Google vs. Huawei


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 12, 13, 14, 15, 16  Successivo
Autore Messaggio
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6259
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 09:24    Oggetto:   

paolo saltamonti ha scritto:

Piccolo commento a chiusura di questa discussione, Sparta era l'equivalente di un totalitarismo comunista del mondo antico, nascevi per servire lo stato, re compreso eh! Sparta impedì l'invasione della Grecia da parte della Persia impedendo così la distruzione di Atene. Se il mondo oggi è quel che è molto lo si deve a un piccolo stato totalitarista di 2500 anni fa.


Argomento ad hominem.

Puoi trovare n-mila argomentazioni similari, sostituendo sparta, totalitarismo, persia e quant'altro con qualunque altro concetto (3 esempi a cazzo: USA, democrazia, Germania, D-Day; URSS, Comunismo, Germania, Assedio Leningrado; Leone X, Papato, Attila) e ottenere lo stesso identico risultato.

Cioè non stai dimostrando proprio nulla, mi stai solo riportando un accidente positivo (senza considerare i negativi, il prezzo da pagare, e senza considerare che non possiamo sapere se la vittoria persiana avrebbe avuto effetti positivi, eccetera...).

E' come dirmi "eh, anche Hitler ha fatto qualcosa di buono". Sì, certo, avrà detto buongiorno alla vicina, almeno una volta.

Con questo abbiamo toccato il fondo dell'assurdo, torniamo a parlare di Sistemi Operativi, dai...
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6259
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 09:37    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
paolo saltamonti ha scritto:
 Rdaneelolivaw ha scritto:
paolo saltamonti ha scritto:
un sistema economico che estingue i suoi attori non lo definirei imperfetto, lo definirei una cagata pazzesca...

eppure virus e batteri fan così da milioni di anni Smile

no ti sbagli, virus e batteri non estinguono un bel niente, anzi spesso trasferiscono materiale genetico fra specie favorendo l'evoluzione.

ma per prolificare uccidono l' ospite.


Magari un po' di teoria dei beni comuni potrebbe aiutare Paolo a capire perché "un sistema economico che estingue i suoi attori" è un concetto che è più vicino al bene-comunismo che al libero mercato.
Come mai mediamente si ha più cura della proprietà privata che dei beni comuni?
Ecco. Chiudo.
Bye.
Paolo7
Horus Horus
Messaggi: 4298
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 10:33    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:

Piccola nota sul p10 lite.
E' un buon telefono, ancora oggi può funzionare bene, però non ha più mercato, anche solo per il fatto che non riceverò più nuove versioni di android.
Perché di fatto sul lungo periodo perde in compatibilità con le app, visto che lo sviluppo non si ferma mai.


A me sembra un tantino immorale cambiare smartphone ogni due anni (se non è inevitabile), vista la quantità di risorse necessarie a produrlo e l'inquinamento connesso. Ma vabbè, così va il mondo.. finché va..
A mio parere dovrebbe ricevere patch e aggiornamenti per almeno 4-5 anni, non credo che vi siano particolari ostacoli tecnici che lo impediscano.. Né che vi siano problemi di compatibilità con la maggior parte delle app, specie quelle più note. Ma magari mi sbaglio.

Comunque sul tablet mi è arrivato qualche mese fa Android9, e la nuova interfaccia non mi ha soddisfatto: non posso più compiere alcune operazioni che facevo prima tranquillamente (per aggiornare manualmente l'antivirus mi sono inventato una procedura particolare), e comunque non mi serve nessuna delle nuove funzioni. Sono quasi contento che sullo smartphone mi sia rimasto Android 8..
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1506
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 10:37    Oggetto:   

non ho ancora capito se si tratta di obsolescenza programmata o meno.
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6259
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 11:15    Oggetto:   

Il problema delle patch è complicato. Fino a ieri, la frammentazione delle versioni di Android (ma anche una scelta da parte dei produttori, eh) avevano impedito che le patch di sicurezza fossero portate agilmente su tutti i dispositivi. Aggiungete che ogni produttore fa le proprie modifiche al sistema operativo, e che ogni produttore ha decine e decine di versioni diverse, e potete capire quanto è complicato gestire tale applicazione.
Considerate che applicare una patch non è mai semplice: la patch di solito viene applicata ad una versione specifica dei sorgenti, diciamo la 1349 del file X. Ora, lo stesso software subisce diverse modifiche, sia tra versioni diverse (1.1 vs 1.3 vs 1.6 vs 1.9) sia nelle stesse versioni (la 1.1 del produttore Tizio può usare la versione 1349 del file X mentre Caio ha la versione 1347, mentre Sempronio neppure ha il file X perché nel passaggio dalla 1346 alla 1347 il file ha cambiato nome ed è stato diviso in due parti). E produttori o prodotti diversi possono avere versioni leggermente diverse degli stessi file anche all'interno della stessa versione!
Quindi non esiste "una patch". Esistono versioni diverse della stessa patch. Fino a ieri Google rilasciava la patch per la versione 14487 di Android 8 e 13303 die Android 7, ma ciascun produttore doveva adattarla si suoi specifici prodotti. Che possono essere tanti. Pensate che ad ogni versione dello stesso prodotto X in realtà possono esserci versioni leggermente diverse per regioni / mercati / carrier differenti. Quindi un produttore grande come Samsung ha probabilmente qualche migliaio di smartphone.
Anche essendo fortunati, che la patch X va sù senza problemi, applicare la patch ha una precisa procedura: analisi, applicazione, produzione del firmware di test, test (di vari livelli e di vario tipo), una volta passati i test si va in produzione del firmware, test finali, rilascio (detto anche rollout). A volte la patch può rompere delle altre parti, magari irrimediabilmente, e in tal caso si entra nel tunnel della ricerca di un workaround.
Capite che diventa difficile gestire un simile casino? 
Google sta tentando di sistemare una parte del problema, ma altri problemi saranno insormontabili e senza la collaborazione dei produttori sarà davvero difficile.
Apple, da canto suo, non ha migliaia di prodotti ma probabilmente alcune centinaia, di cui probabilmente un centinaio di prodotti "attivi". Ed in più, può governare le proprie modifiche, cioè è software proprio, non di altri. Per questo (e per una questione anche di prodotto!) Apple può permettersi un ciclo di vita software più lungo di Android.
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1506
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 11:21    Oggetto:   

Quindi più produttori approcciano Android, minore sarà la durata dei dispositivi, perchè sarà impossibile seguire tutti?
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 2836
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 11:22    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
 Nirgal ha scritto:

Sai come essere umano ho la necessità di mangiare, giusto per sopravvivere.


E questo è il primo livello.


Citazione:

Però se vuoi prova a guardare partite a pranzo e cena al posto di mangiare fino domenica, poi mi dici se sono più utili i contadini o i calciatori, ti posso garantire che non è un opinione, ma sana scienza.


Scemenza.
C'è più offerta di cibo che di svago. Lo svago è il secondo livello.
Non vivi nel deserto.
Nel deserto ovviamente prima del calcio è il cibo, l'acqua, la soddisfazione del primo livello.
In occidente, grazie al cielo, il primo livello è soddisfatto e possiamo concederci il secondo livello.
E' proprio questo il sistema dell'utilità, che non è universale.


Citazione:

Poi tu basi il tuo modello di società sulla deficienza della massa del genere



No, guarda, non sono io. E' il meccanismo della scarsità e del cervello umano (ma direi anche della logica).
Si chiama principio dell'utilità marginale decrescente, e funziona così.
Nel deserto il primo bicchiere d'acqua è inestimabile. Il secondo è una benedizione, il terzo un gran lusso. Il quarto ti soddisfa. Il quinto ok. Il sesto sì, vabbè, ma insomma. Il settimo è di troppo.
Non hanno tutti la stessa utilità, ma si tratta dello stesso bicchiere d'acqua.
Quando avrai compreso questo semplicissimo meccanismo, potremo riprendere a parlare di economia. Prima, no, grazie.

Questo meccanismo ti da proprio quello che serve per stabilire un, chiamiamolo "salario minimo", che va di moda Smile
Tu come azienda devi, come primo obiettivo, garantire che tutti i tuoi dipendenti possano condurre una vita soddisfacente, per motivi anche pratici (devono cioè consumare).
Una volta che tutti hanno questa base soddisfacente puoi pensare ad aumentare gli stipendi.


Discorso iphone o meglio beni di lusso ed inutili, la maggior parte delle persone non ha bisogno di un iphone da 1000€ o di posate d'oro o cose simili.
Se ti serve uno smartphone con 200/300€ ne trovi di ottimi.
Ora in una società in cui abbiamo una marea di malattie difficilmente curabili, il normale buon senso suggerirebbe di investire risorse nella ricerca medica, invece che in nuovi smartphone top di gamma, calciatori, effetti speciali per cinema e tv... etc...
Perché non importa quanti soldi hai, un cancro, per esempio, uccide indistintamente (vedi Marchionne).
Visto che se ti ammali i soldi li spendi prima per curarti, poi per cambiare il cellulare, perché non pensarci prima, a livello di società?

Il discorso svago o vacanze è ben diverso, perché sono entrambi "beni" che servono al benessere psicofisico dell'individuo.

Quindi se vuoi fare qualche contro esempio scegli qualcosa che sia realmente inutile, ma sopratutto non prendere me come esempio  sono la nemesi del consumista
Compro poco, tendo a massimizzare l'efficienza di ogni acquisto e cambio una cosa quando è allo stremo, per dare un'idea ho ancora nell'armadio dei jeans che usavo ai tempi di Chernobyl (giusto per stare in tema trendy).

Adesso senza quotare la marea di concetti.
Tu continui a parlare di comunismo e capitalismo, ma il discorso è più complesso e anche "un po' più avanti", sinceramente sarebbe anche ora che si inizi a sviluppare qualche modello sociale alternativo, più equilibrato.
Dire che esistono solo quei due modelli, fa rabbrividire, specialmente in un forum di fantascienza.
Modelli sociali alternativi si possono e devono essere sviluppati, è una questione di evoluzione per la sopravvivenza del genere umano.
Il modello capitalismo/crescita si è rivelato fallimentare, per il semplice motivo che il capitale ha assunto un valore dominate sul lavoro, l'importante non è saper lavorare, ma avere capitale o saper raccogliere capitale.

Ora senza tirare in ballo cuba o urss, che si definivano comunisti o l'applicazione del comunismo di stato in Cina, che trovo un classico esempio di idea interessante applicata in modo demenzialmente umano, o il capitalismo americano, che sta facendo danni praticamente in ogni campo, possiamo parlare delle idee, di evoluzione della nostra società.

C'è la necessità di sviluppare qualcosa di nuovo e sopratutto di iniziare a formare le nuove generazioni, perché alla fine il problema rimangono le persone che mettono in pratica il sistema, perché punti sulla competizione invece che sulla cooperazione, i risultati sono i nostri (indipendentemente da comunismo o capitalismo).

Di fatto il mio discorso originale sulla cina era molto semplice, l'idea che lo stato stabilisca quali siano i settori in cui è consentito investire, la trovo interessante.
Vedi l'esempio di bloccare gli investiti sul calcio e concentrarli sulla ricerca medica. Vuoi guadagnare, ok, ma lo fai portando un beneficio alla società, non sfruttando la sua stupidità.
Vuoi pagare un manager cifre assurde, ok, però prima devi garantire uno stipendio "medio" a tutti i dipendenti ed una certa continuità di impiego.
In alternativa definisci uno stipendio base con incrementi crescenti fino ad un massimo, che ne so lo stipendio minimo per un operaio lo fissi a 2000€ ed arrivi a 40000€ per il massimo dirigente (cifre messe più o meno a caso).
Poi se l'azienda guadagna di più ridistribuisci questo surplus tra tutti in base alle stesse percentuali.
Così giusto per fare ipotesi concrete.

Poi quando parli di tutti sti morti a cosa ti riferisci, perché l'unica cosa che mi viene in mente sono le guerre, ma dire che sono combattute per ragioni di ideali contrapposti è quanto meno imbarazzante.
Mi fa pensare agli americani che partono a liberare il Kuwait da Saddam per 
amore della libertà (non per il petrolio), o francesi che bombardano la Libia per salvare il popolo dal sanguinario Gheddafi (non gli interessi francesi sulle risorse libiche)
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 2836
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 11:34    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
non ho ancora capito se si tratta di obsolescenza programmata o meno.

Bah di fatto è la dinamica del mercato, era lo stesso con i PC.
Se sviluppo hardware, continui a sviluppare, non è che ti fermi perché, per esempio, ormai un processore più potente è inutile.
Se sviluppi software aggiungi nuove funzioni  che sfruttino questo hardware.
Alla fine sono due tipi di aziende che funzionano in simbiosi, in cui le uniche opzioni sono continuare a cresce o morire.

A questo aggiungi le capacità di creare un oggetto del desiderio (o renderlo tale), indipendentemente dalla sua reale utilità.
Tutti vogliono l'ultimo modello, il top di gamma, perché può fare "di più", poi magari sono funzioni che usi una volta all'anno ...
Quindi obsolescenza programmata, non direi, semplicemente sviluppare gli aggiornamenti ha dei costi e in base al mercato questi costi non sono sostenibili per un'azienda.
paolo saltamonti
Morlock
Messaggi: 56
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 13:14    Oggetto:   

Rdaneelolivaw ha scritto:
paolo saltamonti ha scritto:
 Rdaneelolivaw ha scritto:
paolo saltamonti ha scritto:
un sistema economico che estingue i suoi attori non lo definirei imperfetto, lo definirei una cagata pazzesca...

eppure virus e batteri fan così da milioni di anni Smile

no ti sbagli, virus e batteri non estinguono un bel niente, anzi spesso trasferiscono materiale genetico fra specie favorendo l'evoluzione.

ma per prolificare uccidono l' ospite.

la mortalità in una popolazione in genere riguarda una piccola parte, se così non fosse sarebbero proprio virus e batteri ad estinguersi. E' quello che non capisce HC, pensare che ci sia un solo approccio, ad esempio in economia, è sbagliato, come la natura fa si che le specie si adattino di volta in volta all'ambiente per sopravvivere, usando strategie anche opposte, allo stesso modo dobbiamo fare noi specie umana usando di volta in volta strumenti diversi: alle volte sarà bene usare il capitalismo, altre volte il socialismo, entrambi i sistemi lasciati liberi di fare producono squilibrii che portano disastri, alternandoli, mitigandoli si può ottenere un risultato migliore, del resto HC dimentica che qualsiasi stato può agire per il bene di tutti limitando le libertà personali e questo succede in qualunque paese al mondo USA compresi.
Paolo7
Horus Horus
Messaggi: 4298
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 13:31    Oggetto:   

Non commento l'OT (ci saranno altre occasioni), ma grazie per avermi chiarito le idee sulla questione delle patch.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 2836
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 16:14    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
Non commento l'OT (ci saranno altre occasioni), ma grazie per avermi chiarito le idee sulla questione delle patch.

Ulteriore disquisizione.
Lo sviluppo di una patch è complesso più complesso in android per via della frammentazione.
Hai una marea di dispositivi, spesso con personalizzazioni dei produttori, quindi ogni singolo aggiornamento deve essere personalizzato o verificato sul singolo modello.
A questo aggiungi che in seguito ad una modifica si possono sempre avere conflitti con qualche applicazione o altri tipi di problemi (battery drain, rallentamenti, crash vari), visto che un conto è effettuare un test su un terminale di prova, un conto è provarlo sul parco cellulari presenti sul mercato.

Il rischio è quello di spendere una tempo e soldi in sviluppo per un dare al cliente qualcosa che crea problemi.
A questo aggiungi che moltissime persone non hanno idea di cosa serva realmente una patch di sistema, il classico tipo che pensa "ho aggiornato, ma non ha fatto niente", quindi il fatto di vedere un aggiornamento crea più che altro sospetto.

Alla fine se fai due conti come azienda, aggiornare terminali vecchi, rischia ancora di farti perdere clienti.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 2836
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 21:29    Oggetto:   

Huawei ha rilasciato l'elenco degli smartphone che riceveranno Android Q, le successive patch di sicurezza e avranno il completo supporto google app.
https://www.hdblog.it/2019/06/14/esclusiva-huawei-aggiornamenti-android-q-patch/
In pratica google sembra stia lavorando per aggirare il ban di trump, mentre Intel, HP, Dell e Microsoft si schierano contro al politica dei dazi di trump:
https://www.tomshw.it/hardware/intel-hp-dell-e-microsoft-unite-contro-i-dazi-di-trump/
Paolo7
Horus Horus
Messaggi: 4298
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 21:29    Oggetto:   

Stavo dando un'occhiata ai Samsung: se mi servisse un telefono direi che mi orienterei sull'A7; era tra quelli che avevi suggerito, credo.
A parte le specifiche, mi pare che sia anche senza il notch, che non guasta..
Paolo7
Horus Horus
Messaggi: 4298
MessaggioInviato: Gio 20 Giu, 2019 21:32    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:

In pratica google sembra stia lavorando per aggirare il ban di trump, mentre Intel, HP, Dell e Microsoft si schierano contro al politica dei dazi di trump:
https://www.tomshw.it/hardware/intel-hp-dell-e-microsoft-unite-contro-i-dazi-di-trump/


Anche Apple non sembra contenta, anche se sta preparando piani d'emergenza:

http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/tlc/2019/06/20/apple-chiede-a-trump-di-non-procedere-con-nuovi-dazi-a-cina_3722ae19-503f-4301-8209-e9d28a0e367f.html
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1506
Località: Novara
MessaggioInviato: Ven 21 Giu, 2019 07:15    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
Stavo dando un'occhiata ai Samsung: se mi servisse un telefono direi che mi orienterei sull'A7; era tra quelli che avevi suggerito, credo.
A parte le specifiche, mi pare che sia anche senza il notch, che non guasta..

e come fai coi selfie? Muahahaha!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Tecnologia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 12, 13, 14, 15, 16  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum