Razzie Awards: "trionfa" After Earth


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 08:49    Oggetto: Razzie Awards: "trionfa" After Earth   

Razzie Awards: "trionfa" After Earth

Tre statuette per il film di Will Smith & figlio ai premi per le peggiori opere del 2013. Continua il momento no per il regista M. Night Shyamalan.

Leggi l'articolo.
(JBBerg )
Ospite

MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 08:49    Oggetto: Re: Razzie Awards: "trionfa" After Earth   

Ad ogni modo chiunque abbia visto questo film con mente limpida non può onestamente condividere la campagna denigratoria ingiusta e prevenuta che ha subito. Lasciando da parte le dietrologie (e cioè l'irritazione che qualcuno prova sapendo che Smith ha voluto far interpretare il film dal figlio, per quanto essendo lui a mettere i soldi mi sembra una decisione abbastanza legittima), lasciando da parte probabili altre spinte di più oscura origine (se si pensa che il regista è indiano e i protagonisti neri, tanto accanimento critico non può non suscitare qualche dubbio), la pellicola si rivela film divertente, ancorché senza meriti che la rendano particolarmente memorabile. Nulla però che giustifichi le prese di posizioni davvero incomprensibili sulla scarsità interpretativa dei due protagonisti, ad esempio. Oppure sulla stupidità della storia. Perchè se facciamo sul serio, e vogliamo davvero interrogarci sulla logicità del recente cinema di fantascienza, allora credo proprio che andrebbero triturati con la stessa determinazione anche altre pellicole peraltro generalmente apprezzate se non addirittura incensate. Penso ad ELYSIUM, dove il realismo della messa in scena contrasta con il senso logico e probalistico, oppure ad OBLIVION, dove ancora una volta ci si fa beffe del calcolo delle probabilità, o a UPSIDE DOWN, dove due pianeti caratterizzati dall'alternanza giorno-notte e da forza di gravità, e quindi inevitabilmente dotati di rotazione propria, sono collegati tra loro da un palazzo, o a STAR TREK INTO DARKNESS, dove qualunque Trekkies di consolidata fede sa benissimo a cosa posso volermi riferire, o anche al tanto osannato GRAVITY dove invece a darmi supporto potrebbero intervenire gli spettatori che hanno qualche nozione di astrofisica... Insomma, la mia impressione è che, per ragioni cui ho già alluso all'inizio, AFTER EARTH sia stato trattato con pesi e misure molto diversi da quelli riservati ad altro cinema fantastico contemporaneo...
JB
cpt. Malcom Reynolds
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2231
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 08:57    Oggetto: Re: Razzie Awards: "trionfa" After Earth   

Certo che i Razzie se la prendono sempre con la scifi.
A loro piace vincere facile...
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20053
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 09:10    Oggetto:   

I Razzie puntano molto alla notizia, allo scalpore, alla provocazione. Vanno presi così come sono, un gioco, e forse anche un modo di dire a tante star che magari si diano una calmata.

Condivido, comunque, After Earth aveva molte cose improponibili, alcune veramente imbarazzanti, ma sarebbe da prendersela più con chi l'ha costruito così. Le recitazioni di padre - figlio in realtà erano oneste. In alcuni punti il film non è male, la tecnologia che fa vedere è fichissima.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7965
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 09:57    Oggetto:   

I Razzie vanno solitamente a colpire film che hanno avuto una certa risonanza, di conseguenza il premio non ha un valore assoluto.
Per quel che riguarda il peggior film ad After Earth non commento più di tanto, da appassionato di fs trova cose bene peggiori in film non di genere, rimane il fatto che l'interpretazione del figlio di Smith è inguardabile, attualmente la considero la peggiore mai vista, si è andata ad aggiungere a Green Hornet come peggior film.

Riguardo ai paragoni con altri film, come al solito dipende dai gusti, da quello che uno guarda, A me Elysium non è dispiaciuto (l'ho trovato meglio di District 9), Oblivion è piaciuto, Upside Down ho avuto l'impressione che si siano dimenticati di scrivere la sceneggiatura Razz, rimane il fatto che in nessuno ho provato quel fastidio che mi ha procurato Smith Jr. Twisted Evil
Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2661
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 10:02    Oggetto: Re: Razzie Awards:   

Sono curioso di vederlo questo film, ma è così brutto? Dal trailer non sembrava...
NS mi sembra perseguitato perchè fa storie diverse dagli altri...

P.S. Un po' OT Elysium è bellissimo!
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 4619
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 11:45    Oggetto: Re: Razzie Awards: "trionfa" After Earth   

Giusto così: film terrificante sotto ogni aspetto. Il figlio di Will Smith batte persino Wesley Crusher in antipatia. Non pensavo che un giorno ne avrei trovato uno più odioso.
(Natan never)
Ospite

MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 12:27    Oggetto: Re: Razzie Awards: "trionfa" After Earth   

Bah, questo film si è lasciato vedere senza troppi intoppi. Non è un capolavoro.Ma non è scandaloso. Anzi, ho apprezzato alcune scenografie un pò diverse dal solito (il nuovo pianeta abitato, tra l'altro, che ricorda tanto marte).

Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2661
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 12:58    Oggetto: Re: Razzie Awards:   

(Kobol77) ha scritto:
Giusto così: film terrificante sotto ogni aspetto. Il figlio di Will Smith batte persino Wesley Crusher in antipatia. Non pensavo che un giorno ne avrei trovato uno più odioso.


Ma perchè ce l'hanno sempre tutti con Wesley Crusher?
http://www.escapistmagazine.com/forums/read/7.218904-Wil-Wheaton-Proves-That-People-Liked-Wesley-Crusher

Parola di giovane marmotta
korben
Chtorr Chtorr
Messaggi: 327
Località: Legnaro PD
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 13:50    Oggetto: Re: Razzie Awards: "trionfa" After Earth   

Può non piacere , ma definirlo una vera porcheria mi sembra realmente esagerato.
C'è molto di peggio.
Si vuole credo punire maggiormente la performance al botteghino.
Dove anche li il tonfo non è che sia stato epocale.

Hicks: "Voglio presentarti un mio amico personale. Questo è un M41 - fucile a impulsi da 10 mm, con un lanciagranate con movimenti a pompa; granate da 30 mm"
(JBBerg )
Ospite

MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 14:10    Oggetto: Re: Razzie Awards: "trionfa" After Earth   

Continuo a non capire. Jaden Smith è solo un ragazzino. Il suo personaggio, nel film, è timido e spaurito e vulnerabile, non è nemmeno gasato, né rappresentato in modo spocchioso o presuntuoso. Non capisco davvero, in termini oggettivi, cosa possa aver detto o fatto nel corso della pellicola da tirarsi addosso una simile dose di osservazioni negative. Prego chiunque di quelli che sono così sicuri di sè nel reputarlo impresentabile da volermi cortesemente indicare una sequenza, una frase, un comportamento di qualsiasi genere in cui l'attore o il suo personaggio possano oggettivamente meritarsi il giudizio così spietatamente avverso che si sono ricevuti. Grazie.
62STARTREK
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 578
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 15:14    Oggetto:   

Non sò su che basi vengano assegnati i Razzie, ma obbiettivamente è un "premio" che secondo me After Earth non si è meritato. Certo: può piacere o meno, ma se giudicato con oggettività non è così male tanto da meritarsi la palma di peggiore. Siccome, però, 'sto premio cmq lo si deve dare, ecco che stavolta ci è andato di mezzo la famiglia Smith. Della serie: siccome a qualcuno lo dobbiamo dare, beh.....diamolo a questo. Non proprio un esempio di critica cinematografica superba........
ziopippi
Horus Horus
Messaggi: 2975
Località: Salerno
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 16:06    Oggetto: Re: Razzie Awards:   

(JBBerg ) ha scritto:
Continuo a non capire. Jaden Smith è solo un ragazzino. Il suo personaggio, nel film, è timido e spaurito e vulnerabile, non è nemmeno gasato, né rappresentato in modo spocchioso o presuntuoso. Non capisco davvero, in termini oggettivi, cosa possa aver detto o fatto nel corso della pellicola da tirarsi addosso una simile dose di osservazioni negative. Prego chiunque di quelli che sono così sicuri di sè nel reputarlo impresentabile da volermi cortesemente indicare una sequenza, una frase, un comportamento di qualsiasi genere in cui l'attore o il suo personaggio possano oggettivamente meritarsi il giudizio così spietatamente avverso che si sono ricevuti. Grazie.


premesso che il film non è certo un capolavoro, non lo ritengo nemmeno tanto schifoso... più che altro è stata una occasione sprecata, perchè con quella storia, quel budget e quegli attori si poteva fare qualcosa di più... comunque il vero motivo che ha portato il film alla vittoria dei razzie awards è il fatto che Jaden Smith è il figlio di Will Smith... i razzie awards sono da sempre così, l'unica possibilità che hanno per farsi pubblicità è prendere un film famoso, con gente famosa e "premiarlo", sennò chi se li cacherebbe sti premi?
"Where is the God of tits and wine?" - Tyrion Lannister
Kobol77
Horus Horus
Messaggi: 4619
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 16:06    Oggetto: Re: Razzie Awards:   

Micronaut ha scritto:
(Kobol77) ha scritto:
Giusto così: film terrificante sotto ogni aspetto. Il figlio di Will Smith batte persino Wesley Crusher in antipatia. Non pensavo che un giorno ne avrei trovato uno più odioso.


Ma perchè ce l'hanno sempre tutti con Wesley Crusher?
http://www.escapistmagazine.com/forums/read/7.218904-Wil-Wheaton-Proves-That-People-Liked-Wesley-Crusher

Parola di giovane marmotta


Perché uno che scopre curvatura 12 a 12 anni e ti fa arrivare l'Enterprise nel centro della Galassia assieme a un improbabile viaggiatore di contorno deve essere odiato.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 7965
MessaggioInviato: Mer 12 Mar, 2014 16:22    Oggetto: Re: Razzie Awards:   

(JBBerg ) ha scritto:
Continuo a non capire. Jaden Smith è solo un ragazzino.

Ci moltissimi ragazzini in film e tv che fanno prestazioni ottime, prendi Asa Butterfield o David Mazouz (Touch) ma anche i 2 attori protagonisti dei pilot di Believe e Resurrection tutti con buone prestazioni, volendo si può continuare citando Once upon a Time, Falling Skies, ecc... tutte con ragazzini che offrono prestazioni decisamente superiori a quelle di Smith

(JBBerg ) ha scritto:
Il suo personaggio, nel film, è timido e spaurito e vulnerabile, non è nemmeno gasato, né rappresentato in modo spocchioso o presuntuoso.

Non è una questione di come è "disegnato" il personaggio, ma di come lo rappresenta l'attore.

(JBBerg ) ha scritto:
Non capisco davvero, in termini oggettivi, cosa possa aver detto o fatto nel corso della pellicola da tirarsi addosso una simile dose di osservazioni negative. Prego chiunque di quelli che sono così sicuri di sè nel reputarlo impresentabile da volermi cortesemente indicare una sequenza, una frase, un comportamento di qualsiasi genere in cui l'attore o il suo personaggio possano oggettivamente meritarsi il giudizio così spietatamente avverso che si sono ricevuti. Grazie.


Premesso che ovviamente parlo della versione originale, gli attori doppiati non si possono mai giudicare veramente.
Io per tutto il film ho avuto l'impressione di uno che leggesse le battute senza capire il senso di quello che diceva, senza metterci un briciolo di emozione. Il modo di parlare l'ho trovato molto secco, innaturale, ma anche la sua gestualità, non diceva niente, non era un personaggio, non era entrato nella parte ma si limitava a recitarlo.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum