "ciò che è stato è stato".

Ma questi geni produttori/registi/sceneggiatori se la ricordano, la magia del primissimo (e migliore in assoluto) film? Lo stupore assurdo provato quando capiamo che Kyle è SEMPRE stato il padre di John Connor, il quale a sua volta (nel futuro) SAPEVA, e ha scelto di mandarlo dalla (futura) madre?
Questo approccio 'ciclico' del viaggio nel tempo bisogna adottare, NON giocare sempre sul 'cambiamo la timeline'. Basta cazzate, gli unici viaggi nel tempo che i VERI fan vorrebbero vedere, sono quelli di cui ci narrano i precedenti film: quello di Kyle, quello del T1000, e così via. E inoltre vorremmo vedere la fine della guerra, in un ipotetico T6.
Ma se questi sono i presupposti, mi fermo e mi accontento di TS: a modo mio, posso far quadrare il tutto. Con premesse come questa, farlo con "T2012" sarà impossibile.
My two cents.
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 03:11    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

(Lorix) ha scritto:
No.
C'è solo UN dannatissimo modo di continuare la saga: riprendere il discorso da Terminator Salvation. Non ha senso fare questo film sì, questo no, questo è di Cameron, questo di McG, ecc.
Salvation ha aperto un discorso, riprendendone le fila dai film precedenti (SI', incluso il sottovalutatissimo T3): non ha senso ignorarlo (e ignorare persino T3).

Il reboot a la Star Trek non ha senso, perché nella saga di Terminator la concezione del tempo DEVE ESSERE UNA SOLA: "whatever happened HAPPENED", per dirla alla Lost. Non si possono fare altri viaggi-nei-viaggi-nel-passato, BASTA! E' tempo di mostrare IL FUTURO, di proseguire quello di TS. TS aveva moltissimi difetti ma anche qualche pregio: bisogna correggere il tiro, senz'altro, ma proseguire da lì, e con la filosofia "il passato non si tocca" e "ciò che è stato è stato".

Ma questi geni produttori/registi/sceneggiatori se la ricordano, la magia del primissimo (e migliore in assoluto) film? Lo stupore assurdo provato quando capiamo che Kyle è SEMPRE stato il padre di John Connor, il quale a sua volta (nel futuro) SAPEVA, e ha scelto di mandarlo dalla (futura) madre?
Questo approccio 'ciclico' del viaggio nel tempo bisogna adottare, NON giocare sempre sul 'cambiamo la timeline'. Basta cazzate, gli unici viaggi nel tempo che i VERI fan vorrebbero vedere, sono quelli di cui ci narrano i precedenti film: quello di Kyle, quello del T1000, e così via. E inoltre vorremmo vedere la fine della guerra, in un ipotetico T6.
Ma se questi sono i presupposti, mi fermo e mi accontento di TS: a modo mio, posso far quadrare il tutto. Con premesse come questa, farlo con "T2012" sarà impossibile.
My two cents.


Quoto tutto dalla prima all'ultima sillaba. E' impensabile ricominciare daccapo, caspita! Sono anni che voglio vedere spento quello stramaledettissimo Skynet e sacrificarsi quel John Connor... e adesso, cosa vorrebbero fare? Tornare indietro?
NO!
NO!
NO!
NO!
Evil or Very Mad
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Spike Spiegel
Ameboide amorfo
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 07:32    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

(Lorix) ha scritto:
No.
C'è solo UN dannatissimo modo di continuare la saga: riprendere il discorso da Terminator Salvation. Non ha senso fare questo film sì, questo no, questo è di Cameron, questo di McG, ecc.
Salvation ha aperto un discorso, riprendendone le fila dai film precedenti (SI', incluso il sottovalutatissimo T3): non ha senso ignorarlo (e ignorare persino T3).

Il reboot a la Star Trek non ha senso, perché nella saga di Terminator la concezione del tempo DEVE ESSERE UNA SOLA: "whatever happened HAPPENED", per dirla alla Lost. Non si possono fare altri viaggi-nei-viaggi-nel-passato, BASTA! E' tempo di mostrare IL FUTURO, di proseguire quello di TS. TS aveva moltissimi difetti ma anche qualche pregio: bisogna correggere il tiro, senz'altro, ma proseguire da lì, e con la filosofia "il passato non si tocca" e "ciò che è stato è stato".

Ma questi geni produttori/registi/sceneggiatori se la ricordano, la magia del primissimo (e migliore in assoluto) film? Lo stupore assurdo provato quando capiamo che Kyle è SEMPRE stato il padre di John Connor, il quale a sua volta (nel futuro) SAPEVA, e ha scelto di mandarlo dalla (futura) madre?
Questo approccio 'ciclico' del viaggio nel tempo bisogna adottare, NON giocare sempre sul 'cambiamo la timeline'. Basta cazzate, gli unici viaggi nel tempo che i VERI fan vorrebbero vedere, sono quelli di cui ci narrano i precedenti film: quello di Kyle, quello del T1000, e così via. E inoltre vorremmo vedere la fine della guerra, in un ipotetico T6.
Ma se questi sono i presupposti, mi fermo e mi accontento di TS: a modo mio, posso far quadrare il tutto. Con premesse come questa, farlo con "T2012" sarà impossibile.
My two cents.


beh, in teoria la storia del "what if ?" ci starebbe anche, se partissero dalla fine di Sarah Connor Chronicles
el_dambro
Trifide Trifide
Messaggi: 210
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 09:04    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Sarah Connor C. direi che la possono saltare tranquillamente... più che valore aggiunto ha portato solo danni al marchio. Per il resto concordo che ormai l'unica cosa che conta è vedere la fine di questa guerra!
END OF LINE_
CobbAnderson
Trifide Trifide
Messaggi: 200
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 10:00    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

forse non si tratta di rumor, ma di humor; ancora terminator? nel 2012? viene in mente ritorno al futuro e l'ologramma di lo squalo tredici o giù di lì...
repetita juvant?
Franius
Krell Krell
Messaggi: 705
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 10:13    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Basta cambi ti timeline.

I T800 sono entrati in produzione alla fine di TS, quindi che si vada avanti con la guerra.

Fatemi vedere la missione della resistenza che fa di tutto per mandare indietro Kyle.
Solo alla fine (dopo i titoli di coda?) fate incontrare Kyle e Sarah!
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 10:41    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

(el_dambro) ha scritto:
Sarah Connor C. direi che la possono saltare tranquillamente... più che valore aggiunto ha portato solo danni al marchio. Per il resto concordo che ormai l'unica cosa che conta è vedere la fine di questa guerra!


Perché dici così? Secondo me è stata una serie abbastanza buona. Inoltre ha aggiornato il concetto di Skynet agganciandolo al più moderno concetto di singolarità tecnologica.

Di gran lunga meglio SCC che Terminator 3 e Salvation, a mio avviso.
S*
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 10:43    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

(Franius) ha scritto:
Basta cambi ti timeline.

I T800 sono entrati in produzione alla fine di TS, quindi che si vada avanti con la guerra.

Fatemi vedere la missione della resistenza che fa di tutto per mandare indietro Kyle.
Solo alla fine (dopo i titoli di coda?) fate incontrare Kyle e Sarah!


E che facce dovrebbero avere?
Soprattutto sarei curioso di vedere "Chechov" Yelchin che si trasforma in "marine Hicks" Biehn...
S*
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 4542
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 11:49    Oggetto:   

Ormai Terminator è diventato peggio di un puzzle. Avanti e indietro senza capirci una mazza.

Poi è logico che con Swarzi sarebbero tornati indietro. Di certo l'età avanzata potrà permettergli di immedesimarsi meglio nel personaggio e nelle movenze dello stesso. L'artrite sarà sua alleata.
Lord of Chaos
Eloi Eloi
Messaggi: 413
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 12:43    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

(Lorix) ha scritto:
perché nella saga di Terminator la concezione del tempo DEVE ESSERE UNA SOLA: "whatever happened HAPPENED", per dirla alla Lost. Non si possono fare altri viaggi-nei-viaggi-nel-passato, BASTA! E' tempo di mostrare IL FUTURO, di proseguire quello di TS. TS aveva moltissimi difetti ma anche qualche pregio: bisogna correggere il tiro, senz'altro, ma proseguire da lì, e con la filosofia "il passato non si tocca" e "ciò che è stato è stato".


A me invece l'idea di Terminator è sempre parsa esattamente l'opposto, e cioè che il passato sia decisamente malleabile, anche se tende a "ripararsi" da solo. Skynet usa i viaggi nel tempo per cambiare il più possibile il futuro, e ci riesce spesso, quindi non è "whatever happened, HAPPENED": per esempio, rintraccia e uccide futuri membri della resistenza. Lo stesso fanno i "buoni", rimandando il giorno del giudizio, che però sembra destinato ad accadere comunque.
La costante è, forse, i limiti del viaggio temporale, l'unica cosa che spiegherebbe l'avanzamento lineare della trama dei film: qualcosa del tipo "puoi viaggiare esattamente X anni nel passato", salvagente di moltissime opere sul viaggio temporale. In questo caso, dopo i terribili T3 e TS, rimarrebbe solo la possibilità del reboot per creare un bel film nel nostro presente.

E comunque a me è piaciuta molto Sarah Connor Chronicles, a parte qualche puntata nella seconda stagione. Come dice il buon S, ha avuto il merito di modernizzare skynet con successo. Smile
Let the Lord of Chaos rule
Samy
Ameboide amorfo
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 13:08    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

(Lorix) ha scritto:
No.
C'è solo UN dannatissimo modo di continuare la saga: riprendere il discorso da Terminator Salvation. Non ha senso fare questo film sì, questo no, questo è di Cameron, questo di McG, ecc.
Salvation ha aperto un discorso, riprendendone le fila dai film precedenti (SI', incluso il sottovalutatissimo T3): non ha senso ignorarlo (e ignorare persino T3).

Il reboot a la Star Trek non ha senso, perché nella saga di Terminator la concezione del tempo DEVE ESSERE UNA SOLA: "whatever happened HAPPENED", per dirla alla Lost. Non si possono fare altri viaggi-nei-viaggi-nel-passato, BASTA! E' tempo di mostrare IL FUTURO, di proseguire quello di TS. TS aveva moltissimi difetti ma anche qualche pregio: bisogna correggere il tiro, senz'altro, ma proseguire da lì, e con la filosofia "il passato non si tocca" e "ciò che è stato è stato".

Ma questi geni produttori/registi/sceneggiatori se la ricordano, la magia del primissimo (e migliore in assoluto) film? Lo stupore assurdo provato quando capiamo che Kyle è SEMPRE stato il padre di John Connor, il quale a sua volta (nel futuro) SAPEVA, e ha scelto di mandarlo dalla (futura) madre?
Questo approccio 'ciclico' del viaggio nel tempo bisogna adottare, NON giocare sempre sul 'cambiamo la timeline'. Basta cazzate, gli unici viaggi nel tempo che i VERI fan vorrebbero vedere, sono quelli di cui ci narrano i precedenti film: quello di Kyle, quello del T1000, e così via. E inoltre vorremmo vedere la fine della guerra, in un ipotetico T6.
Ma se questi sono i presupposti, mi fermo e mi accontento di TS: a modo mio, posso far quadrare il tutto. Con premesse come questa, farlo con "T2012" sarà impossibile.
My two cents.


SOTTOSCRIVO IN PIENO!
Che senso ha fare diversamente? E perchè poi? Shocked
Bisogna andare avanti dal Salvation! Fine della questione! Very Happy
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 13:13    Oggetto:   

Francamente non ho molta fiducia in questo franchise.
Da quando Cameron ha venduto i diritti non c'è mai più stato nulla di buono per me.
Inutile dire che non mi sono piaciuti sia T3 che Salvation, mentre per la serie TV, dopo aver visto il pilota, ho preferito soprassedere.

Non mi frega tutto il discorso della timeline. Per me possono fare quello che vogliono, l'importante è che mi facciano un prodotto di qualità che non si limiti sempre e solo su quello che ha pensato in passato Cameron. Un pò di inventiva! Dai!
(Lee Kelso)
Ospite

MessaggioInviato: Gio 05 Mag, 2011 19:10    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Salvation era una roba brutta... lo dissi subito, lo riconfermo... perchè non mettono una bella pietra sopra a Terminator con su scritto: "Abbiamo ammazzato una storia mitica, ce l'abbiamo messa tutta e ci siamo riusciti, basta con sequel, prequel, reboot e tutto il resto... Terminator è stato terminato." Punto e basta.
Tanto i fans del primo film ormai sono grandi (e delusi), ai ggiovani non può fregare di meno di vedere il decrepito Swarzy ancora al cinema e soprattutto è una generazione più attirata da maghetti e vampiri/licantropi pseudo gay...
Lasciamole stare in pace le storie ormai morte e sepolte.
Lorix
Gizmo
Messaggi: 34
MessaggioInviato: Ven 06 Mag, 2011 13:03    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Lord of Chaos ha scritto:
A me invece l'idea di Terminator è sempre parsa esattamente l'opposto, e cioè che il passato sia decisamente malleabile, anche se tende a "ripararsi" da solo. Skynet usa i viaggi nel tempo per cambiare il più possibile il futuro, e ci riesce spesso, quindi non è "whatever happened, HAPPENED": per esempio, rintraccia e uccide futuri membri della resistenza. Lo stesso fanno i "buoni", rimandando il giorno del giudizio, che però sembra destinato ad accadere comunque.
La costante è, forse, i limiti del viaggio temporale, l'unica cosa che spiegherebbe l'avanzamento lineare della trama dei film: qualcosa del tipo "puoi viaggiare esattamente X anni nel passato", salvagente di moltissime opere sul viaggio temporale. In questo caso, dopo i terribili T3 e TS, rimarrebbe solo la possibilità del reboot per creare un bel film nel nostro presente.

E comunque a me è piaciuta molto Sarah Connor Chronicles, a parte qualche puntata nella seconda stagione. Come dice il buon S, ha avuto il merito di modernizzare skynet con successo. Smile


Allora, quello che dici non è errato: nei film successivi al primissimo, quindi già da T2, viene introdotto il concetto di "cambiare il futuro", o più precisamente "prevenire il Judgment Day" (d'ora in poi JD). Tuttavia, propongo di fare un passo indietro e studiare attentamente T1, e la poesia legata alla semplice ma efficacissima idea di far sì che... è tutto un ciclo compiuto, un 'futuro che altera il passato, e viceversa'. Alla fine di T1, tutti i nodi vengono al pettine: Kyle è SEMPRE stato il padre di John, ed il suo viaggio era già 'previsto' dal John del futuro (che infatti fa sì che Kyle si innamori della foto di Sarah, a tal punto da 'offrirsi volontario' per la missione). Ignorando i sequel, è INEQUIVOCABILMENTE un "whatever happened, happened" (WHH).

Le cose hanno iniziato a complicarsi con T2, quando Cameron stesso comincia a smentire sé stesso: non puoi alterare il futuro (né il passato), in una concezione WHH, eppure T2 si basa proprio su questo.
T3 raddrizza il tiro, proponendo l'idea che "certe cose (come il JD) sono inevitabili". E' un po' una via di mezzo. TS più o meno prosegue sull'idea di cambiare il futuro agendo nel passato (o meglio, nel presente, nel 2018), ma... c'è un ma: John Connor si procura la STESSA IDENTICA CICATRICE vista nel 'flashback' (o forward?) del futuro di T2. E come potrebbe mai essere, se in quella vecchia timeline i T800 sarebbero usciti molto tempo dopo?!

La mia idea per giustificare e far quadrare il tutto, supportata da molti altri 'indizi' disseminati nei vari film, è molto semplice: è sempre stato un WHH. Anche in T2, T3 e TS. Solo che i personaggi non lo sanno!
Il JD è SEMPRE stato nel 2004 (insomma, quello mostrato in T3), John ha semplicemente fornito informazioni 'manipolate' alla giovane madre per darle una speranza. Infatti ella morirà di cancro, ma sapendo che ha "scampato" il JD del '97, almeno muore in pace.
John -o meglio, Kate, sempre che John muoia davvero nel futuro, come narrato dal T850 in T3- fornisce false generalità alla Terminatrix, quindi anche se lei effettivamente crede di uccidere futuri ufficiali della Resistenza, in realtà sta uccidendo gente a caso (o magari, per rendere tutto più intrigante, futuri scienziati umani di Skynet). E dunque, ancora una volta, nessuno sta cambiando alcun futuro. TS, infine, si baserebbe su presupposti 'errati' di Skynet e di Connor: entrambi -consapevoli dei viaggi nel tempo precedenti- credono che agendo nel presente (vedi: uccidere Kyle) gli eventi futuri verranno alterati. E entrambi credono che il 2018 in cui vivono sia diverso dalla (ipotetica) timeline originaria (quella da cui proveniva Kyle in T1). In realtà -secondo questa mia teoria- si sbagliano entrambi! Il 2018 di TS è SEMPRE stato quello lì, i T800 sono SEMPRE nati "dieci anni prima del previsto", solo che John avrebbe omesso questo dato semplicemente per far sì che il viaggio di Kyle accadesse ESATTAMENTE come gliel'ha raccontato la madre. E' un serpente che si morde la coda: John, o comunque tutti i personaggi, agiscono -consapevolmente o meno- in modo tale che TUTTI i viaggi nel tempo 'quadrino', e in realtà tutte le alterazioni temporali sono spiegabili col fatto che i personaggi del presente hanno semplicemente ricevuto informazioni errate o manipolate dai viaggiatori nel tempo (Kyle, i due T800, ecc.).

Non so se sono riuscito a spiegarmi in modo abbastanza comprensivo, ma questa mia visione delle cose mi convince pienamente, e basterebbe uno script basato su questa (apparentemente complessa ma in realtà semplice) premessa perché tutto quadrasse. Ma, in tal caso, niente più viaggi nel passato, se non quelli già noti: quello del T800, quello di Kyle, ecc. Perché non si può andare ancora più indietro di -o durante- T1. Non si può 'intaccare' gli eventi visti nei film precedenti. Si possono solo mostrare i retroscena dei viaggi che già conosciamo, magari svelandoli in una luce inedita, avvincente, nuova.

Ma a tutto questo, quegli idioti che ci stanno lavorando su, non penseranno mai Mad
A loro interessa la via facile, la via delle timeline parallele: è una cazzata, perché se si adotta questa teoria si distrugge tutta la poesia dell'unico film VERAMENTE riuscito al 100%: il primo "Terminator".

Questa è la mia complessa, ma in realtà semplice, visione del tutto.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum