Ready Player One


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Davide Siccardi
Horus Horus
Messaggi: 5852
MessaggioInviato: Sab 31 Mar, 2018 18:22    Oggetto: Ready Player One   

No ma tanta roba.
Allora Spielberg serve ancora a qualcosa...
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3346
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 11 Apr, 2018 12:12    Oggetto:   

Mi hanno detto che è pieno di chicche anni '80 da scovare. Smile
Nikoh
Ameboide amorfo
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 20:41    Oggetto:   

Un film un trip, dall'inizio alla fine e.... tanta ma tanta nostalgia!
Quaoar
Horus Horus
Messaggi: 3093
Località: Fascia di Kuiper, 6 miliardi di km dal Sole
MessaggioInviato: Sab 14 Apr, 2018 17:47    Oggetto:   

Nikoh ha scritto:
Un film un trip, dall'inizio alla fine e.... tanta ma tanta nostalgia!

Filmone. Complimenti Steven!!! Very HappyVery HappyVery Happy
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3346
Località: Novara
MessaggioInviato: Ven 27 Apr, 2018 13:13    Oggetto:   

Ho letto il romanzo, non un granchè la trama, ma con tutti quei richiami agli anni '80 è bellissimo. Very Happy

Io avevo lo Spectrum 48K nell' 82, voi?
fight_club
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 510
MessaggioInviato: Ven 27 Apr, 2018 14:37    Oggetto:   

Commodore 64. Hunch Back il mio videogame preferito 
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3346
Località: Novara
MessaggioInviato: Ven 27 Apr, 2018 16:09    Oggetto:   

fight_club ha scritto:
Commodore 64. Hunch Back il mio videogame preferito 

Ah, bene, bene, Il Sinclair non poteva competere col 64, al massimo col Vic20. Smile
I miei giochi preferiti erano jetpack e "The hobbit" un adventure testuale.
Ovviamente avevo anche la mitica consolle Atari 2600. Smile
fight_club
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 510
MessaggioInviato: Ven 27 Apr, 2018 16:54    Oggetto:   

ricordo che il Sinclair aveva un ottimo simulatore di volo, uno dei primi, e un bel programma di scacchi.
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3346
Località: Novara
MessaggioInviato: Ven 27 Apr, 2018 17:07    Oggetto:   

Il simulatore era bello, ma a quell'età lo trovavo troppo noioso, la pecca erano i suoni, erano elementari, lo Z80 si vede che non permetteva una buona sintesi sonora.
Anche i simulatori di F1 e Motomondiale erano belli.
A scacchi ed othello ci ho giocato parecchio si.
Utente rimosso 59e9d8ad30618
Blobel Blobel
Messaggi: 199
MessaggioInviato: Ven 27 Apr, 2018 20:41    Oggetto:   

io ho avuto lo zx spectrum e poi il Sinclair QL, dopodiché l'amiga 500!
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20262
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 25 Lug, 2018 07:09    Oggetto:   

Film molto spielberghiano, con molti se non tutti gli elementi tipici dei suoi film, che solitamente vanno bene e in qualche caso, no. Ad esempio, la sua passione per gli anni ’80 è una rotta di maroni e soprattutto all’inizio qua dà molto fastidio. A me, almeno. Ma lo sa Spielberg che quelli che sono i suoi “miti” sono dei perfetti sconosciuti (o quasi) per chiunque abbia meno di 30 anni (o 40?)? E che tanti suoi “miti” non sono tali, perché già avevano rotto 40 anni fa? Vabbè, il film inizia faticosamente ma cresce meravigliosamente, o quasi, durante le due ore abbondanti, e alla fine io sarei per un 7/8. Si narra di una società di un prossimo futuro, una brutta società in cui la gran parte della gente, grande piccola povera ricca, evade e si rifugia spesso e volentieri in una realtà virtuale, molto immersiva, dove si può essere ciò che si vuole, essere solitamente molto meglio della realtà reale. Questo gioco e questo scambio tra reale e finzione è il motivo trainante del film, con continui scambi tra le due posizioni. Il protagonista è un ragazzo, come spesso capita con Spielberg, che ha degli amici fedeli e in gamba, altro classico, è imbranato ma trova la morosetta, altro classico, ci sono dei cattivoni che vogliono rompere le uova nel paniere e si arriverà all’invitabile lieto fine, tra acclamazioni di folla, altro classico, e determinanti interventi di figure a metà tra il padre e il maestro, altro ennesimo classico. Prima di ciò, tutto sembrerà perduto, come sempre, ma il bel finale è già scritto e non è neanche uno spoiler. Non manca ovviamente, come spesso in Spielberg, il percorso di crescita del/dei protagonisti attraverso l’avventura e la ricerca e un filo conduttore moralistico e didattico. Le citazioni del film sono tantissime, probabilmente innumerevoli. Tra le tante, quella de Il gigante di ferro, film capolavoro che probabilmente è anche il più bel film spielberghiano non girato da Spielberg, e secondo me gli è rimasta qua, dirà mannaggia, quello era proprio il film che avrei voluto fare. C’è pure un Mobile Suit Gundam, dunque c’è tutto. Ma va bene, il film è fatto benissimo, strabene, tra grandi effetti e grande ritmo, umorismo e situazioni di tensione. Tratto da un romanzo, il film ha avuto un budget enorme, e si vede, per incassi decenti ma poco più. Pubblico e critica hanno gradito e anche io, in definitiva.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 8358
Località: Verona
MessaggioInviato: Mer 25 Lug, 2018 09:47    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
fight_club ha scritto:
Commodore 64. Hunch Back il mio videogame preferito 

Ah, bene, bene, Il Sinclair non poteva competere col 64, al massimo col Vic20. Smile

Se parliamo dello Z80, sì. Se parliamo del 48k, il 64 impallidiva.
Certo il 48k non aveva il SID. Però.
Citazione:

Ovviamente avevo anche la mitica consolle Atari 2600. Smile



Anche io. L'unico aggeggio elettronico serio in casa fino al 1987 o 88, credo.
Dall'85 fino ad allora, se non ricordo male, sbavavo sugli home computer dei miei amici. Solo che loro per i giochi, io perché volevo programmarli.
Nell'87-88 i miei mi comprarono il primo home computer, un olivetti prodest PC128, clone del thompson MO6... Un computer da sfigati, a mio parere, anche se sulla carta era una figata.
 
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 3346
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 25 Lug, 2018 15:34    Oggetto:   

Che bello il pc128 con il mangianastri incorporato!
A proposito HC con Z80 non intendevo il PC, ma il processore. Wink

@Tobanis
Hai letto il libro di ready player one? Io l'ho trovato carino. Non ci sono richiami a film di Spielberg che mi ricordi però, sarà un aggiunta del regista.
Jabbafar
IMPERATORE IMPERATORE
Messaggi: 20474
MessaggioInviato: Mer 25 Lug, 2018 16:48    Oggetto:   

Bah
Filmetto carino ... Non so perché ma mi ricorda molto willy whonka.

Io avevo il vic 20
Smile
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 20262
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 25 Lug, 2018 19:46    Oggetto:   

Io avevo il 286.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Cinema Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum