Dredd 3D


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Ven 21 Mar, 2014 22:36    Oggetto: Dredd 3D   

Dredd 3D

Reboot cinematografico del poliziotto duro e puro di Wagner e Ezquerra. Che poco o niente ha da spartire con la versione mid-90 di Stallone. Nel bene e nel male.

Leggi la recensione.
Lord of Chaos
Eloi Eloi
Messaggi: 413
MessaggioInviato: Ven 21 Mar, 2014 22:36    Oggetto: Re: Dredd 3D   

Citazione:
L'eroe, anche se parlare d'eroe non è corretto, non ha nessuno sviluppo, nessuna crescita, nessuna crisi e nessuna rinascita, e conclude il film esattamente come l'ha iniziato.
Personalmente questo lo ho trovato un punto di forza. Dredd, ci insegna il fumetto, non scende praticamente mai a compromessi, è la mano armata della legge, niente di più e niente di meno; non c'è quindi motivo perché cambi ed evolva durante il film - e, infatti, nel film stalloniano, quando Dredd smette di essere Giudice, ci troviamo davanti a qualcosa di completamente stravolto (la recensione stessa ricorda: "riesce a farsi perdonare un mucchio di cose, prima tra tutte quello di NON essere un film su Dredd"). L'immobilità di Dredd, e quella dei fuorilegge, è d'altra parte perfettamente bilanciata dalla crescita della recluta che gli viene affidata.
Per quanto riguarda la trama "lineare" e l'ambientazione: non capisco perché debba essere un limite e un punto di sfavore. Grandissimi film sono ambientati in zone molto ristrette (Distretto 13, per esempio); e nel caso di Dredd mi è sembrato perfettamente in linea con gli obiettivi del film.

Tempo fa avevo letto una recensione in cui si citava John Wagner, il creatore di Dredd. Del film di Stallone diceva "I hated that plot. It was Dredd pressed through the Hollywood cliché mill [...] little connection with the character we know from the comic". Di Dredd 2012 invece ha detto "I liked the movie. It was, unlike the first film, a true representation of Judge Dredd. The character and storyline are pure Dredd."
Let the Lord of Chaos rule
MessaggioInviato: Sab 22 Mar, 2014 20:13    Oggetto: Re: Dredd 3D   

Il problema era il budget, lo sceneggiatore non è Wagner (che ha comunque collaborato) ma Alex Garland che ha sceneggiato il film partendo dal budget e costruendocelo attorno per sua stessa ammissione visto che era l'unico modo per non doverlo fare PG-13 ed evitare di snaturare completamente il personaggio, e da voci di corridoio pare che il budget fosse pure più scarno di quello dichiarato ma sia stato "gonfiato" per ragioni di marketing che peraltro è stato pure alquanto maldestro, specie in USA.
Cyberluke
Hoka
Messaggi: 35
MessaggioInviato: Lun 24 Mar, 2014 22:38    Oggetto: Re: Dredd 3D   

Lord of Chaos ha scritto:
Citazione:
L'eroe, anche se parlare d'eroe non è corretto, non ha nessuno sviluppo, nessuna crescita, nessuna crisi e nessuna rinascita, e conclude il film esattamente come l'ha iniziato.
Personalmente questo lo ho trovato un punto di forza. Dredd, ci insegna il fumetto, non scende praticamente mai a compromessi, è la mano armata della legge, niente di più e niente di meno; non c'è quindi motivo perché cambi ed evolva durante il film - e, infatti, nel film stalloniano, quando Dredd smette di essere Giudice, ci troviamo davanti a qualcosa di completamente stravolto (la recensione stessa ricorda: "riesce a farsi perdonare un mucchio di cose, prima tra tutte quello di NON essere un film su Dredd"). L'immobilità di Dredd, e quella dei fuorilegge, è d'altra parte perfettamente bilanciata dalla crescita della recluta che gli viene affidata.
Per quanto riguarda la trama "lineare" e l'ambientazione: non capisco perché debba essere un limite e un punto di sfavore. Grandissimi film sono ambientati in zone molto ristrette (Distretto 13, per esempio); e nel caso di Dredd mi è sembrato perfettamente in linea con gli obiettivi del film.


Guarda, non sto dicendo che sia venuto un brutto film.
E, considerato il budget esiguo, ripeto, è venuto fin troppo bene.
È che Dredd sullo schermo è davvero un pupazzone. Sulla carta è favoloso: grottesco, esagerato, specchio dell'Inghilterra tatcheriana in cui è nato.
Portato in carne e ossa, qualcosa non funziona: sembra caricato a molla.
Forse è solo un problema di media.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 3115
MessaggioInviato: Mar 25 Mar, 2014 11:32    Oggetto:   

Io avevo guardato Dredd un bel po' di tempo fa, sia perché era chiaro che ormai in italia non sarebbe mai arrivato, sia perché mi aspettavo di vedere una schifezza.
Devo dire che, non avendo mai letto il fumetto, ho apprezzato decisamente questo film, non è niente di speciale, ma perlomeno mi ha fatto venire voglia di seguirlo (spesso di capita che mentre guardo un film o telefilm inizio a giocherellare con tablet o smartphone).

Sebbene possa concordare con molte delle critiche al film, devo dire che queste non toglie molto alla sua godibilità, per 2 orette di puro intrattenimento resta una buona scelta.
Franius
Krell Krell
Messaggi: 705
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 24 Apr, 2014 12:51    Oggetto: Re: Dredd 3D   

Allora, se ho capito bene se il film una volta tanto è fedele all'opera originale non va bene?

Forse non va bene per Hollywood, ma va bene (benissimo anzi) per chi ha già fruito dell'opera originale, di cui il film è "solo" una trasposizione...

Questione di punti di vista...
Se la recensione l''avessi scritta io probabilmente ne avrei tessuto le lodi per la fedeltà al fumetto, per l'originalità dell'idea di ambientare tutto in un condominio (immenso quanto claustrofobico) e magari avrei speso 2 righe pure su una splendida Lena Headey (Sarah Connor Chronicles, Game of Thrones)...

Il bicchiere è mezzo vuoto oppure è mezzo pieno?

Smile
(michele d)
Ospite

MessaggioInviato: Lun 28 Apr, 2014 20:47    Oggetto: Re: Dredd 3D   

Sono d'accordo con " lord of Chaos e Franius: per una volta che un personaggio dei fumetti non viene strapazzato da Hollywood mi sembra impietoso il giudizio dato! Troppo spesso Hollywood ha fatto strame di personaggi bellissimi!
(michele d.)
Ospite

MessaggioInviato: Mer 07 Mag, 2014 13:13    Oggetto: Re: Dredd 3D   

me lo sono appena sc....oops volevo dire "acquisito da fonti parallele" e non è tanto male per un film con un cast approssimativo ed un budget limitato. Alcuni particolari erano migliorabili sia come costumi ( per es. il casco di Dredd è due misure più grandi del suo pur notevole capoccione) che come computer grafica ed anche alcune scene di combattimenti e sparatorie sembrano un pò troppo " artificiali", però l'insieme non è male.
belgarion
Hortha Hortha
Messaggi: 129
MessaggioInviato: Mer 28 Mag, 2014 17:30    Oggetto:   

appena visto.......

probabilmente la recensione è stata anche troppo tenera col risultato finale.

poichè ritengo che il cinema sia anche una forma d'arte, semplicemente non posso accettare la mera riproposizione su un media diverso dello stesso lavoro letto in un romanzo o in un fumetto.

in altre parole se avessi voluto rivedere il dredd dei fumetti mi sarei limitato a recuperare i miei vecchi numeri e rileggerli, non avrei sprecato due ore della mia vita a vedere un tizio con un ridicolo casco sparare all'interno di un condominio

se poi aggiungiamo che i tempi narrativi di cinema e fumetti non coincidono è di tutta evidenza che un minimo di rielaborazione ci voleva.



PS

personalmente neanche a mè era dispiaciuto più di tanto il film di stallone
Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2648
MessaggioInviato: Lun 02 Giu, 2014 11:10    Oggetto:   

A me personalmente è parso meglio del film ad alto budget di Stallone, che pure non mi era dispiaciuto ma in cui troppi cambianti rispetto al fumetto, stravolgevano il personaggio; invece qui il Dredd rigido ed inflessibile sembra proprio quello che è: rigido ed inflessibile... l'idea del mega condominio micromondo è interessante... certo capisco Stallone era più simpatico ed ironico, ma forse non era proprio... beh, comunque il consiglio di rivedere il film di Stallone lo posso accettare, perchè no?
Idea!
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Ven 11 Lug, 2014 15:43    Oggetto: Re: Dredd 3D   

(Franius) ha scritto:
Allora, se ho capito bene se il film una volta tanto è fedele all'opera originale non va bene?

mah... fedele, solo fino a un certo punto, ecco. come viene detto nell'articolo, il dredd del fumetto è un personaggio che funziona malino in un altro medium. karl urban poverello ce la mette tutta per non farlo sembrare proprio quello stronzo asociale che in realtà è, ma dredd rimane un personaggio fatto per un fumetto e poco più.

il film si lascia guardare secondo me, ma non va oltre alla sufficenza. ha però il dono di aver finalmente trovato un ruolo adatto a quella che è la peggior attrice del sistema solare: lena headey. il suo personaggio è monofaccia e costantemente apatica - una scelta perfetta insomma.
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Sab 12 Lug, 2014 17:03    Oggetto: Re: Dredd 3D   

jonny lexington ha scritto:
karl urban poverello ce la mette tutta per non farlo sembrare proprio quello stronzo asociale che in realtà è, ma dredd rimane un personaggio fatto per un fumetto e poco più.


Ma no basterebbe produrre e dirigere un film grottesco nell' ambientazione e stronzo e monocorde per i protagonisti, insomma un mix dei due film gia' visti, per rendere con efficacia Dredd anche al cinema.
Premesso che forse un telefilm sarebbe ancora piu' efficace: gli anni duemila mancano di un nuovo Max Headroom.
All' assalto del fortino!
"Siamo nella follia a norma di legge" - Andrea Zucchi
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum