La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 08:46    Oggetto: La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una   

La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una serie per Apple

Dopo anni di tentativi, è stata Apple insieme alla Skydance di Terminator a dare finalmente il via alla produzione della serie basata sulla trilogia della Fondazione. Preparatevi a trentamila anni di pura oscurità, se Hari Seldon non riuscirà a impedirlo.



Leggi l'articolo
Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2648
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 08:46    Oggetto: La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una   

Secondo me ci si può fare sicuramente una serie. Io non aspetto altro di vedere The Mule ed Eto Demerzel...
Smile


Ultima modifica di Micronaut il Gio 12 Apr, 2018 09:26, modificato 1 volta in totale
Marco Frattini
Hoka
Messaggi: 35
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 08:53    Oggetto: La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una   

Citazione:
veterano del mondo DC Comics in casa Warner, da L'uomo d'Acciaio alla recente serie per Syfy Krypton, ma anche produttore di un'altra serie tratta da un famoso romanzo di fantascienza, la poco fortunata FlashForward.

Ommioddio... povero Asimov, in che mani sei capitato... Sad
Masque
Ameboide amorfo
Messaggi: 0
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 09:15    Oggetto: La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una   

Trasformato in una serie, sì... ma non da Goyer... :-/

Era meglio se restava nelle mani di Nolan
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6395
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 09:28    Oggetto:   

Immagino già i Pasdaran stracciarsi le vesti perché i romanzi avevano pochissima azione e violenza, e invece la serie... LOL.
Micronaut
Horus Horus
Messaggi: 2648
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 11:36    Oggetto:   

La cosa più interessante sarebbe se vedremo mai un finale, attualmente non esiste, Fondazione e Terra alla fine è un grande cliffhanger...
fabioli
Trifide Trifide
Messaggi: 242
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 16:44    Oggetto:   

Da ragazzo ho letto tutto ciò che c'era da leggere di Asimov, fantascienza, saggi, spazzatura, quindi sono felicissimo di vedere la madre di tutte le storie galattiche ( almeno per me...) che diventa una serie tv, che è forse il modo  giusto per sviluppare una saga che già nasce antologica su carta.

A me piacerebbe che nella storia venisse introdotto fin da subito, ma solo agli occhi dello spettatore, il tema di un'entità "altra" che impedisce all'Umanità di sviluppare troppo l' informatica e la robotica, creando e spiegando così un mondo futuro in cui le astronavi possono convivere con i giornali di carta stampata e le rotte stellari sono ancora tracciate con il regolo calcolatore...

Mi aspetto ovviamente più azione e sentimento che nei libri, ma quello che più mi fa tremare e vedere come saranno resi gli scontri e condizionamenti mentali .

Speriamo...
Lady_Stardust
Trifide Trifide
Messaggi: 214
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 20:01    Oggetto:   

Temo una fantozziana corazzata Potëmkin...
mikronimo
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1062
Località: dove mi mandano quando rompo...
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 21:07    Oggetto: La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una   

Come altri temo sulla resa effettiva, ma se tutto va bene, è davvero una di quelle cose epiche che può perfino giustificare una vita (televisiva) intera; il paragone con GoT lo trovo insensato; dove questo è puro colpo di scena, sfacciato e sanguinoso teatrino della violenza umana, La Fondazione è la storia stessa di un'intera civiltà galattica, vista quasi dalla prospettiva di dei e dee, visto che la Psicostoria prevede, statisticamente e matematicamente, il futuro... salvo calci di mulo.
"E' tutto un gran casino, ma nel mondo reale va molto meglio" parafrasando Isaac Asimov, nelle presentazioni ai Premi Hugo.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6395
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 21:18    Oggetto: Re: La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una   

mikronimo ha scritto:
Come altri temo sulla resa effettiva, ma se tutto va bene, è davvero una di quelle cose epiche che può perfino giustificare una vita (televisiva) intera; il paragone con GoT lo trovo insensato; dove questo è puro colpo di scena, sfacciato e sanguinoso teatrino della violenza umana, La Fondazione è la storia stessa di un'intera civiltà galattica, vista quasi dalla prospettiva di dei e dee, visto che la Psicostoria prevede, statisticamente e matematicamente, il futuro... salvo calci di mulo.

Che dire, certamente. Ma una serie TV deve fare i conti con i gusti degli spettatori, che sono molti di più dei Fan.
Io calerò di molto l'aspettativa, del resto la ferita di Altered Carbon dovrebbe essere ancora fresca.
mikronimo
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1062
Località: dove mi mandano quando rompo...
MessaggioInviato: Gio 12 Apr, 2018 23:06    Oggetto: Re: La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una   

HappyCactus ha scritto:
mikronimo ha scritto:
Come altri temo sulla resa effettiva, ma se tutto va bene, è davvero una di quelle cose epiche che può perfino giustificare una vita (televisiva) intera; il paragone con GoT lo trovo insensato; dove questo è puro colpo di scena, sfacciato e sanguinoso teatrino della violenza umana, La Fondazione è la storia stessa di un'intera civiltà galattica, vista quasi dalla prospettiva di dei e dee, visto che la Psicostoria prevede, statisticamente e matematicamente, il futuro... salvo calci di mulo.

Che dire, certamente. Ma una serie TV deve fare i conti con i gusti degli spettatori, che sono molti di più dei Fan.
Io calerò di molto l'aspettativa, del resto la ferita di Altered Carbon dovrebbe essere ancora fresca.

Si, mi rendo conto che si dovrà cedere a più di un compromesso, ma spero che non ci si ritrovi davanti ad un completo snaturamento; d'altro canto una serie di libri riproposta in format televisivo ha pure ritmi diversi... dipende anche dalla lunghezza (n° di episodi) delle stagioni, quanto ogni stagione dovrà rappresentare dei singoli volumi, etc. Se si mantenessero su dimensioni corte, credo sarebbe l'ideale; vedremo come verrà progettata tutta la cosa nei prossimi mesi...
Naismith
Vogon Vogon
Messaggi: 653
MessaggioInviato: Ven 13 Apr, 2018 07:47    Oggetto:   

La vera difficoltà sarà confrontarsi con le centinaia di opere che in questi decenni si sono ispirate a Fondazione: dal pianeta città di Trantor, ai complotti politici nascosti dietro i bibliotecari, agli imperi stellari dalle enormi astronavi ai mercanti dello spazio, ai missionari religiosi, le cripte che custodiscono messaggi per il futuro, ecc.
I più giovani diranno che sono tutte scopiazzature da opere in realtà nate dopo, i più puntigliosi indicheranno i buchi enormi nella logica e nessuno, in questi anni di tristezza e mancanza di speranze nel futuro, coglierà lo spirito di voler ricostruire la cultura e la società umana dopo la caduta nel buio della seconda guerra mondiale e dello sterminio del popolo ebraico (e non dimentichiamo le origini di Asimov).
Il reboot di Battestar Galactica piacque perchè duro, pieno di sudore, lacrime e senza salvezza, tranne nell'odiato finale. Che Fondazione siamo pronti ad accettare ed amare? 
mikronimo
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1062
Località: dove mi mandano quando rompo...
MessaggioInviato: Ven 13 Apr, 2018 17:02    Oggetto:   

Naismith ha scritto:
La vera difficoltà sarà confrontarsi con le centinaia di opere che in questi decenni si sono ispirate a Fondazione: dal pianeta città di Trantor, ai complotti politici nascosti dietro i bibliotecari, agli imperi stellari dalle enormi astronavi ai mercanti dello spazio, ai missionari religiosi, le cripte che custodiscono messaggi per il futuro, ecc.
I più giovani diranno che sono tutte scopiazzature da opere in realtà nate dopo, i più puntigliosi indicheranno i buchi enormi nella logica e nessuno, in questi anni di tristezza e mancanza di speranze nel futuro, coglierà lo spirito di voler ricostruire la cultura e la società umana dopo la caduta nel buio della seconda guerra mondiale e dello sterminio del popolo ebraico (e non dimentichiamo le origini di Asimov).
Il reboot di Battestar Galactica piacque perchè duro, pieno di sudore, lacrime e senza salvezza, tranne nell'odiato finale. Che Fondazione siamo pronti ad accettare ed amare? 

Business as usual, si potrebbe dire; vedremo critiche di ogni sorta, sensate o meno; piagnucolii su "manca quello, manca quell'altro"; difficile dire cosa veramente vorremmo, perché di uno scritto (in cui si mette così tanto della nostra immaginazione), la riproposizione recitata difficilmente potrebbe essere davvero coinvolgente: non è una sceneggiatura, ma come dimostrato da Il Signore degli Anelli, mantenersi praticamente aderenti allo scritto non è stato un esperimento mal riuscito; quindi, per mio conto, amerei ed accetterei che venisse mantenuto lo spirito, lo svolgimento ed i personaggi originali; non farei sicuramente un dramma di aggiunte d'azione e un po' più di verve dei personaggi.
Nicola Deleonardis
Ameboide amorfo
Messaggi: 0
MessaggioInviato: Sab 14 Apr, 2018 12:56    Oggetto: La trilogia della Fondazione di Asimov diventerà una   

che dire se non...era ora!!!!!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum