Raffreddamento rapporti internazionali Russia


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Autore Messaggio
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3674
Località: Novara
MessaggioInviato: Ven 30 Mar, 2018 07:09    Oggetto: Raffreddamento rapporti internazionali Russia   

ma a voi non fa un po' paura questa situazione?
senji
Horus Horus
Messaggi: 2734
Località: toscana
MessaggioInviato: Ven 30 Mar, 2018 07:53    Oggetto:   

Ovvio che un po' di paura... però fa anche di molto schifo che l'italia espella diplomatici solo per far contenta l'america... il solito servilismo coloniale a cui siamo ben avvezzi... sigh...
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20757
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 30 Mar, 2018 13:34    Oggetto:   

No è il solito balletto, mi pare normale routine.
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Ven 30 Mar, 2018 19:03    Oggetto:   

No, come Tobanis.
Poi la Russia... va be', lasciamo stare.
Il problema vero e' che noi dipendiamo, ancora, dalla Russia per il gas.
Ma gli affari sono una cosa seria, la diplomazia e' giochino per fare i fighi (gli europei) o i duri (putin) con gli elettori.

Noto che comunque nessuno, ma proprio nessuno, e' entrato nel merito morale della questione: ci sono i russi che si dichiarano innocenti ed il resto del mondo che accusa i russi.
Ma tutti se ne guardano bene dal chiedersi se e' accettabile uccidere una spia che ha tradito il proprio paese.

Per quanto mi riguarda la risposta e' no, ma principalmente perche' il paese tradito e' la Russia.
Se si parte dall' ottica che i per i militari vige un regime giurisprudenziale a parte e ben piu' severo e' evidente che per i russi sono gli inglesi ad essere in torto e loro, ovviamente colpevoli oltre ogni stupidina dichiarazione pubblica, nella ragione.

Ma stiamo parlando della Russia e della Russia di qualche anno fa oltretutto.
Dunque ha fatto bene.
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3674
Località: Novara
MessaggioInviato: Ven 30 Mar, 2018 20:39    Oggetto:   

mhmmm, interessante, quindi non sono i cattivi questa volta?
Neil
Ospite

MessaggioInviato: Dom 01 Apr, 2018 18:31    Oggetto:   

Mmmm ucciderlo forse no ma per me un militare è vincolato alla fedeltà alla propria Patria, Skripal quindi per me è solo un vile traditore non certo un eroe.
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3093
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Dom 01 Apr, 2018 20:54    Oggetto:   

neil ha scritto:
Mmmm ucciderlo forse no ma per me un militare è vincolato alla fedeltà alla propria Patria, Skripal quindi per me è solo un vile traditore non certo un eroe.

C'è però anche da riflettere su movente: se i Russi avessero voluto veramente vederlo morto, avrebbero potuto benissimo condannarlo a morte per altro tradimento e giustiziarlo con tutti i crismi della legalità. Invece no, prima lo graziano e poi lo avvelenano in modo a dir poco spettacolare, poco prima dei mondiali di calcio, quando avrebbero tutto l'interesse a trovare un appeasement con l'occidente: Putin sarebbe veramente un deficiente se avesse ordinato una cosa simile.
Davide Siccardi 2
Trifide Trifide
Messaggi: 227
MessaggioInviato: Lun 02 Apr, 2018 10:02    Oggetto:   

E' un eroe perche' si e' ribellato al regime russo. Sono stati i russi perche' hanno sempre fatto cosi' con le loro spie. Ha un senso perche' formalmente e' alto tradimento compiuto da una spia che per questo preciso atto ha guadagnato asilo e protezione dal paese che lo ospita. No non sono favorevole alla pena di morte ma stiamo parlando di militari uccidere e morire e' la loro scelta di vita. I russi sono i cattivi perche' tra le altre cose hanno avvelenato la figlia, un poliziotto e potenzialmente avrebbero potuto far fuori il primo ragazzino che si chinava a soccorrere l' uomo. Ed infine sono i cattivi perche' sono e sono stati (Non saprei dire in che anni esercitava la spia russa) un regime che sfrutta u suoi vicini alimenta odi nazionalisti affama i suoi cittadini discrimina ed ammazza gli oppositori politici
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 8003
MessaggioInviato: Lun 02 Apr, 2018 10:48    Oggetto:   

I commenti di mosca dopo le elezioni ("l’affluenza è stata più alta di quello che speravamo, del 10%, per questo noi ringraziamo la Gran Bretagna") spiegano abbastanza eloquentemente la vicenda.

L'occidente ha già abbondantemente dimostrato di non avere la volontà per colpire mosca duramente, quindi a fronte di elezioni che rischiavano di essere delegittimanti per putin a causa dell scarsa affluenza, ha pensato di adottare la classica tattica di creare un nemico contro cui riunire il popolo (un po' come succede con i migranti in europa).
Quindi fai una provocazione eclatante e poi fai la vittima quando questi reagiscono, cosa ancora più facile in un paese dove l'informazione è totalmente controllata dal regime.

Alla fine, come al solito, il bullo ottiene il suo risultato e l'occidente appare nuovamente debole e inconcludente, un po' quello che faceva Hitler prima della seconda guerra mondiale.

Riguardo al problema dei mondiali di calcio, non esiste, abbiamo già visto che dopo l'invasione dell'ucraina, le olimpiadi di Sochi non avevano avuto problemi.

Qui il grosso problema è che a fronte a continui atti di guerra della russia, no ci sono reazioni adeguate.
Perché l'omicidio della spia in se non è un grosso problema, diffondere sarin sul territorio di un altro paese con rischi per la popolazione è un altra cosa.
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3093
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Lun 02 Apr, 2018 14:44    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
I commenti di mosca dopo le elezioni ("l’affluenza è stata più alta di quello che speravamo, del 10%, per questo noi ringraziamo la Gran Bretagna") spiegano abbastanza eloquentemente la vicenda.

L'occidente ha già abbondantemente dimostrato di non avere la volontà per colpire mosca duramente, quindi a fronte di elezioni che rischiavano di essere delegittimanti per putin a causa dell scarsa affluenza, ha pensato di adottare la classica tattica di creare un nemico contro cui riunire il popolo (un po' come succede con i migranti in europa).
Quindi fai una provocazione eclatante e poi fai la vittima quando questi reagiscono, cosa ancora più facile in un paese dove l'informazione è totalmente controllata dal regime.

Alla fine, come al solito, il bullo ottiene il suo risultato e l'occidente appare nuovamente debole e inconcludente, un po' quello che faceva Hitler prima della seconda guerra mondiale.

Riguardo al problema dei mondiali di calcio, non esiste, abbiamo già visto che dopo l'invasione dell'ucraina, le olimpiadi di Sochi non avevano avuto problemi.

Qui il grosso problema è che a fronte a continui atti di guerra della russia, no ci sono reazioni adeguate.
Perché l'omicidio della spia in se non è un grosso problema, diffondere sarin sul territorio di un altro paese con rischi per la popolazione è un altra cosa.

Pensala come vuoi mai io prima di puntare il dito e compromettere le relazioni diplomatiche avrei aspettato almeno la conclusione delle indagini
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3093
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Mer 04 Apr, 2018 23:56    Oggetto:   

Come sospettavo, alla fine dei giochi, non c'è nessuna prova che l'agente nervino provenga dalla Russia

http://www.lastampa.it/2018/04/03/esteri/regno-unito-caso-skripal-nessuna-prova-che-lagente-nervino-provenga-dalla-russia-8AgMRgh6ZmN2zLxaE09OfN/pagina.html

Ogni commento è superfluo Cwy
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Gio 05 Apr, 2018 02:08    Oggetto:   

Quaoar ha scritto:
Come sospettavo, alla fine dei giochi, non c'è nessuna prova che l'agente nervino provenga dalla Russia

http://www.lastampa.it/2018/04/03/esteri/regno-unito-caso-skripal-nessuna-prova-che-lagente-nervino-provenga-dalla-russia-8AgMRgh6ZmN2zLxaE09OfN/pagina.html

Ogni commento è superfluo Cwy

E sarebbero delle gran pippe se ci fossero pure le prove.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 8003
MessaggioInviato: Gio 05 Apr, 2018 08:23    Oggetto:   

Quaoar ha scritto:
Come sospettavo, alla fine dei giochi, non c'è nessuna prova che l'agente nervino provenga dalla Russia

http://www.lastampa.it/2018/04/03/esteri/regno-unito-caso-skripal-nessuna-prova-che-lagente-nervino-provenga-dalla-russia-8AgMRgh6ZmN2zLxaE09OfN/pagina.html

Ogni commento è superfluo Cwy

Niente che non si sapesse, ovviamente non puoi dire chi ha prodotto un determinato agente nervino, sai solo che sono necessarie le risorse di uno stato (o di qualche multinazionale molto grande), quindi devi passare per le "altre fonti".
Infatti nell'intervista viene detto in modo casuale, ma molto esplicativo, "il governo dispone poi di altre fonti e altri elementi per definire le sue conclusioni".
Tradotto, le fonti del governo sono i servizi segreti, le prove non vengono rese note per non rivelare da dove provengono e bruciare la propria spia.
Penso che chiunque abbia letto anche solo qualche libro di spionaggio sa come funzionano certe cose, non si può certo pensare che un attacco di quel genere venga gestito con i tempi e le risorse della polizia.
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 9525
MessaggioInviato: Gio 05 Apr, 2018 11:02    Oggetto:   

Bisogna cercare il movente. Chi aveva interesse a farlo fuori, soprattutto in quel modo? 
Per la Russia una tale "firma" poteva essere un tentativo di dissuadere altri aspiranti disertori; altri Paesi potevano avere interesse a far ricadere sulla Russia la responsabilità. 
Decidete voi qual è l'opzione più plausibile, o proponetene un'altra. In attesa di prove...
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3093
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Gio 05 Apr, 2018 11:50    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
Bisogna cercare il movente. Chi aveva interesse a farlo fuori, soprattutto in quel modo? 
Per la Russia una tale "firma" poteva essere un tentativo di dissuadere altri aspiranti disertori; altri Paesi potevano avere interesse a far ricadere sulla Russia la responsabilità. 
Decidete voi qual è l'opzione più plausibile, o proponetene un'altra. In attesa di prove...

Se andiamo sul cui prodest, gli inglesi avrebbero ottimi motivi a sviare l'attenzione dell'opinione pubblica dai pessimi risultati del negoziato per la Brexit, che comporterà pesanti tagli alla copertura sanitaria dei cittadini per pagare le penali.
Se i russi avessero invece voluto dare l'esempio, avrebbero potuto benissimo condannarlo a morte e fucilarlo legalmente (senza contare che in tutti i sei anni di detenzione in Russia, non sarebbero mancate le occasioni...). Considerando che la Russia tutto sommato ha raggiunto i suoi obiettivi strategici (annettersi la Crimea mettendo definitivamente al sicuro le sue basi navali nel Mar Nero, salvare il suo alleato in Siria conservando la base navale di Tartus ed escludere gli USA dai negoziati siriani) avrebbe tutto l'interesse ad abbassare la tensione per consolidare il suo vantaggio, piuttosto che rischiare un'altra crisi col rischio di vedersi boicottati i mondiali di calcio.
Solo un ritardato mentale avrebbe ordinato un'azione così becera e Putin certamente non è un deficiente.

Con questo non voglio attribuire la colpa a nessuno, dico soltanto che prima di sparare a zero a livello ufficiale e iniziare una guerra diplomatica coinvolgendo anche altri paesi bisogna essere molto cauti e avere in mano prove certe e non supposizioni e teoremi.
Ministri e capi di governo non possono comportarsi come ragazzini.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum