Se... siamo l'unica specie intelligente dell'universo


Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 678
MessaggioInviato: Mer 17 Set, 2014 06:54    Oggetto: Se... siamo l'unica specie intelligente dell'universo   

Che ne dite: colonizzeremo mai tutto l'universo?
Gruppi umani isolati daranno origine a nuove varietà di umani incompatibili con gli altri?
Altro?
Alias Starcruiser.
Epitteto
Gizmo
Messaggi: 30
MessaggioInviato: Mer 17 Set, 2014 12:29    Oggetto: Re: Se... siamo l'unica specie intelligente dell'universo   

Ares Cosmos ha scritto:
Che ne dite: colonizzeremo mai tutto l'universo?
Gruppi umani isolati daranno origine a nuove varietà di umani incompatibili con gli altri?
Altro?


Se siamo l'unica specie intelligente c'è da preoccuparsi seriamente.
Tra un pò non lo saremo più, visto che stiamo massacrando l'unica casa (pianeta) che abbiamo. E questo di sicuro non è un comportamento da razza intelligente.
Facciamo una scommessa? Riusciremo ad autodistruggerci prima di andare oltre marte.
Antha
Horus Horus
Messaggi: 5382
MessaggioInviato: Mer 17 Set, 2014 13:04    Oggetto:   

Mi piacerebbe dare uno sguardo al futuro per saperlo Cool
"Grandi erano gli Antha: così è scritto nell'Unico Libro della Storia; più grandi forse di ogni altro Popolo Galattico..."
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15927
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 17 Set, 2014 14:25    Oggetto:   

Come specie non è che siamo molto intelligente, comunque.
il_Cimpy_spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 7559
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Mer 17 Set, 2014 17:23    Oggetto:   

La statistica è contro di noi. Anche per il QI. Per fortuna, però, non ci incontreremo mai. Pure la colonizzazione extrasolare è alquanto imrpobabile.
Ich bin ein Cimpy. Forse anche il Jabba.

I corsi da installatore HHO di Lorenzo Errico costavano 700 euro a cranio nel 2014.
Faria
Vogon Vogon
Messaggi: 672
MessaggioInviato: Dom 21 Set, 2014 16:09    Oggetto:   

secondo me non colonizzeremo mai altri pianeti,m troppe variabili.

Anche se trovassimo un p ianeta adatto a sostenerci probabilmetne avrebbe già sviluppato delle forme di vita.

Detto questo per me un giorno costruiremo delle colonie tipo cilindro di o'neil, e alla fine un giorno alcune di queste colonie decideranno di abbondare il sistema solare, inevitabilmente
Faria
Vogon Vogon
Messaggi: 672
MessaggioInviato: Dom 21 Set, 2014 16:11    Oggetto:   

il_Cimpy_spinoso ha scritto:
La statistica è contro di noi. Anche per il QI. Per fortuna, però, non ci incontreremo mai. Pure la colonizzazione extrasolare è alquanto imrpobabile.


cosa intendi?
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 678
MessaggioInviato: Lun 22 Set, 2014 11:30    Oggetto:   

Come pensate che cambierebbe il nostro atteggiamento verso il cosmo se avessimo la certezza d'essere gli unici? Non mi rispondete con il calcolo probabilistico o con le speranze. Ho posto una condizione: SE, altrimenti restavo nel più banale: siamo soli nell'universo?, sul quale avrete già discusso a sufficienza.
Alias Starcruiser.
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5857
MessaggioInviato: Lun 22 Set, 2014 18:40    Oggetto:   

Ares Cosmos ha scritto:
Come pensate che cambierebbe il nostro atteggiamento verso il cosmo se avessimo la certezza d'essere gli unici? Non mi rispondete con il calcolo probabilistico o con le speranze. Ho posto una condizione: SE, altrimenti restavo nel più banale: siamo soli nell'universo?, sul quale avrete già discusso a sufficienza.


Oggi la maggior parte delle persone e' convinta in maniera assoluta di essere "sola nell' universo".
Per questo ha inventato l' escamotage della religione per non affrontare quel senso di inutilita' e futilita' che diversamente potrebbe scaturirne.
All' assalto del fortino!
"Siamo nella follia a norma di legge" - Andrea Zucchi
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Lun 22 Set, 2014 21:15    Oggetto:   

se siamo soli beh mettiamo che effettivamente cominciamo a colonizzare l'universo senza limiti di distanze spaziotemporali... bene entro pochi millenni ci differenzieremo talmente gli uni dagli altri che sarà come se non fossimo più soli, nel senso che i discendenti della diaspora si tramuteranno in talmente tante forme, le quali genereranno forme pensiero molto diverse, tali da risultare infine completamente aliene.
" La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta. "
L.MCH
Horus Horus
Messaggi: 5871
Località: non pervenuta
MessaggioInviato: Lun 22 Set, 2014 22:50    Oggetto:   

[quote="Davide Siccardi"]
Ares Cosmos ha scritto:
Oggi la maggior parte delle persone e' convinta in maniera assoluta di essere "sola nell' universo".
Per questo ha inventato l' escamotage della religione per non affrontare quel senso di inutilita' e futilita' che diversamente potrebbe scaturirne.


Ultimamente sto leggendo (molto lentamente) Echopraxia di Peter Watts
(il seguito di Blindsight), diciamo che tira fuori parecchie idee a riguardo e sono molto differenti da quel che esponi sopra.

Per dirla velocemente, la nostra immaginazione nel bene e nel male è un fattore di sopravvivenza ma è anche quel che ci porta a vedere sempre nel bene e nel male la presenza di qualcosa di più grande.

Solo che Watts lo scrive in modo molto più grimdark. Aiuto
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5857
MessaggioInviato: Lun 22 Set, 2014 23:48    Oggetto:   

L.MCH ha scritto:


Per dirla velocemente, la nostra immaginazione nel bene e nel male è un fattore di sopravvivenza ma è anche quel che ci porta a vedere sempre nel bene e nel male la presenza di qualcosa di più grande.


Sara' l' ora ma non mi sembra tanto diverso da quello che dicevo.
Dato che la maggiornaza delle persone non crede nel fatto che esista altra vita intelligente al di fuori della Terra, cerca soluzioni impossibili da confutare (perche' impossibili da dimostrare) al di fuori di quello che e' il piano della vita e ci costruisce sopra con grande lavoro di immaginazione (nel senso che le religioni sono molto complesse e si differenziano per interpretazioni talvolta sottili anche al loro interno) una grande quantita' di religioni.
Pero' e' tardi, magari ho male interpretato.
All' assalto del fortino!
"Siamo nella follia a norma di legge" - Andrea Zucchi
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 678
MessaggioInviato: Mar 23 Set, 2014 06:40    Oggetto:   

OT. Scusate, ma differisco dalle vostre posizioni. Io sento sempre più gente che sostiene che non siamo soli.
Forse è solo una questione di ambineti diversi. Per altro non credo che se mancano gli alieni si rafforzano le religioni. Altrimenti veramente c'è da cominciare a credere che siano le due facce della stessa medaglia. Per me gli alieni non fanno religione.
Fine OT.
Alias Starcruiser.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15927
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 23 Set, 2014 13:55    Oggetto:   

Che si sia soli nell'universo lo reputo statisticamente impossibile.
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5857
MessaggioInviato: Mar 23 Set, 2014 15:13    Oggetto:   

Ares Cosmos ha scritto:
Per altro non credo che se mancano gli alieni si rafforzano le religioni. Altrimenti veramente c'è da cominciare a credere che siano le due facce della stessa medaglia. Per me gli alieni non fanno religione.
Fine OT.


Ma al di la' della sana curiosita' di senso critico e della consapevolezza di non avere in mano la verita' rivelata, il "voler credere" di carteriana memoria a tutti i costi l' esistenza di forme di vita aliena, tanto per capirci ancora meglio alla maniera degli pseudocomumentari di Focus Tv, senza avere nessuna seria informazione scientifica o documentale e' una ricerca dell' assoluto al di fuori della razionalita' ne' piu' ne' meno che la religione.
Un' evasione per non sentirsi futili e semplicemente destinati a sopravvivere.
Per alcuni sono gli alieni, per altri le fate, per altri i fantasmi e via cosi'.

Gli altri per lo piu' lasciano una porta aperta al possibile e non poi cosi' improbabile, ma come tanti san Tommaso finche' non vedono sono convinti che di fatto le cose stiano al contrario (e che se proprio qualcosa c'e' non e' un umanoide con rapporti sociali e cultura della vita cosi' come la intendiamo noi e dunque un incontro produrrebbe lo stesso effetto che produce l' incontro con la palla vivente degli astronavi di Dark Star di Carpenter).
Non hanno un atteggiamento fanaticamente contrario ma sono in attesa di dati certi e fino ad allora non nutrono il convincimento che ET sia fuori ad aspettarci.

Si certo poi ci sono svariati invasati appunto alla "X-Files", ma se per questo c'e' anche pieno di invasati convinti che esistano le sirene, che esista un complotto delle scie chimiche e via discorrendo.
Per il momento non sono percentualmente cosi' significativi, un po' di ottimismo!
All' assalto del fortino!
"Siamo nella follia a norma di legge" - Andrea Zucchi
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Fantascienza in generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum