Curiosity trova le tracce della vita su Marte?


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Lun 03 Dic, 2012 15:40    Oggetto: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

Curiosity trova le tracce della vita su Marte?

Una dichiarazione clamorosa, "Curiosity ha fatto una scoperta tale da essere scritta nei libri di storia", purtroppo smentita quasi subito.

Leggi l'articolo.
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 03 Dic, 2012 15:40    Oggetto: Re: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

c'è da dire che il JPL sta giocando molto coi social network per mantenere sempre alto l'interesse sul progetto... può darsi che stiano cercando (a volte in modo maldestro) di generare un po' di hype!
Nikita
Morlock
Messaggi: 56
Località: Bologna
MessaggioInviato: Lun 03 Dic, 2012 15:59    Oggetto:   

credo che questo articolo spieghi un po' meglio cosa c'è dietro:

http://www.keplero.org/2012/11/un-cold-case-marziano.html
I! am your father!
Noooooooooooooooo!
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1003
MessaggioInviato: Lun 03 Dic, 2012 22:40    Oggetto: Re: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

Ho seri dubbi che si possa riaprire la questione, dopotutto gli esperimenti si basano su congetture, e non sarebbero comunque probanti anche nel caso della scoperta di molecole organiache.
Una cosa importante, ma le cose da libro di storia sono diverse.
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 04 Dic, 2012 08:36    Oggetto:   

più che altro credo vogliano confermare che la nascita della "vita" non è un evento poi così improbabile... che poi riesca a evolbversi molto è un altro discorso, ma comunque organismi molto semplici possono essere relativamente comuni
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16272
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 04 Dic, 2012 09:46    Oggetto:   

Beh, sarebbe una prova schiacciante sull'origine della vita dallo spazio, perchè di sicuro su Marte non ce l'abbiamo portata noi (oddio...). La setssa teoria è in piedi anche per l'origine della vita terrestre, e a questo punto reggerebbe l'idea di una inseminazione universale, e dunque anche di una diffusione OVUNQUE ci siano le condizioni per svilupparsi.

Si potrebbe teorizzare che la vita è dunque presente in maniera massiccia nell'Universo, con tutte le cautele del caso.
MessaggioInviato: Mar 04 Dic, 2012 10:15    Oggetto: Re: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

Una piccola ma importante nota. Erroneamente è stato riportato "il carbonio, elemento estremamente comune che è alla base della vita come noi la conosciamo, e di alcune molecole organiche". Le molecole organiche sono definite dalla presenza del carbonio. E' una definizione abbastanza repentina ma è del 1800. Questa abbiamo e questa dobbiamo utilizzare. Quindi per riassumere: la grafite è organica, il metano è organico. L'acqua no.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mar 04 Dic, 2012 10:57    Oggetto: Re: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

(Andrea Pagliarani) ha scritto:
Una piccola ma importante nota. Erroneamente è stato riportato "il carbonio, elemento estremamente comune che è alla base della vita come noi la conosciamo, e di alcune molecole organiche". Le molecole organiche sono definite dalla presenza del carbonio. E' una definizione abbastanza repentina ma è del 1800. Questa abbiamo e questa dobbiamo utilizzare. Quindi per riassumere: la grafite è organica, il metano è organico. L'acqua no.


No, scusami, non è come dici tu: "organico" non vuol dire che contiene carbonio, la definizione à più stringente. L'anidride carbonica non è una molecola organica, per esempio.
S*
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Mar 04 Dic, 2012 14:22    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Beh, sarebbe una prova schiacciante sull'origine della vita dallo spazio, perchè di sicuro su Marte non ce l'abbiamo portata noi (oddio...). La setssa teoria è in piedi anche per l'origine della vita terrestre, e a questo punto reggerebbe l'idea di una inseminazione universale, e dunque anche di una diffusione OVUNQUE ci siano le condizioni per svilupparsi.

Si potrebbe teorizzare che la vita è dunque presente in maniera massiccia nell'Universo, con tutte le cautele del caso.


Oppure che date determinate condizioni di partenza (distanza dal sole, presenza di acqua, certe dimensioni etc... e Marte ha parecchie somiglianze) è possibile la formazione di molecole organiche precursori della vita. Ovvero che le reazioni di base possono accadere ovunque nell'Universo così come le reazioni stellari avvengono ovunque...
Poi sta all'evoluzione (in senso molto allargato, perché le condizioni ambientali che devono esserci sono tante) che la cosa si sviluppi oppure no...

Comunque ho letto che si tratta di reazioni che hanno dato un composto organico a base di carbonio e cloro, o meglio di metano (CH4), ma non specifica quanto complessa.
E poi conta per la prova (se non è stato portato dalla Terra per sbaglio) che c'è il carbonio che nelle precedenti missioni non era stato trovato e dei perclorati
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Mar 04 Dic, 2012 21:56    Oggetto:   

Otrebla ha scritto:
Tobanis ha scritto:
Beh, sarebbe una prova schiacciante sull'origine della vita dallo spazio, perchè di sicuro su Marte non ce l'abbiamo portata noi (oddio...). La setssa teoria è in piedi anche per l'origine della vita terrestre, e a questo punto reggerebbe l'idea di una inseminazione universale, e dunque anche di una diffusione OVUNQUE ci siano le condizioni per svilupparsi.

Si potrebbe teorizzare che la vita è dunque presente in maniera massiccia nell'Universo, con tutte le cautele del caso.


Oppure che date determinate condizioni di partenza (distanza dal sole, presenza di acqua, certe dimensioni etc... e Marte ha parecchie somiglianze) è possibile la formazione di molecole organiche precursori della vita. Ovvero che le reazioni di base possono accadere ovunque nell'Universo così come le reazioni stellari avvengono ovunque...
Poi sta all'evoluzione (in senso molto allargato, perché le condizioni ambientali che devono esserci sono tante) che la cosa si sviluppi oppure no...

Comunque ho letto che si tratta di reazioni che hanno dato un composto organico a base di carbonio e cloro, o meglio di metano (CH4), ma non specifica quanto complessa.
E poi conta per la prova (se non è stato portato dalla Terra per sbaglio) che c'è il carbonio che nelle precedenti missioni non era stato trovato e dei perclorati
Evvia! adesso sappiamo dove andare a prendere la materia prima per fare i detersivi!
" La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta. "
AKKA
Eloi Eloi
Messaggi: 426
MessaggioInviato: Mar 04 Dic, 2012 23:43    Oggetto: Re: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

S* ha scritto:
(Andrea Pagliarani) ha scritto:
Una piccola ma importante nota. Erroneamente è stato riportato "il carbonio, elemento estremamente comune che è alla base della vita come noi la conosciamo, e di alcune molecole organiche". Le molecole organiche sono definite dalla presenza del carbonio. E' una definizione abbastanza repentina ma è del 1800. Questa abbiamo e questa dobbiamo utilizzare. Quindi per riassumere: la grafite è organica, il metano è organico. L'acqua no.


No, scusami, non è come dici tu: "organico" non vuol dire che contiene carbonio, la definizione à più stringente. L'anidride carbonica non è una molecola organica, per esempio.
S*

Pienamente d'accordo (la grafite organica? Boh! ). Tuttavia le molecole organiche sono tutte a base di carbonio, non solo alcune, e poi sono alla base della vita. Quindi magari non è del tutto priva di merito l'idea che quella frase potrebbe essere migliorata. Tutto questo, naturalmente e come sempre ... imho.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mer 05 Dic, 2012 08:13    Oggetto: Re: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

AKKA ha scritto:
Pienamente d'accordo (la grafite organica? Boh! ). Tuttavia le molecole organiche sono tutte a base di carbonio, non solo alcune, e poi sono alla base della vita. Quindi magari non è del tutto priva di merito l'idea che quella frase potrebbe essere migliorata. Tutto questo, naturalmente e come sempre ... imho.


No, scusa anche tu, leggi la frase per intero: "era stata scoperta la presenza di carbonio, elemento che bla bla, e di alcune molecole organiche".
Inoltre la vita sulla terra è a base carbonio, non a base molecole organiche, anche se certamente le molecole organiche sono fondamentali per la vita.
La frase mi pare assolutamente corretta.
S*
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Mer 05 Dic, 2012 09:53    Oggetto:   

Di sicuro la grafite non è organica...

a meno che tu non sia un cylon
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
MessaggioInviato: Mer 05 Dic, 2012 11:26    Oggetto: Re: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

S*. Anni fa abbandonai il forum per via del tuo so tutto. In alcuni post fa andasti a cercare su wiki. Fallo anche adesso. Sei chimico, sei fisico, sei non lo so? Non mi interessa ma almeno abbi l'umiltà di ascoltare gli altri, grazie.
Aspetta, posto io:
La chimica organica si occupa delle caratteristiche chimiche e fisiche delle molecole organiche. Si definiscono convenzionalmente composti organici i composti del carbonio con eccezione degli ossidi, monossido e diossido, e dei sali di quest'ultimo: anione idrogenocarbonato ed anione carbonato rispettivamente, derivati solo formalmente dall'acido carbonico (in realtà inesistente in soluzione acquosa), oltre ad altre piccole eccezioni.
Firmato uno che ci lavora cogli organici.
MessaggioInviato: Mer 05 Dic, 2012 11:37    Oggetto: Re: Curiosity trova le tracce della vita su Marte?   

Per chi è sorpreso. Si, anche la grafite è organica come la diossina a esempio. Ripeto, la definizione di chimica organica è abbastanza tagliata con l'accetta e ciò è dovuto alle origini storiche della sua definizione. Tutto qui. Quindi è semplice: ovunque ci sia del C e non si tratti si sali o di ossidi siamo nella famiglia degli organici. Poi ovviamente ci sono una miriade di casi particolari ma il 99% dei casi (o giù di li) la definizione più stringente è valida.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum