Ernest Cline - Player One


Autore Messaggio
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Dom 12 Gen, 2014 22:10    Oggetto: Ernest Cline - Player One   

Ernest Cline - Player One

Nel 1999 la Gialappa's Band sceneggiarono con il regista Paolo Costella il film "Tutti gli uomini del deficiente". Era un film parodistico che riuniva un numero veramente elevato di personaggi televisivi e cinematografici. Tra questi anche Arnoldo Foà e Andrea Brambilla recentemente scomparsi.
La storia in breve:
Leone Stella (Foà) è il proprietario di una multinazionale dei videogiochi che ha deciso di ritirarsi e di lasciare la sua azienda ad un suo omonimo che però deve vincerlo nella vita reale al videogioco che lo ha reso famoso e che lui giocherà contro i vari candidati. Tra i concorrenti anche tre giapponesi che concorrono per una società di videogiochi nipponica.

Domanda da parte degli astanti che non hanno letto il libro "Player One": e allora?
Riassunto del libro:
Siamo nel 2045 e le cose non vanno bene. OASIS è un mondo virtuale dove tutti si collegano. Il suo creatore è morto ed ha lasciato un video-testamento dove afferma che chi troverà Easter egg celato in OASIS erediterà tutto. Il protagonista inizierà la caccia insieme a tutti i cybernauti per vincere e anche evitare che una multinazionale possa trovare il premio e trasformare l'universo virtuale in qualcosa di diverso dalla sua idea iniziale.

Simili vero?
E' quello che ho pensato appena ho iniziato ha leggere il libro.
Ma del resto a ben vedere entrambe le opere appartengono alla lunga lista di film, libri, fumetti e giochi che hanno come base una competizione per la conquista di un tesoro attraverso indizi. Quindi non penso che si possa parlare di plagio.

Anche perché la storia segue percorsi ben diversi.
Il protagonista, Wade Watts nickname Parzifal, vive in una favelas fatta di container e carcasse d'auto ala periferia di una grande città americana. il solo modo che ha per evadere da una vita schifosa e che gli permetta di studiare è quella di "vivere" nell'universo virtuale di OASIS. Come tanti ha dedicato la sua vita alla ricerca del grande premio che gli permetterà di cambiare vita. E per fare questo deve immergersi totalmente nella cultura nerd degli anni '80.

E' un buon libro, divertente, ben scritto e che si legge non piacere.
Riesce ha fondere il futuro di internet e dei mondi virtuali come "second life" con la nostalgia dei primi videogiochi e di un periodo storico che ha segnato non poco i decenni successivi.

La cosa particolare di questo romanzo è che apparentemente sembra un romanzo di fantascienza della categoria Young Adult con una vena anima/manga. Dovrebbe essere diretto a lettore adolescenti.
Il dovrebbe è d'obbligo perché leggendolo si capisce che solo un nerd od un geek appassionato degli anni '80 potrebbe cogliere tutte le citazioni inserite nel romanzo.

Perché il paradosso di "Player one" è questo: solo chi ha vissuto quell'epoca conosce le tematiche dei mondi virtuali di internet può goderselo totalmente.

Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
senji
Horus Horus
Messaggi: 2734
Località: toscana
MessaggioInviato: Mar 14 Gen, 2014 09:56    Oggetto:   

Lo stavo cercando anch'io... ma ce l'hai in cartaceo o ebook? E in ita o altra lingua?
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Mar 14 Gen, 2014 12:51    Oggetto:   

senji ha scritto:
Lo stavo cercando anch'io... ma ce l'hai in cartaceo o ebook? E in ita o altra lingua?

Cartaceo.
http://www.isbnedizioni.it/libro/183
Se lo cerchi in libreria in questi giorni la ISBN ha lo sconto del 25%.
Palomino.
"But now the rains weep o'er his hall,
With no one there to hear.
Yes now the rains weep o'er his hall,
And not a soul to hear"
The Rains Of Castamere
Bezdomnyj
Agguantatore a strisce
Messaggi: 10
MessaggioInviato: Sab 25 Gen, 2014 00:14    Oggetto:   

Concordo: un libro interessante e divertente, che a chi ha vissuto quegli anni da qualche cosa in più.

Anche lo scrittore è un personaggio interessante, con la sua DeLorean DMC-12
del 1981, quella di Doc.
Brawne Lamia
Trifide Trifide
Messaggi: 203
Località: Black Mesa
MessaggioInviato: Ven 13 Mar, 2015 09:20    Oggetto:   

L'ho appena finito.
Si, è decisamente un libro per ragazzi ma si lascia leggere anche da chi è più grande.
Da nata alla fine degli anni '70, questo libro è davvero una summa di tutti i miei ricordi d'infanzia/adolescenza: i videogames, il cinema americano per ragazzi e la musica Embarassed
They say, the definition of madness is doing the same thing and expecting a different result
That's right
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum