L'anno del contagio, secondo Connie Willis


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Ven 10 Lug, 2020 10:04    Oggetto: L'anno del contagio, secondo Connie Willis   

L'anno del contagio, secondo Connie Willis

Fanucci ripropone uno dei romanzi più importanti della fantascienza moderna, il capolavoro di Connie Willis L'anno del contagio



Leggi l'articolo
tehom
Ameboide amorfo
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Ven 10 Lug, 2020 10:04    Oggetto: L'anno del contagio, secondo Connie Willis   

Mai letto, ma ricordo ancora la stroncatura che ne fece Filippo Scozzari sull'edizione italiana della rivista di Isaac Asimov a metà anni '90, roba da finire sotto al tavolo per le risate.
Albacube
Reloaded
Messaggi: 5454
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Ven 10 Lug, 2020 12:39    Oggetto:   

Sarebbe curioso recuperarla, la stroncatura, anche perché se stronca questo, deve essere un'abitudine del reecensore radicata e diffusa... ce ne sono tanti altri di ugualmente stroncabili, anche del dottore Smile
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 18936
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 10 Lug, 2020 14:54    Oggetto:   

In effetti ha molti elementi per cui è facile stroncarlo...però ha anche pregi.
Jirel
haut-lady
Messaggi: 4383
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 13 Lug, 2020 08:26    Oggetto:   

a me era piaciuto...
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 6410
MessaggioInviato: Lun 13 Lug, 2020 09:30    Oggetto:   

Anche a me era piaciuto e, considerando che a vinto Hugo, Nebula e Locus, rating medio su goodread sopra il 4, direi che non siamo i soli.

Per curiosità sono andato a ripescarmi il volumetto in questione e leggermi questa recensione, che, purtroppo, più che una recensione si è rivelata una ... non saprei neanche come definirla.

Diciamo che abbiamo un detentore del sapere assoluto, uno di quelli secondo cui se un qualcosa piace a tutti (pubblico, scrittori, editori) ma non piace a lui, ritiene che gli altri non capiscano niente ...
Alla fine si tratta di un tentativo di critica, probabilmente cercando di seguire cose tipo Cheap Truth, che risulta completamente vuoto.
In sintesi la recensione potrebbe riassumersi in: "Ho trovato il libro noioso e ripetitivo. Troppo prolisso."

Per il resto una pagina e mezzo di nulla totale, probabilmente era pagato a parola Devil
Jabbafar
IMPERATORE
Messaggi: 20300
MessaggioInviato: Lun 13 Lug, 2020 10:57    Oggetto:   

a me è piaciuto
il parallelismo presente passato che non cambia è molto azzeccato
Albacube
Reloaded
Messaggi: 5454
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Lun 13 Lug, 2020 12:35    Oggetto:   

Pure a me è piaciuto.
Nirgal, della recensione stroncante hai il cartaceo oppure l'hai recuperata online?
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 6410
MessaggioInviato: Lun 13 Lug, 2020 13:06    Oggetto:   

Albacube ha scritto:
Pure a me è piaciuto.
Nirgal, della recensione stroncante hai il cartaceo oppure l'hai recuperata online?

Cartaceo.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 18936
Località: Padova
MessaggioInviato: Lun 13 Lug, 2020 14:37    Oggetto:   

Io così ne scrissi nella sezione degli Hugo - Nebula, dove commento gli stessi:

L’opera della Willis è della Classe 600-, dove le centinaia sono le pagine. Nel futuro del 2054 della Willis non ci sono i cellulari, e ci sono mini - impianti sottocutanei da 2,5 MB (che tirchi!!!). Da subito avvincente, molto ben scritto, fluido, scorrevole. (...), non ci sono difficoltà di approccio iniziale, di nessun genere. Giri la prima pagina e sei già dentro la storia. Storia che narra di una studiosa mandata nel 1320 (circa…non dico di più per evitare spoiler) con un viaggio nel tempo, e delle grandi difficoltà esplose là e qua, a causa di contagi di vario genere. La questione è che questa opera, buona, di sicuro non è un capolavoro, e neanche un quasi capolavoro. E risente anch’essa della moda di scrivere, scrivere, scrivere…. Quasi come se fosse che più scrivi, più sei bravo. O forse, più venale, più un libro è grosso e più soldi puoi chiedere ai lettori. E questo è il primo difetto: prolisso oltre il lecito. Il secondo, più grave, è la soluzione che trova per dare una svolta e una spiegazione a quanto successo. Soluzione inaccettabile, inverosimile, quasi un colpo di magia, non credibile e che svilisce un po’ il romanzo. A cui avrei dato un 8 e qualcosa, invece do 7 e qualcosa. Peccato, perché è godibile per molti tratti, interessante, ben scritto e descritto. Ma meglio Universo incostante, non li metterei ex aequo (come hanno fatto per l’Hugo) e non gli farei vincere il Nebula, ma lì è un discorso diverso. La Willis descrive molto bene gli avvenimenti e la vita quotidiana del ‘300, questo avrà “fatto figo” e avrà inciso, temo, nella scelta dei Nebuloni. Una botta di cultura che non avranno non potuto premiare. E vabbè.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum