Se... siamo l'unica specie intelligente dell'universo


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15980
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 23 Set, 2014 16:26    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Che si sia soli nell'universo lo reputo statisticamente impossibile.


Ma che si entri in contatto con un'altra specie aliena intelligente, lo reputo statisticamente impossibile (o tendente all'impossibile).
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Mar 23 Set, 2014 18:31    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Tobanis ha scritto:
Che si sia soli nell'universo lo reputo statisticamente impossibile.


Ma che si entri in contatto con un'altra specie aliena intelligente, lo reputo statisticamente impossibile (o tendente all'impossibile).
la somma di due impossibilità spesso fa la coincidenza...
" La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta. "
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6280
Località: Verona
MessaggioInviato: Mer 24 Set, 2014 08:14    Oggetto:   

Paolocosmico ha scritto:
Tobanis ha scritto:
Tobanis ha scritto:
Che si sia soli nell'universo lo reputo statisticamente impossibile.


Ma che si entri in contatto con un'altra specie aliena intelligente, lo reputo statisticamente impossibile (o tendente all'impossibile).
la somma di due impossibilità spesso fa la coincidenza...


Se la probabilità non è zero, non è impossibile. Abituiamoci alla statistica. Funziona, eh.
Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi anche essere il campione del mondo, ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1666
MessaggioInviato: Mer 24 Set, 2014 12:32    Oggetto:   

Sì la statistica dice che se la probabilità è tendente allo zero ma non zero, la cosa non è impossibile,quindi può effettivamente avvenire. Ovviamente su un tempo proporzionalmente più lungo - il che potrebbe essere decisamente fuori dalla finestra d'osservazione umana.

Mi ricorda il buon vecchio paradosso di Fermi...
Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 678
MessaggioInviato: Mer 24 Set, 2014 15:14    Oggetto:   

Vi ricordo che il teorema partiva dal SE come condizione verificata, non da verificare, altrimenti siamo OT.
Alias Starcruiser.
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mer 24 Set, 2014 15:29    Oggetto:   

Davide Siccardi ha scritto:
Per questo ha inventato l' escamotage della religione per non affrontare quel senso di inutilita' e futilita' che diversamente potrebbe scaturirne.

guarda, dovessimo incozzare in entità aliene, tempo 1 giorno e tutte le principali religioni del mondo comunicherebbero che era tutto parte del disegno originale -- che dio/allah/amaterasu/manito ha creato pure la razza aliena, prova questa della sua onnipotenza, e voleva che ci incontrassimo, ma non prima di essere veramente pronti. et voilà.
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15980
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 24 Set, 2014 15:43    Oggetto:   

Ma forse sì, ma io credo che un contatto con gli alieni mandi in difficoltà tutte le religioni, o almeno diciamo quelle più gettonate.

Perchè poi, il Cristianesimo, ad esempio, come giustificherebbe che Dio manda il figlio a lasciarci le penne e agli alieni nulla?
O che qua c'è stato il profeta dei musulmani, e nei mondi alieni, cicia?

E comunque, come spieghi il concetto di religione a un alieno? Faccio già fatica io a digerirlo, che cavolo!

Laughing
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mer 24 Set, 2014 15:48    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
E comunque, come spieghi il concetto di religione a un alieno?

e se fosse invece l'alieno che è venuto da noi per convertirci tutti alla sua religione a suon di razzi fotonici e doppi magli perforanti?
Frrrreddoooo
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 15980
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 24 Set, 2014 16:08    Oggetto:   

Il colpo di grazia rimane sempre l'alabarda spaziale.
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Mer 24 Set, 2014 20:12    Oggetto:   

jonny lexington ha scritto:
Tobanis ha scritto:
E comunque, come spieghi il concetto di religione a un alieno?

e se fosse invece l'alieno che è venuto da noi per convertirci tutti alla sua religione a suon di razzi fotonici e doppi magli perforanti?
Frrrreddoooo


gli rispondiamo con il cannone ad onde moventi...

hai messo gli occhialini?

Cool
I have a baaaaad feeeeling about this!
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Gio 25 Set, 2014 00:42    Oggetto:   

Proprio oggi, mentre tornavo a casa pensavo: chissà quanti altri milioni di miliardi di entità aliene stanno tornando a casa come me, a milioni di anni luce di distanza da dove sono ora, e quanti altri stanno conquistando lo spazio, sfruttando i buchi neri, scoprendo il fuoco, lottando contro i sintetici, organizzando jihad per il controllo delle miniere Spezia o qualunque altra sostanza psicotropa-sacra; poi ho pensato alla vastità dell'Universo e a quante possibilità ci sono che tutte queste cose esistano.
Certo, per la legge dei grandi numeri potremmo essere soli ma non mi fido del pessimismo. Se fossimo le uniche forme di vita intelligenti dell'Universo non avrebbe senso continuare a esistere, né scoprire i misteri del Cosmo, ecc. Equivarrebbe più o meno a fare una gara senza sfidanti, né pubblico: che senso avrebbe?
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso


Ultima modifica di Andras Eris il Gio 25 Set, 2014 00:54, modificato 1 volta in totale
Albacube
Reloaded
Messaggi: 4436
Località: Un paesello in provincia di Padova
MessaggioInviato: Gio 25 Set, 2014 00:44    Oggetto:   

Andras Eris ha scritto:
Se fossimo le uniche forme di vita intelligenti dell'Universo non avremo senso d'esistere o di continuare a esistere e scoprire i misteri del Cosmo.

E perché no?
Anche se fossimo i soli, pazienza, si cercherà di progredire il più possibile e ce ne faremmo una ragione. Smile
Ci oscureremo in un mondo di luce.
Andras Eris
Incal Incal
Messaggi: 1296
MessaggioInviato: Gio 25 Set, 2014 01:01    Oggetto:   

Alba reloaded ha scritto:
Andras Eris ha scritto:
Se fossimo le uniche forme di vita intelligenti dell'Universo non avremo senso d'esistere o di continuare a esistere e scoprire i misteri del Cosmo.

E perché no?
Anche se fossimo i soli, pazienza, si cercherà di progredire il più possibile e ce ne faremmo una ragione. Smile


Ho modificato il messaggio per spiegarmi meglio.
Il fatto è che essere da soli è come vincere a quella gara, costruirsi una coppa e alzarla contenti. Puoi farlo, ovviamente, ma avrai sprecato tempo e sofferto per sgomitare nella guerra alla sopravvivenza... per cosa?
Niente si crema
Niente è impossibile
Tutto si distrugge per caso
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1666
MessaggioInviato: Gio 25 Set, 2014 08:24    Oggetto:   

Andras, non hai letto bene Bradbury: gli alieni siamo noi, quando separati da madre terra ci differenzieremo abbastanza. Il che è anche il motore di molte altre storie.
E anche Ballard sembra essere sfuggito: quello che conta è lo Spazio Interiore. E se l'uomo è la misura di tutte le cose, esplorare noi stessi è tanto avvincente ed alieno quanto pianeti differenti.

Novalis disse: "un mondo senza Dio è popolato da fantasmi".
Che questa paura di un "cosmo vuoto" sia quella della perdita del trascendente, del metafisico, della meta da raggiungere superiore alle nostre esistenze?
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6280
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 25 Set, 2014 09:00    Oggetto:   

Andras Eris ha scritto:

Certo, per la legge dei grandi numeri potremmo essere soli ma non mi fido del pessimismo.


Scusa? non ho capito.

Citazione:

Se fossimo le uniche forme di vita intelligenti dell'Universo non avrebbe senso continuare a esistere, né scoprire i misteri del Cosmo, ecc. Equivarrebbe più o meno a fare una gara senza sfidanti, né pubblico: che senso avrebbe?


Non credo che la cosa mi farebbe stracciare le vesti.
Discutere con certe persone è come giocare a scacchi con un piccione. Puoi anche essere il campione del mondo, ma il piccione farà cadere tutti i pezzi, cagherà sulla scacchiera e poi se ne andrà camminando impettito come se avesse vinto lui.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Fantascienza in generale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum