First Man – Il primo uomo, l'avventura di Neil Ar


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Ven 13 Dic, 2019 16:20    Oggetto: First Man – Il primo uomo, l'avventura di Neil Ar   

First Man – Il primo uomo, l'avventura di Neil Armstrong

Ryan Gosling è nei panni del capitano della prima missione che portò l'uomo sulla Luna, il 21 luglio 1969



Leggi l'articolo
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17673
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 13 Dic, 2019 16:20    Oggetto: First Man – Il primo uomo, l'avventura di Neil Ar   

I rischi nel fare un film su Neil Armstrong direi che erano principalmente due. Il primo era il pericolo di farne un documentario, una sequenza didascalica e lineare, banale e noiosetta, che ti saresti detto, mah, a questo punto era meglio se ne facevano un vero documentario, di quelli belli. Pericolo che qua non c’è, dato che sì, si parla di due-tre imprese di Neil, ma lo stesso tempo viene dedicato anche alla sua vita e ai suoi sentimenti. Il secondo pericolo, facile, era di farne un’americanata, un tronfio omaggio a una grande impresa, con bandiere, musiche tritura maroni e guardate noi americani quanto siamo fighi. No, qua è stata fatta una scelta precisa, tanto che addirittura manca la bandiera a stelle e strisce piantata sulla Luna, con successive accuse al film di essere “antipatriottico” (!) e con un debole di mente che incidentalmente fa il Presidente USA che, data l’assenza della bandiera, disse che non avrebbe visto il film (che poi probabilmente non avrebbe neanche capito, penso).
Ebbene, in questo film si parla di Armstrong uomo, della sua vita negli anni ’60 (e basta), segnata più dalla morte della piccola figlia che dallo sbarco sulla Luna. Il film è molto bello, scritto molto bene, con attori al top, girato benissimo e con effetti fantastici. Lui è Ryan Gosling, ma tutti ci fanno un figurone, compresa la Claire Foy nel ruolo della moglie. La regia di Chazelle (a me piaciuto in Whiplash, meno in La la land) è notevole e la scena dell’apertura del portello del LEM, sulla Luna, come dire, vale il biglietto ma anche di più.
Dati i costi (metà di quanto avrei detto) gli effetti speciali, già notevoli, diventano strabilianti e non lo dico solo io, visto che vinsero l’Oscar nella categoria.
Molto piaciuto alla critica, piacque abbastanza anche al grande pubblico, che purtroppo non accorse in massa, alla faccia da cazzo del patriottismo, e dunque il film andò male al botteghino. Per me un 8, proprio un bel film, per gli appassionati del genere direi: imperdibile.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum