Altered carbon


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6305
MessaggioInviato: Gio 05 Mar, 2020 08:34    Oggetto:   

ho letto alcune recensioni positive,
mi son detto, di certo chi le ha scritte non ha mai preso in mano i libri di Morgan.....
sarebbe da suggerir loro la lettura, se hanno apprezzato la serie...chissà che trip si farebbero coi romanzi.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 7860
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 23 Lug, 2021 08:28    Oggetto:   

(attenzione qualche moderato e inevitabile spoiler)

Finita ieri la seconda stagione dopo una lunga pausa meditativa, incerto se farlo o no. La prima non mi aveva troppo convinto, un po' perché Bay City è un capolavoro e la prima stagione se ne discostava e di tantissimo, purtroppo buttando alcune parti positive.


La seconda non mi è dispiaciuta, devo ammetterlo, ma se le prime puntate costituivano una buona premessa, quelle centrali sono state secondo me un crescendo, il finale si è perso nel marasma.

E' evidente che a differenza della prima stagione, la seconda è solo ispirata ai due seguiti di Bay City, e non poteva che essere così, essendo davvero troppo confusi e poco trasponibili sullo schermo. Tra l'altro, devo dire che dopo tanti anni di attesa quando riuscii a recuperare i due seguiti rimasi oltremodo deluso. Quindi per me discostarsi dai romanzi non era tanto male.

*** Allora, riassumiamo. Cose che mi sono piaciute della seconda stagione:

- paradossalmente, la storia secondaria di Poe e Scavo. Al di là del fatto che darei un rene per avere un assistente IA con le sembianze di Poe e con il carattere del personaggio, affronta un tema interessante e complesso. Siamo abituati a pensare alle IA come fredde e distaccate oppure imperscrutabili e solipsiste, invece perché no? potrebbero diventare molto più umane degli uomini. E in effetti è peculiare come il personaggio che dovrebbe essere più freddo e distaccato sia quello che affronta in modo più umano i problemi dell'amore e della morte. Ed è reso molto meglio, per gli umani la "vera morte" è qualcosa di terribile sulla carta ma a cui nei fatti e nei sentimenti sono resi completamente asettici. 

- La relazione tra Tak e Quellcrist. Anzi: Tak Prima e Tak Dopo. Perché in questo troviamo, a differenza dei romanzi, un Tak ossessionato da Falconer, che si confronta con il Tak che Falconer non l'ha conosciuto. Ci sta e rende Tak umanissimo. A me non è affatto dispiaciuto.


*** Quello che mi è piaciuto così così:


- Gli Antichi e gli orbitali: il pianeta in cui si svolge la vicenda è peculiare per la presenza degli orbitali, ma non è ben spiegato né cosa sono e né che problema pongono. Senza aver letto i libri, era complesso comprendere alcune scene. Gli antichi che sono? solo i padroni degli orbitali? non si capisce. Però ecco c'erano delle potenzialità notevoli, non sfruttate certo.


*** Quello che non mi è piaciuto:


- La serie si ammoscia. Inciampa in un sacco di punti, alla fine si confonde in modo pazzesco, si arena, lascia aperti argomenti e dettagli secondari e finisce com'era prevedibile. Solo in un modo era possibile renderla peggio, e per fortuna è stato evitato. Ciò nonostante, il finale lascia un po' con i mah... in bocca.


Riassumendo: Godibile. Non memorabile, ma neanche male. C'è di peggio in giro, e anche di molto peggio. Direi un 7-
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a SF in TV Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum