HELLO Leggi la discussione - Elezioni e crisi politiche varie | Fantascienza.com

Elezioni e crisi politiche varie


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 67, 68, 69  Successivo
Autore Messaggio
Davide Siccardi
«Horus» Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 10:52    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
Davide Siccardi ha scritto:

Poi per altro mi sembra di aver gia' abbondantemente dato in passato, fosse sfuggito a qualcuno.

non saprei, non ti conosco.

P.S. per assurdo, se nessuno andasse a votare che succederebbe?

Siamo all' interno dell' UE: di fatto commissariamento dell' Italia.
Conseguenze?
Licenziamento coatto di un terzo dei dipendenti pubblici, stop alla creazione di nuovo debito pubblico, sostituzione dell' ISTAT con un organismo indipendente non statale, abolizione di una gran parte delle partecipate pubbliche, liberalizzazione (che per altro e' un po' diverso da privatizzazione: lo stato torna a fare il suo lavoro, il controllore e non l' imprenditore a debito che nessuno puo' far fallire), riforma giudiziaria, revisione forzata del sistema pensionistico, ecc
Un bagno di sangue.
Tutte cose che si sarebbero dovute fare per gradi ma che non sono state fatte e non vengono fatte e che ore non possono che avere uno sbocco forzato, pesantissimo e comunque inevitabile.
perche' la conseguenza contraria e' subire gli stessi identici malefici senza fare alcun passo verso la guarigione.
Faccio presente che non piu' tardi di un mese fa i conti italiani sono stati bocciati da quelli che ci prestano i soldi.
Fedemone
«Time Lord» Time Lord
Messaggi: 2206
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 11:19    Oggetto:   

Bagno di sangue? Beh, tanto non che adesso - come dici - le cose vadano meglio, epr cui "ben venga"...
HappyCactus
«Ministro alle puntualizzazioni» Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8880
Località: Verona
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 12:46    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:

Per coerenza, però, l'astenuto non può dire "Cavolo, ma hanno fatto un governo con Tizio! Allora era meglio" STOP!!!
non era meglio nulla, non hai votato, in questo caso non hai voce in capitolo.

Forse non ti è chiaro che è esattamente questo il punto. Non è che non hai voce in capitolo, hai voce per dire "fanculo io non ti ho votato quindi non mi rappresenti". Non è "era meglio caio", no. E' proprio un "mi fate tutti schifo".
Invece chi vota il meno peggio poi non si può lamentare del meno peggio. 
HappyCactus
«Ministro alle puntualizzazioni» Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8880
Località: Verona
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 12:58    Oggetto:   

Fedemone ha scritto:
Bagno di sangue? Beh, tanto non che adesso - come dici - le cose vadano meglio, epr cui "ben venga"...

Beh, insomma. Il fallimento di uno stato non è una passeggiata. Per citare il mio blogger preferito, "andrà molto peggio prima di andare meglio".
Temo però che l'italiano non capirà nulla comunque, starnazzerà che la colpa è della uè, che è colpa di chi si è astenuto, e che qui e che là.
Insomma, il grande guaio degli italiani è che sono italiani.
Nota grammaticale:
Io non mi sento italiano da un bel po', mi considero diciamo politicamente apolide... LOL. E tanto per dire, skin in the game, preferisco di gran lunga lavorare con gli stranieri, nonostante tutte le difficoltà del caso. Tendo proprio a rifiutare le offerte degli italiani per principio. E in ogni caso, con gli italiani ho sempre avuto da incazzarmi, non da ultimo con l'azienda che ha pagato oggi la fattura di ottobre e a gennaio quella di settembre. Provate voi a venir pagati con 4 mesi di ritardo. Ecco. Con gli italiani succede quasi sempre. Con gli stranieri, per definizione italiana,  "sfruttatori della manovalanza italiana a basso costo," LOL, pagano a 5 giorni (cinque, CINQUE!), non battono ciglio su quel che vali. Non contrattano al ribasso: "Quanto vuoi? Ok me lo posso permettere" oppure "No, non me lo posso permettere". fine. Chiusura delle pippe. E non ti devono insegnare il lavoro, se ti contattano come consulente è perché vogliono risposte, mica per insegnarti il tuo lavoro. Come succede puntualmente in questo disgraziato paese.
E nessuno s'offenda, perché se avete esperienze migliori, buon per voi. 
Rdaneelolivaw
«James T.Kirk» James T.Kirk
Messaggi: 3692
Località: Novara
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 13:12    Oggetto:   

Ok, capito che il primo partito sarà quello dell' astensionismo, vogliamo ora provare a dare corpo alle coalizioni?

Io qui mi perdo, chi potrebbe stare coi 5S?
Davide Siccardi
«Horus» Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 13:26    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
Ok, capito che il primo partito sarà quello dell' astensionismo, vogliamo ora provare a dare corpo alle coalizioni?

Io qui mi perdo, chi potrebbe stare coi 5S?

No, non sara' l' astensionismo.
Sara' il M5S.
Ma, presumibilmente, anche se non conosco precisamente le alchimie del sistema elettorale in corso, la cordata Forza Italia ecc non dovrebbe aver bisogno di altre particolari alleanze.
Fedemone
«Time Lord» Time Lord
Messaggi: 2206
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 13:31    Oggetto:   

Le virgolette sul "ben venga" è appunto sulla consapevolezza di quel che può accadere.
Il problema è che l'alternativa non mi sembra indolore.
Tobanis
«Antinano» Antinano
Messaggi: 20999
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 13:56    Oggetto:   

MM credo anche io che il primo partito sarà quello degli astenuti. C'è un 10% fisiologico , purtroppo (gente che non ce la fa ad andare al seggio), aggiungi i giovani che mi pare se ne fregano completamente di uno Stato che non fa nulla per loro, mettici i delusi dalla politica, metti chi lavora e poi dice ormai mi guardo i gol, mah, non saranno pochi gli astenuti.

Primo partito pare i 5 stelle, che non governeranno. Magari Mattarella dà il classico incarico esplorativo, chissà, ma senza scopo.

Prima coalizione credo il centro destra, che potrebbe fare 30-35%...poi magari con gli eletti nel PD, gente come Casini, per dire, non servirà neanche corromperli, verranno interpellati e può essere che come dice Antha convinci questo convinci quello, alla fine ha i numeri in Parlamento, con gli eletti graziosamente regalati dal PD e magari qualche 5S meno duro e puro degli altri.

Centro sinistra ovviamente senza speranza.

Se no, elezioni bis tra qualche mese, a meno che Renzi e il Berlusca si accordino, scarichino lo scaricabile, ma IMO secondo me anche così coi numeri non so se ce la fanno, non credo. Tenteranno comunque, penso.
Paolo7
«Work in progress» Work in progress
Messaggi: 10075
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 14:24    Oggetto:   

Aggiungiamo che le tensioni economico-finanziarie in corso (che non so a che punto saranno tra un mese) potrebbero far venire qualcuno a più miti consigli. Purché non s'arrivi all'ennesimo "governo tecnico".
Nirgal
«Horus» Horus
Messaggi: 8003
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 15:24    Oggetto:   

Personalmente non so se andrò a votare scheda bianca o non andrò a votare, al momento dare un voto a questi personaggi lo considero un crimine, perché si giustifica il loro diritto a governare.

La differenza tra astensione e scheda bianca credo sia minima per i nostri politici, il giorno dopo le elezioni, anche andassero a votare solo un centinaio di persone, loro sarebbero li a vantarsi delle percentuali che hanno raggiunto.

Non sto li a parlare dei vari partiti, movimenti, proposte elettorali, etc... visto che la loro demenza ed inconsistenza è tale che non merita considerazione.

Qualche giorno fa sentivo le discussioni relative all'elezione della federcalcio (o qualcosa di simile) ed ho notato con molto interesse, che la le schede bianche hanno un significato molto più pesante, in quanto consentono di impedire ad un candidato di raggiungere una maggioranza.
Sarebbe interessante che le schede bianche avessero questo peso anche nelle elezioni politiche, in pratica su 100 seggi la percentuale delle schede bianche dovrebbero corrispondere a seggi non assegnati,.
Davide Siccardi
«Horus» Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Mar 06 Feb, 2018 20:03    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
La differenza tra astensione e scheda bianca credo sia minima per i nostri politici, il giorno dopo le elezioni, anche andassero a votare solo un centinaio di persone, loro sarebbero li a vantarsi delle percentuali che hanno raggiunto. 

Si, ma c'e' un mondo pieno di altri paesi con cui dobbiamo trattare tutti i giorni e cui dobbiamo dei soldi.
Loro le cose le vedono diversamente.
HappyCactus
«Ministro alle puntualizzazioni» Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8880
Località: Verona
MessaggioInviato: Mer 07 Feb, 2018 10:11    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
Aggiungiamo che le tensioni economico-finanziarie in corso (che non so a che punto saranno tra un mese) potrebbero far venire qualcuno a più miti consigli. Purché non s'arrivi all'ennesimo "governo tecnico".

E invece è quello che spero.
Il "Governo Tecnico" Monti ha *salvato* l'Italia, la riforma Fornero che tutti vorrebbero cancellare ha fatto sì che i conti fossero messi in sicurezza. Se avete dubbi, guardatevi i grafici relativi alle proiezioni delle spese pensionistiche nelle varie riforme, voi che andrete in pensione nel 2040 (me compreso, ma Inarcassa, mica inps) fermatevi a guardare proprio gli anni tra il 2030 e il 2050.
E nessun governo politico avrebbe mai potuto fare quella riforma.
E per quanto mi riguarda, il difetto che imputo a Monti è quello di esserci andato giù troppo leggero, francamente speravo nella ricetta di Cottarelli & co. (chi era il commissario alla spending review allora? non ricordo) e invece... siamo ancora a parlarne.
Magari ci fosse un governo tecnico. Magari diretto da un Calenda o magari ci facciamo prestare la Merkel. Alternativamente spero nell'invasione e annessione tedesca.
Paolo7
«Work in progress» Work in progress
Messaggi: 10075
MessaggioInviato: Mer 07 Feb, 2018 11:23    Oggetto:   

Ma tu, governo tecnico o no, credi davvero che le nostre pensioni le vedremo? Viva l'ottimismo...
Tobanis
«Antinano» Antinano
Messaggi: 20999
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 07 Feb, 2018 11:39    Oggetto:   

HC temo che su Monti tu abbia le fonti sbagliate. Non era il nostro debito pubblico il problema, o il sistema delle pensioni...quella è la favoletta che ci hanno passato, e a dirlo non sono io, ma la BCE o la Commissione europea.

La crisi era nel privato, che poi chissene, del privato, in un mercato libero, ma no, il problema era che il privato aveva GRANDI problemia a tornare i soldi che erano stati prestati dalle banche.

Il problema era bancario, insomma, e allora chi più di Monti poteva dare una mano alle banche? Ma la manovra fu tutta sbagliata, depresse il privato (e le banche) e non cambiò di una virgola la crescita del debito pubblico, che continuò, claro, anche sotto Monti, super claro.

Ha aumentato la disoccupazione, pure il Monti. Però si sarà venduto bene, chissà, io preferisco guardare ai dati.
Anche la crisi della Grecia in fondo fu un problema di non ritorno dei soldi da parte dei greci alle banche tedesche che glieli avevano "astutamente" prestati, e i fondiu europei di soccorso alla Grecia hanno salvato le banche tedesche (che comunque sono inquinate ancora da una botta di prodotti tossici).

La Merkel ha appena fronteggiato uno sciopero enorme, perchè c'è un bel casino anche in Germania, lasciamola lavorare là, poveraccia.
Rdaneelolivaw
«James T.Kirk» James T.Kirk
Messaggi: 3692
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 07 Feb, 2018 11:41    Oggetto:   

Dopo un po' di cazzoti la coalizione larga l'han fatta lassù.
Speriamo bene.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 67, 68, 69  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum