Terminator 5 tornerà indietro nel tempo


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: Ven 06 Mag, 2011 13:13    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

John Connor deve essere Edward Furlong, lui è stato il primo, non immaginerei altri John Connor, Edward Furlong è il più adatto è unico in quel ruolo John Connor è lui!!
MessaggioInviato: Ven 06 Mag, 2011 15:25    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Per Lorix
Non so se ho veramente ho capito ma da quel poco che ho capito sei penso l'unico al mondo che è riuscito a dare un continuum logico a questa serie.
I primi due li ho proprio amati alla follia, e vedendo il numero dei commenti non sono solo, il terzo non l'ho, Salvation era una cosa ridicola IMO.
Boh io vedrei bene o (senza apparente logica) mostriamo sta fine della storia con una sorta di epica di Connor che muore ma fa il deretano a Skynet oppure come dice Lorix pensiamo a "rileggere" i viaggi precedenti.
Io preferirei l'epica finale, son fatto così!!
Luke Saian
Morlock
Messaggi: 55
MessaggioInviato: Sab 07 Mag, 2011 20:11    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

La teoria di Lorix è interessantissima e mi è piaciuta davvero tanto. Complimenti!
Pensavo di essere il fan di Terminator n.1 e invece leggendo il tuo commento ho scoperto di essermi perso molti particolari..... Inutile dire che concordo su tutto quello che hai scritto, tranne su una cosa. Sinceramente? Preferisco la timeline parallela: le trame di T1/2 sono semplicemente fantastiche al contrario delle successive che non mi darebbe troppo fastidio se venissero eliminate (fatta eccezione per alcune invenzioni come le pile a idrogeno instabili del t-850, la bellissima t-x, il design dei t-600 ecc.).
Mi piacerebbe quindi vedere un seguito diretto del 2, con una sarah connor ancora in vita che fa squadra col figlio e col gigantesco Shwarzy/t-800. Non lo so, probabilmente sono solo un nostalgico però il mio punto di vista è questo.
Lord of Chaos
Eloi Eloi
Messaggi: 413
MessaggioInviato: Dom 08 Mag, 2011 19:55    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Lorix ha scritto:

La mia idea per giustificare e far quadrare il tutto, supportata da molti altri 'indizi' disseminati nei vari film, è molto semplice: è sempre stato un WHH. Anche in T2, T3 e TS. Solo che i personaggi non lo sanno!
----
Questa è la mia complessa, ma in realtà semplice, visione del tutto.


Dovrei riguardarmeli tutti, per controllare questi "indizi", però mi sembra un cercare di far quadrare dei film che, in realtà, non hanno alcuna intenzione di prendersi troppo sul serio - escludendo forse Terminator, che si basava più degli altri sull'originalità che sugli effetti.
Secondo me, il primo film aveva un senso compiuto e rispettava pienamente tutte le teorie sui viaggi nel tempo, dal paradosso del nonno al principio di novikov: cioè qualsiasi cosa fai nel passato, sei "costretto" a farla e non hai alternative (vedi L'esercito delle 12 scimmie).
Da T2 in poi, a parte qualche perla, la trama inizia a fare acqua un po' ovunque: giorni del giudizio spostati, cambi tra cyberdine e sviluppo da parte dell'esercito, personaggi chiave che non esistono più o cambiano età o ruolo... L'idea del "tempo che si aggiusta da solo" è affascinante, certo, però è comparsa in T3 solo per tappare questi buchi che altrimenti sarebbero entrati in forte conflitto con quanto spiegava il primo film. Gli indizi che hai notato non implicano per me un WHH, ma servono solo per addolcire la pillola del "vogliamo fare esplodere più cose e quindi la trama sarà in secondo piano".

Per questo un reboot per me non è necessariamente una brutta idea. Very Happy
Let the Lord of Chaos rule
Lorix
Gizmo
Messaggi: 34
MessaggioInviato: Lun 09 Mag, 2011 14:36    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

(Luke Saian) ha scritto:
La teoria di Lorix è interessantissima e mi è piaciuta davvero tanto. Complimenti!
Pensavo di essere il fan di Terminator n.1 e invece leggendo il tuo commento ho scoperto di essermi perso molti particolari..... Inutile dire che concordo su tutto quello che hai scritto, tranne su una cosa. Sinceramente? Preferisco la timeline parallela: le trame di T1/2 sono semplicemente fantastiche al contrario delle successive che non mi darebbe troppo fastidio se venissero eliminate (fatta eccezione per alcune invenzioni come le pile a idrogeno instabili del t-850, la bellissima t-x, il design dei t-600 ecc.).
Mi piacerebbe quindi vedere un seguito diretto del 2, con una sarah connor ancora in vita che fa squadra col figlio e col gigantesco Shwarzy/t-800. Non lo so, probabilmente sono solo un nostalgico però il mio punto di vista è questo.


Ti ringrazio Very Happy

Lord of Chaos ha scritto:
Dovrei riguardarmeli tutti, per controllare questi "indizi", però mi sembra un cercare di far quadrare dei film che, in realtà, non hanno alcuna intenzione di prendersi troppo sul serio - escludendo forse Terminator, che si basava più degli altri sull'originalità che sugli effetti.
Secondo me, il primo film aveva un senso compiuto e rispettava pienamente tutte le teorie sui viaggi nel tempo, dal paradosso del nonno al principio di novikov: cioè qualsiasi cosa fai nel passato, sei "costretto" a farla e non hai alternative (vedi L'esercito delle 12 scimmie).
Da T2 in poi, a parte qualche perla, la trama inizia a fare acqua un po' ovunque: giorni del giudizio spostati, cambi tra cyberdine e sviluppo da parte dell'esercito, personaggi chiave che non esistono più o cambiano età o ruolo... L'idea del "tempo che si aggiusta da solo" è affascinante, certo, però è comparsa in T3 solo per tappare questi buchi che altrimenti sarebbero entrati in forte conflitto con quanto spiegava il primo film. Gli indizi che hai notato non implicano per me un WHH, ma servono solo per addolcire la pillola del "vogliamo fare esplodere più cose e quindi la trama sarà in secondo piano".

Per questo un reboot per me non è necessariamente una brutta idea. Very Happy


Ma io l'ho chiarito dall'inizio: la mia teoria E' un modo per 'tappare i buchi'. Ma è appunto un tentativo di dare una coerenza logica al tutto, e sebbene vi sia qualche forzatura (da 'giustificare' a posteriori nei nuovi film, "come li farei io"), penso che sia un'ottimo sistema per riassettare un po' il tutto. La mia onestà intellettuale mi impedisce di dire: "sì, nella mente di Cameron [quello di T2, non di T1], di Mostow e di McG è tutto come ho detto io, c'è sempre stato il WHH, ecc." Laughing
E' una rilettura a posteriori, ma non per questo non coerente. Ora come ora è incompiuta perché mancano dei marcatori, all'interno delle opere, che la confermino del tutto. Però -che so?- basterebbe un John Connor che, mandando indietro Kyle, gli dica "...e mi raccomando: devi dire a Sarah Connor che la data del JD è il 29 agosto 1997, perché voglio che muoia sapendo che è riuscita ad evitarlo, che muoia serena" (ovviamente con più enfasi e con maggior efficacia drammatica). E così via, per tutto il resto. Magari altre 'conferme' di questo WHH potrebbero essere ignote agli stessi attanti (John, Kyle, Skynet stesso, ecc.), ma evidenti per lo spettatore.

Ma tanto sogno ad occhi aperti. Vai con le timeline parallele. Nessuno ha capito un cavolo di niente, della poesia di T1 Evil or Very Mad
MessaggioInviato: Mar 10 Mag, 2011 09:26    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Secondo me l'idea di un reboot è pura follia allo stato puro... non ha senso includere i primi due film e saltare gli ultimi due per seguire una timeline diversa! E poi sono stanco di vedere viaggi indietro nel tempo con lo scontro solo tra i soliti due Cyborg perché alla fine è questo quello che succederà come da copy&paste! Insomma! Per una volta Terminator Salvation ci porta una ventata di aria fresca, finalmente vediamo il genere umano combattere contro SkyNet, vediamo un John Connor più adulto e più consapevole grazie alla parte data a Christian Bale che ha dato più spessore al film. Per una volta tanto lo script era autentico e piacevolmente diverso dai tre precedenti film! Che abbiano l'intelligenza di continuare senza fare inutili reboot o altre fantasiose peripezie per farci vedere come si fa un copy&paste! Già il primo Terminator (1984) era incentrato sul un Terminator mandato indietro nel tempo per uccidere Sarah Connor, nel secondo Terminator (Il Giorno Del Giudizio) si presentava di nuovo un viaggio indietro nel tempo incentrato questa volta sullo scontro tra due Cyborg, nel terzo Terminator (Le Macchine Ribelli) ecco di nuovo un viaggio a ritroso nel tempo con lo scontro tra due Cyborg! Nel quarto (Terminator Salvation) finalmente tutto cambia, lo script tiene conto di una nuova realtà, SkyNet si è impadronito della superficie e stermina tutti gli esseri umani, contrastato solo dalla resistenza che fa capo a John Connor (Lider della Resistenza Mondiale), finalmente qualcosa di buono è stato partorito e questo anche grazie alla parte data a Sam Worthington che da quel tocco di originalità al film. Spero che il prossimo Terminator 5 sia originale tanto quanto il quarto capitolo della saga! Noi fans siamo stanchi di vedere script scritti con i piedi che non stanno in piedi nemmeno con la comparsa di Arnold Schwarzenegger nel grande schermo per dare importanza allo script! Potremmo anche fare a meno del caro Arnold Schwarzenegger purché ci diano qualcosa di originale da vedere! Speriamo che la fretta di iniziare le riprese (se non fanno il 5° film i diritti tornano a James Cameron) non facciano approdare a script privi di contenuto e significato! Voglio vedere una continuità nella timeline della saga! Non è chiedere troppo... non credete? Noto con piacere che in molti la pensano come me e questo di rassicura un pò ma non nutro nessuna fiducia nel 5° capitolo di Terminator dato che i presupposti fanno pensare ad un possibile flop!
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Mar 10 Mag, 2011 13:48    Oggetto:   

Intanto ad essere stato un flop è Salvation, il che dimostra che dopo Matrix la voglia del pubblico di vedere ancora umani contro macchine è poca.

Il realtà il tema è piuttosto abusato.
L'ultimo viaggio cinematografico in questo argomento è stato Tron Legacy (anche se in questo caso bisognerebbe parlare di software contro umani) e anche il film della Disney ha faticato nel pareggiare i conti.

In fin dei conti il primo Terminator era tutto sommato un punto di vista originale in un contesto, quello della guerra hitech , che ormai diverte solo nei videogiochi dove si possono personalmente dare mazzate a orde di nemici.
Con una punta di ironia, si può affermare che tiene più banco al cinema la lotta con gli zombi che non quella con i robot.

Per questo ho poca fiducia nel franchise.
Se si fa un reboot, non sarà altro che una riproposizione del primo anche se con i dovuti cambiamenti. Se si va avanti si finisce per fare qualcosa che con il primo film ha ben poco da spartire.

Il fascino della guerra del futuro stava nei brevi flashback di Kyle, con i teschi umani frantumati dai cingoli delle macchine. Rappresentandola apertamente si finisce per sminuirne la leggenda riducendola alla solita festa di effetti speciali con botti, esplosioni e mazzate, quello che poi è stato Salvation.
MessaggioInviato: Mer 11 Mag, 2011 15:20    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

MiaPiccolina, non mi trovi d'accordo, Salvation non è affatto stato un flop ma un trionfo di effetti speciali costosissimi ed una storia, una volta tanto, diversa ed originale che prosegue in ordine temporale tutti i vari sequel. Fare un reboot a cosa dovrebbe portare? A vedere un film già visto solo ambientato diversamente? Se è così allora i sequel non avrebbero senso nella storia cinematografica, tanto basta fare un reboot e siamo a posto! Io dico di continuare la timeline attuale e di espanderla ulteriormente e perché no... arricchirla! Personalmente odio i reboot perché non aggiungono nulla di nuovo e sono quasi dei remake con trasposizioni diverse, location diverse, script diversi ma che ripercorrono a grandi orme il primo capitolo (1984). Se dai un'occhiata al botteghino scoprirai che IronMan e IronMan 2, film basati interamente su hi-tech, hanno fatto un bel bottino e Matrix nell'immaginario collettivo è considerato un film cult per tutti! Nessuno disprezza Matrix, anzi mi ricordo che al cinema non c'erano posti liberi ma solo in piedi ed i successivi due capitoli della trilogia (Matrix Reloaded e Matrix Revolutions) hanno sbancato ovunque nel mondo ed anche in quelle occasioni i cinema erano pieni! Il fatto che anche Transformer 1 e 2 hanno avuto un successone enorme e già si sta lavorando al terzo capitolo della saga la dice lunga sul desiderio di vedere "macchine" o androidi o cyborg! Quindi mi spiace per te ma secondo me la gente ama ancora vedere "macchine" contro "umani" o "macchine" contro altre "macchine" e per macchine intendo organismi cibernetici o androidi o robot... tutti i filoni della fantascienza basati su "macchine" hanno riscosso un successone... basti pensare al film "Io, Robot" per fare un esempio, ispirato ai romanzi di fantascienza di Isaac Asimov, grande scrittore del genere! Io personalmente odio i remake ed i reboot, preferisco che si dica "abbiamo sbagliato ma il nuovo sequel darà nuova linfa vitale alla saga". Questa si chiama coerenza! Ad esempio Tobey Maguire non vuole continuare a vestire i panni di spiderman ed ecco che si annuncia un reboot! Non ne posso più di reboot! Un pò di coerenza e saggezza farebbe bene alla saga Terminator cui sono legato profondamente. Forse i miei 40 anni mi fanno vedere le cose in prospettiva diversa ma secondo me l'unica strada percorribile è quella dei sequel invece dei continui reboot e remake! Secondo me devono continuare da Salvation e potrebbero anche metterci in parte futuro ed in parte passato miscelando il tutto con opportuna saggezza!
MiaPiccolina
Incal Incal
Messaggi: 1249
MessaggioInviato: Mer 11 Mag, 2011 18:19    Oggetto:   

Gli esempi da te citati non li vedo sinceramente calzanti con i temi di Terminator. Ironman fa parte del filone cinematografico degli "eroi in calzamaglia" anche se la calzamaglia è hitech, mentre Transformer si colloca nella categoria robottoni giganti che tanto sono piaciuti nei cartoni animati giapponesi ed adesso sono riproposti al cinema.
Sono generi diversi da Terminator.

Il film che ha saputo rinnovare un pò il genere è stato proprio Matrix che è stato indubbiamente un successo, ma da allora quali e quanti sono stati i film che hanno rappresentato una guerra del futuro tra uomini e macchine e che hanno saputo in qualche modo distinguersi?
A me non ne viene in mente nessuno francamente.

Quello che credo è che l'originalità e la freschezza del primo film, non siano mai più state raggiunte ed equagliate da nessuno dei capitoli successivi. Il secondo non fa altro che seguire la regola del "more big, more better", mi piace perchè è un bel film, ma il primo non si tocca.

Anche io ho paura di quello che vogliono fare. Ma non è per il fatto che hanno abbandonato la linea di Salvation, anzi su questo sono contento per i motivi detti prima, più che altro temo che quello che vogliono fare più che un reboot sia una specie di remake del primo. E a parte stravolgenti sorprese, non mi aspetto nulla di grande valore.
(A B)
Ospite

MessaggioInviato: Lun 28 Nov, 2011 14:23    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Secondo me forse cè un modo per concludere la saga di terminator senza rinnegare il 3° e 4° film (che facevano un pò defecare) . La mia idea, del tutto personale, è di creare un nemico comune di Skynet e degli Umani.
Penso che dopotutto il tentativo di Skynet di distruggere la razza umana non sia stato del tutto giustificabile, forse c'è dell'altro che Skynet non ci è stato svelato (e la serie Sarah connor chronicles va proprio in questa direzione)
L'idea mia sarebbe di creare dei nemici alternativi, per cui skynet cerca di distruggere la razza umana esclusivamente per preservare se stesso dall'arrivo di questi nemici che lo distruggerebbero, rendendo desertico il pianeta e privo di risorse spera di tenere questa minaccia lontana e di fare desistere questi nemici dall'invadere il pianeta per sfruttarne le risorse!
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Lun 28 Nov, 2011 14:59    Oggetto:   

Se nel prossimo Terminator sbarcano pure gli alieni è la volta buona che butto la TV dalla finestra come faceva la Gialappa's Razz
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
(A B)
Ospite

MessaggioInviato: Lun 28 Nov, 2011 15:18    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Ripeto, quella degli alieni è solo un idea estrema per cercare di tenere "incollati" questi 4 film... io della saga salverei i primi 2 e sarah connor cronicles che appunto rielabora il concetto di skynet come singolarità tecnologica... (e quindi è superiore rispetto a Terminator 3 nel quale skynet viene definito come un virus)

ho sempre trovato ironica e contraddittoria l'idea che skynet (inteso come singolarità tecnologica) tenti di distruggere l'umanità con bombe atomiche (rischiando così di distruggere in parte anche se stesso) anziche usare magari bombe chimiche o batteriologiche

L'unica spiegazione che mi do è che Skynet punta soprattutto a rendere inospitale per qualsisasi forma di vita biologica il pianeta, e quindi l'unica conclusione possibile che mi do è questa!
(A B)
Ospite

MessaggioInviato: Lun 28 Nov, 2011 15:27    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

Già su Sarah Connor Chronicles cè una fazione di robot che non risponde a Skynet o che comunque ha dei piani alternativi rispetto ad esso, che, appaiono, di collaborazione con gli umani, piuttosto che di belligeranza. Putroppo la serie SCC è terminata inprovvisamente senza dare spiegazioni sufficenti su questo scisma che si è venuto a creare.. si potrebbe far tornare il tutto aggiungendo questo ingrediente alla serie, che, oltre che creare un bel colpo di scena per la trama, magari porterebbe nuovo intaresse del pubblico. inoltre si potrebbero mischiare le timeline di SCC e T3 e T4 un pò come avviene nella serie Fringe dove i personaggi di universi paralleli interagiscono tra di loro.
inoltre sono convinto che dopo quello che ci è stato mostrato l'umanità e john connor non sono più un nemico credibile per skynet, ci vuole ben altro per riequilibrare la situazione (la scena di TS dove la bambina da sola uccide un T600 è ridicola se confrontata con quello che hanno dovuto patire nel primo T. per fare fuori swarzy)
(A B)
Ospite

MessaggioInviato: Lun 28 Nov, 2011 16:51    Oggetto: Re: Terminator 5 tornerà indietro nel tempo   

X Lorix, interessante la tua teoria sul WHH, devo dire che regge quasi del tutto ma come dare risposta a i buchi nella sceneggiatura di TS che già tempo fa mi ero divertito a enumerare e che qua sotto riassumo:
.....
1) Perchè skynet ben sapendo che Connor è nella base gli manda contro solo un paio di terminator?
2) Perchè se Kyle è nella lista delle persone da terminare, quando viene catturato non viene ucciso?
3) Perchè Kyle non viene ucciso nemmeno quando Skynet realizza che la trappola per ammazzare Connor è saltata?
4) Perchè Skynet ben sapendo che Connor è nei paraggi lascia le batterie nucleari dei terminator a portata di mano con tanto di detonatore fornito di un bel bottone Rosso ?.......

non cè risposta a queste contraddizioni di Terminator Salvation... a meno che non ammettiamo che Skynet sta orchestrando una sceneggiata per fare andare le cose come vuole lui....

La mia idea è quindi che Skynet ha visto in qualche modo il futuro, e ha scoperto qualcosa che lo ha terrorizzato, ha inizialmente deciso che l'umanità doveva essere sterminata, per preservare sè stesso.. tuttavia il futuro è in continuo mutamento e Skynet , mano a mano che ne scruta i dettagli, è indeciso su come agire nei confronti dell'umanità, se sterminarla o collaborare assieme da questa contro il nemico comune, a questo punto il fatto che Skynet lasci in vita Kyle in TS comincia ad avere un senso (mentre prima non ne aveva alcuno). Skynet probabilmente sa che connor gli servirà in futuro e quindi non vuole ucciderlo (altrimenti non si spiega perchè gli manda contro 1 solo terminator).... in pratica tutto fin dall'inizio è stato un teatrino per portare Connor e l'umanità a dove sono adesso. Anche il sacrificio di Markus è un modo per portare Connor più vicino ad un empatia con le macchine e quindi ad una possibile alleanza con Skynet.
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Lun 28 Nov, 2011 17:06    Oggetto:   

Secondo me non reggerebbe come possibile evoluzione della continuity, per un motivo: non c'è nessun indizio in questo senso. Un buon colpo di scena dovrebbe farti esclamare, dopo che l'hai visto, "ah sì è vero in quell'occasione in effetti succedeva questo...", cioè ci deve essere il modo, in linea teorica e per una mente acuta, di prevederlo fin dall'inizio. Un po' come ne "Il Sesto Senso" dove il protagonista fin dall'inizio non veniva mai interpellato e non spostava alcun oggetto, o come in "Shutter Island" in cui il protagonista all'inizio non trovava le sigarette... Piccoli dettagli che si devono ricollegare alla fine.
In questo senso non credo che la trama del primo Terminator fosse così lungimirante (anzi credo non fossero nemmeno previsti seguiti), quelli che citi più che arguti indizi sono... Buchi della sceneggiatura.
Insomma quando senti rumore di zoccoli meglio pensare al cavallo che alla zebra...
Parere personale Razz
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum