La Federazione Unita dei Pianeti è possibile?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Tra 400 anni saremmo capaci di vivere fianco a fianco con altre specie senzienti, posto il fatto che esistano?
Sì, l'umanità riuscirà ad evolvere positivamente 56%  56%  [ 9 ]
No, non riusciremo ad accettare altre realtà diverse dalla nostra 43%  43%  [ 7 ]
Voti Totali : 16

Autore Messaggio
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14982
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Dom 01 Gen, 2012 20:35    Oggetto:   

L.MCH ha scritto:


Questo va bene ?
http://www.mosuoproject.org/matri.htm


questo lo conosco. Dirmi che "c'era una nobiltà patriarcale" senza darmi nessun dato di tempo o spiegazioni ulteriori mi sa di presa per il culo. In tutta la rete, a riguardo, trovi solo questa frase copincollata. Personalmente non ci credo, credo invece che sia tutta propaganda cinese, ma non starò a discuterne. Il fatto che interessa me è che i Mosuo non hanno mai mosso guerra a nessuno. Mi piacerebbe sapere in che cosa consiste il "potere politico" maschile. Le testimonianze che ho sentito io (filmati) garantiscono che le decisioni, in famiglia, si prendono tutti insieme.

Citazione:

Veh! Anche i Mosou sono cinesi. Wink


sì, come lo sono i tibetani, come i bretoni sono francesi e come gli altoatesini sono italiani Very Happy

Citazione:
Myth 3 – The Mosuo language has no words for murder, rape, etc.


Lo so, hanno dei sinonimi. Le cose che non hanno, come dicevo sopra, sono padre, matrimonio e guerra.

Citazione:
Il problema comunque non è un tentativo deliberato di "far fuori i Mosou".

opinioni Smile
TANSTAAFL
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14982
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Dom 01 Gen, 2012 21:08    Oggetto:   

PS. Facendo una ricerca google mi è saltata fuori una discussione di 4 anni fa in cui dicevo la stessa cosa che ho detto qua sopra , cioè che "mai sentito che la matrilinearità fosse solo per i servi". LOL, si vede che siccome non trovo riscontro serio, cancello l'informazione. Lo sanno tutti che ho problemi di spazio nell'archivio di memoria, mi ci vorrebbe un hard disk esterno. Vabbè.

La discussione (inserita in un contesto più ampio) verteva sullo stesso argomento: donne e guerra.

http://www.fantascienza.com/forum/viewtopic.php?p=152355&sid=ec1dfb95d7b8f8e2c8dc1e1eb0270a2d
TANSTAAFL
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5871
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Dom 01 Gen, 2012 22:56    Oggetto:   

l'Anto ha scritto:
L.MCH ha scritto:


Questo va bene ?
http://www.mosuoproject.org/matri.htm


questo lo conosco. Dirmi che "c'era una nobiltà patriarcale" senza darmi nessun dato di tempo o spiegazioni ulteriori mi sa di presa per il culo. In tutta la rete, a riguardo, trovi solo questa frase copincollata.


Si trova anche questo:
"Hua, Cai. A Society without Fathers or Husbands: The Na of China. Asti Hustvedt, trans. New York: Zone Books, 2001."

Comunque è risaputo cosa successe alle classi "nobili" ed ai grandi proprietari terrieri in genere con la vittoria del maoismo.
Tra il 1950 ed 1952 furono per la maggior parte eliminati (specialmente quello che restava dei "nobili" dopo la guerra civile).
E' una di quelle cose in cui in Cina non si parla tanto, come delle successive carestie avvenute nel 1958..1962 prodotte dal "Grande Balzo in Avanti" che causarono milioni di morti tra la popolazione (specialmente tra quella delle zone di campagna "meno fortunate").
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14982
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Lun 02 Gen, 2012 12:23    Oggetto:   

L.MCH ha scritto:

Comunque è risaputo cosa successe alle classi "nobili" ed ai grandi proprietari terrieri in genere con la vittoria del maoismo.
.


ma infatti, quello che sappiamo della nobiltà Mosuo ci viene raccontato dai conquistatori. Per questo non lo prendo in considerazione e mi accontento di sentire quello che dicono i Mosuo di oggi.
TANSTAAFL
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mer 04 Gen, 2012 17:35    Oggetto:   

l'Anto ha scritto:
Citazione:
Myth 3 – The Mosuo language has no words for murder, rape, etc.

Lo so, hanno dei sinonimi.

ehm, non per fare il pignolo (anzi sí), ma un sinonimo ha sostanzialmente lo stesso significato della parola di cui è appunto sinonimo. quindi che parola usano per ad esempio omicidio che non sia proprio omicidio, ma che significhi comunque ammazzare qualcuno?
Non sono sicuro
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5871
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Mer 04 Gen, 2012 20:01    Oggetto:   

jonny lexington ha scritto:
l'Anto ha scritto:
Citazione:
Myth 3 – The Mosuo language has no words for murder, rape, etc.

Lo so, hanno dei sinonimi.

ehm, non per fare il pignolo (anzi sí), ma un sinonimo ha sostanzialmente lo stesso significato della parola di cui è appunto sinonimo. quindi che parola usano per ad esempio omicidio che non sia proprio omicidio, ma che significhi comunque ammazzare qualcuno?
Non sono sicuro


Faccio un esempio comparativo inglese-italiano:
murder = omicidio doloso (crimine) = assassinio
homicide = omicidio (non necessariamente doloso) = "generica" soppressione di vita umana
kill = uccidere (non necessariamente un essere umano)

Loro potrebbero avere solo "kill"/"uccidere".
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14982
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Mer 04 Gen, 2012 20:19    Oggetto:   

[quote="L.MCH"]
jonny lexington ha scritto:
l'Anto ha scritto:
Citazione:
Myth 3 – The Mosuo language has no words for murder, rape, etc.

Lo so, hanno dei sinonimi.


Loro potrebbero avere solo "kill"/"uccidere".


Yes. Anche perché sono cacciatori e allevatori, quindi hanno un termine per "uccidere". Diciamo che non hanno sviluppato termini che descrivano il tipo di uccisione, segno che l'omicidio, l'uxoricidio, l'infanticidio, il matricidio, se esistono, sono rari. Il fatto che non esista un termine per "stupro" è altrettanto significativo.

Certo non sono "prove" come la mancanza di padre/matrimonio/guerra, termini che da noi sembra (dicono i linguisti) siano spuntati fuori solo nel neolitico e da loro mai.
TANSTAAFL
Requiem Solitario
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2166
MessaggioInviato: Mar 17 Gen, 2012 17:07    Oggetto:   

In Star Trek, la sintesi più bella della razza umana la fa Quark, in una delle puntate della 7a stagione di DS9.

http://www.youtube.com/watch?v=ovichjjwnXk
"Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore." (Kahlil Gibran)
diego76
Trifide Trifide
Messaggi: 239
Località: vicenza
MessaggioInviato: Ven 20 Gen, 2012 21:56    Oggetto:   

[quote="l'Anto"]
L.MCH ha scritto:
jonny lexington ha scritto:
l'Anto ha scritto:
Citazione:
Myth 3 – The Mosuo language has no words for murder, rape, etc.

Lo so, hanno dei sinonimi.


Loro potrebbero avere solo "kill"/"uccidere".


Yes. Anche perché sono cacciatori e allevatori, quindi hanno un termine per "uccidere". Diciamo che non hanno sviluppato termini che descrivano il tipo di uccisione, segno che l'omicidio, l'uxoricidio, l'infanticidio, il matricidio, se esistono, sono rari. Il fatto che non esista un termine per "stupro" è altrettanto significativo.

Certo non sono "prove" come la mancanza di padre/matrimonio/guerra, termini che da noi sembra (dicono i linguisti) siano spuntati fuori solo nel neolitico e da loro mai.


Scusate, ma questi fatti potrebbero anche essere descritti con altre parole. Se la parola stupro non esiste potrebbe si essere perchè non ve ne siano, ma potrebbe anche essere che l'ipotetica vittima sia sempre disponibile a ciò. Daltronde anche nei paesi in cui vige la pena di morte non si dice uccidere il colpevole, ma giustiziare il colpevole.
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14982
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Ven 20 Gen, 2012 22:25    Oggetto:   

diego76 ha scritto:
Se la parola stupro non esiste potrebbe si essere perchè non ve ne siano, ma potrebbe anche essere che l'ipotetica vittima sia sempre disponibile a ciò.


Punto di vista decisamente patriarcale, Diego. "Disponibilità"? scommetto che non hanno un termine neanche per questo Laughing

Più seriamente: se un uomo mosuo violentasse una donna mosuo, nessun'altra donna mosuo gliela darebbe mai più Very Happy

La violenza carnale, nella storia della nostra specie, è decisamente recente. Non credere alla storia del maschio con la clava che trascina la femmina nella propria grotta.
TANSTAAFL
Recenso
Trifide Trifide
Messaggi: 229
MessaggioInviato: Ven 05 Lug, 2013 01:07    Oggetto:   

La cosa più triste era proprio che nell'universo di Star Trek la svolta virtuosa avveniva dopo una Terza Guerra Mondiale che provocava 600 milioni di morti, e soltanto dopo il primo contatto con i vulcaniani.

Da questo si possono dedurre le due leggi social-archimediane Very Happy
1) l'umanità può risalire solo quando tocca il fondo
2) la spinta verso l'alto è proporzionale alla violenza con la quale l'umanità sbatte il muso sul fondo

Al momento mi sembra che l'umanità stia facendo di tutto per affondare con la massima caparbietà, pertanto gli alieni, se esistono, dovranno aspettare.
valinor
Blobel Blobel
Messaggi: 182
Località: Vulcano
MessaggioInviato: Lun 08 Lug, 2013 11:49    Oggetto:   

Ho votato per la prima opzione.
A dire il vero il quesito tocca due questioni separate, cioé la capacità dell'umanità di evolvere verso una convivenza pacifica (pace interna) e i rapporti con eventuali razze aliene (pace esterna)... Sul primo punto: perché non pensare che il mondo, prima o poi, farà come ha fatto l'Europa dopo la WWII? Andare cioè verso una situazione di pace fra regimi democratici? Non vedo irrealistico pensare a un trend globale in cui il numero di democrazie (ancora basso... basta guardare l'ONU!!) aumenti sempre più.
Sulla pace esterna... beh, direi che dipende dalle intenzioni degli alieni Smile
Glenn
Shrike Shrike
Messaggi: 875
MessaggioInviato: Ven 24 Ott, 2014 20:32    Oggetto:   

Secondo me, in un futuro molto lontano tutto dipenderà dal come sono gli alieni. Se sono evoluti tecnologicamente al punto da volare tra le stelle, raffinati e militarmente potenti, come i Klingon e i Romulani di Star Trek o i Protoss del gioco StarCraft allora ne avremo paura e non li attaccheremmo, se sono primitivi e pacifici come i Na'vi di Avatar, vista la malvagità insita nell'uomo, potremo attaccarli e magari sterminarli.Secondo me Una Federazione dei Pianeti non sarà possibile soprattutto a causa del fatto che le lingue aliene potrebbero essere incomprensibili da parte dell'uomo oppure gli alieni potrebbero comunicare con mezzi non verbali ( lampi di luce, ultrasuoni, telepatia ecc ) e non possedere un linguaggio come lo intendiamo noi . forse non sarebbe possibile nemmeno un governo mondiale sulla Terra, figuriamoci la Federazione dei Pianeti, Star Trek mi è sempre sembrato troppo utopico.
Mad Mad
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5871
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Sab 25 Ott, 2014 00:28    Oggetto:   

Glenn ha scritto:
Secondo me Una Federazione dei Pianeti non sarà possibile soprattutto a causa del fatto che le lingue aliene potrebbero essere incomprensibili da parte dell'uomo oppure gli alieni potrebbero comunicare con mezzi non verbali ( lampi di luce, ultrasuoni, telepatia ecc ) e non possedere un linguaggio come lo intendiamo noi .


bit.

Tutto quello che è informazione è traducibile in bit (nel senso di quantità d'informazione, non di "cifre binarie") ed a quel punto il mezzo di trasporto e la codifica speciica non contano come si potrebbe pensare a prima vista.

Ad esempio noi due stiamo comunicando con scambi di informazione che tra andata e ritorno passano attraverso reti neurali organiche, azionamenti biomeccanici, impatti meccanici e/o onde sonore, diventano impulsi elettrici e poi vengono convertiti in impulsi elettromagnetici o impulsi luminosi ultrarapidi, passando attraverso codifiche e decodifiche di canale multiple, compressioni e decompressioni varie, per poi passare su supporti magnetici o altri tipi di supporti di memoria permanente, poi ritornano impulsi elettrici e vengono riconvertiti in schemi sonori o luminosi che vengono rilevati da sensori organici, e riconvertiti in impulsi neurali.

Ti sto "parlando" attraverso lampi di luce, effetti quantistici, segnali elettrici a frequenze miliardi di volte quelle della mente umana, ti sto parlando attraverso il tempo e con linguaggi che nessuno dei due può comprendere con i propri sensi eppure questo messaggio ti è arrivato. Parola di giovane marmotta

Ah! Da tempo ci sono pure studi ed applicazioni molto promettenti sulla comprensione e l'apprendimento automatico di linguaggio e metodi di comunicazione (e su come neutralizzarli, viste le applicazioni militari).
Albacube
Reloaded
Messaggi: 4536
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Sab 25 Ott, 2014 00:39    Oggetto:   

L.MCH ha scritto:

Ad esempio noi due stiamo comunicando
...
eppure questo messaggio ti è arrivato. Parola di giovane marmotta

Ne sei sicuro vista la controparte? Muahahaha! Wink
Ci oscureremo in un mondo di luce.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Star Trek Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum