Ma gli scrittori di fantascienza sanno scrivere vera lettera


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 00:09    Oggetto: Ma gli scrittori di fantascienza sanno scrivere vera lettera   

Ma gli scrittori di fantascienza sanno scrivere vera letteratura?

Leggi l'articolo.
X
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1897
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 00:09    Oggetto: Ma gli scrittori di fantascienza sanno scrivere vera lettera   

Be', il sospetto che le cose funzionino in questo modo anche qui in Italia mi ha sempre solleticato...

X
Ex tenebris, veritas.

Holonomikon
StarPig
Cylon Cylon
Messaggi: 289
Località: Le terre di Coconino
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 01:21    Oggetto:   

Standing ovation per questi signori! Shocked Very Happy

p&l
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 09:00    Oggetto:   

Very Happy nell'articolo c'è anche un link per andare a leggere il "romanzo" questione. ci sono certe capriole semantiche e strutturali da far accapponare la pelle! Mr. Green Mr. Green

senza alcun dubbio uno scherzo di prim'ordine. solo che in america gli autori di sci-fi e fantasy hanno comunque svariate possibilità di essere pubblicati; qui da noi invece...
Abigor
La Pecora Nera La Pecora Nera
Messaggi: 5088
Località: La casetta di marzapane
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 12:48    Oggetto:   

Fantastico!
Che razza di formato è l'ubk, con cosa lo apro? Question

X ha scritto:
Be', il sospetto che le cose funzionino in questo modo anche qui in Italia mi ha sempre solleticato...

Da quanto ne so non funzionano nemmeno così: le case editrici hanno ormai eliminato i "talent scout" perché costano e, stando a quanto mi hanno riferito alcuni addetti ai lavori, tutti i manoscritti che arrivano vengono cestinati senza nemmeno una scorsa.

Lì almeno un'occhiata al testo l'hanno data (non entro nei particolari del come) ed addirittura hanno dato fiducia ad un autore sconosciuto.
Zquee
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 584
Località: Un pianeta molto remoto.
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 15:04    Oggetto:   

Mamma mia... Shocked
mi sa che qui stiamo per toccare il fondo...

oltretutto mi viene da chiedere:
ma ne hanno mai letta di fantascienza o fantasy i dipendenti di quella casa editrice?
per dire certe cose...
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 15:54    Oggetto:   

Zquee ha scritto:
ma ne hanno mai letta di fantascienza o fantasy i dipendenti di quella casa editrice?

vedendo quello che hanno lasciato passare al primo tentativo, direi piuttosto che la domanda che viene naturale è: hanno mai letto? Rolling Eyes
Thal
Ameboide amorfo
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 16:11    Oggetto:   

La cosa più orrida del caso italiano è che alle critiche su quanto sia orrido il sistema che domina larghe fette di editoria venga data sempre e comunque la solita risposta: qualcosa del tipo "Bravo quello, non gli hanno accettato il libro quindi si mette a gettare fango per coprire la propria incapacità........."

Tutto ciò avrebbe un senso se almeno cercassero di non farle alla luce del sole, certe porcherie.

Evviva il noir in tutte le sue ottime salse allora! Evviva i suoi talentuosi, dotti e tenebrosi interpreti!

Ma fatemi il piacere.......
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Gio 10 Feb, 2005 23:57    Oggetto:   

Abigor ha scritto:
Da quanto ne so non funzionano nemmeno così: le case editrici hanno ormai eliminato i "talent scout" perché costano e, stando a quanto mi hanno riferito alcuni addetti ai lavori, tutti i manoscritti che arrivano vengono cestinati senza nemmeno una scorsa.


Scusa sai, ma: Balle! Per un editore scoprire un nuovo autore e' una cosa importantissima e di grande valore. Tutti gli editori che pubblicano narrativa hanno gente che legge, legge, legge.

Che i manoscritti vengano cestinati senza essere letti di solito lo riferiscono autori che non accettano i rifiuti, o che semplicemente hanno mandato il libro a editori che non c'entrano niente. Lo ammetto: quando mi arrivano poemi li cestiniamo anche noi senza neanche leggerli, visto che la nostra casa editrice non pubblica libri di poesie. Purtroppo spesso gli autori hanno ancora meno buona volonta' degli editori, e non si prendono neanche la briga di capire se l'editore è adatto alla loro opera: spediscono e via.
Se vuoi che il tuo libro sia letto ti informi, leggi le norme per l'invio del manoscritto, lo spedisci nel modo richiesto e con la documentazione necessaria. Magari attenderai anche un anno, perche' i tempi sono questi, ma il libro sara' letto e risposta la otterrai. Se non fai questo sforzo il tuo libro finira' nel cestino, certo, e se lo sara' anche meritato.

S*
Abigor
La Pecora Nera La Pecora Nera
Messaggi: 5088
Località: La casetta di marzapane
MessaggioInviato: Ven 11 Feb, 2005 09:49    Oggetto:   

S* ha scritto:
Scusa sai, ma: Balle! Per un editore scoprire un nuovo autore e' una cosa importantissima e di grande valore. Tutti gli editori che pubblicano narrativa hanno gente che legge, legge, legge.

Eppure è così: me l'ha confidato un editor di una controllata Mondadori, e non vedo per quale ragione avrebbe dovuto dirmi una fandonia.

Magari un piccolo editore ha tutto l'interesse a scoprire ed allevare un talento emergente e quindi qualcuno - probabilmente il titolare stesso - dà una scorsa a tutti i manoscritti che arrivano per farsi un'idea di storia ed autore, ma questo comunque non spiegherebbe il proliferare delle agenzie.

Citazione:
Se non fai questo sforzo il tuo libro finira' nel cestino, certo, e se lo sara' anche meritato.

Su questo sono perfettamente d'accordo: ma non rientra nel caso che cito.
sindaco_del_mondo
Cylon Cylon
Messaggi: 259
Località: genova
MessaggioInviato: Ven 11 Feb, 2005 10:59    Oggetto:   

dick avrebbe dovuto pubblicare " confessioni di un artista di merda" sotto falso nome Cool Cool
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Ven 11 Feb, 2005 16:27    Oggetto:   

Abigor ha scritto:
Eppure è così: me l'ha confidato un editor di una controllata Mondadori, e non vedo per quale ragione avrebbe dovuto dirmi una fandonia.
[...] Su questo sono perfettamente d'accordo: ma non rientra nel caso che cito.


Be', secondo me si'. Se un editore cestina le proposte senza leggerle vuol dire che non e' interessato alle proposte. Sui siti di certi editori si legge: non siamo interessati a proposte di libri che non siano fatti su nostro invito. Se gli mandi un libro probabilmente lo cestinano, ma ti hanno avvertito.

Dubito che l'editore che citi chieda di mandare libri e poi li cestini. Non posso garantire sull'onesta' di gente che non conosco, ma mi sembrerebbe strano.
Resta il fatto che, nella maggior parte dei casi, se ti documenti prima sull'editore e segui le sue disposizioni il tuo libro verra' letto e otterrai una risposta.
Magari una risposta preconfezionata - perche' il fatto di valutare un libro non significa per forza scrivere un commento dettagliato. Sappiamo bene che spesso basta leggere venti righe di un libro per rendersi conto che l'autore non sa scrivere, e allora preferisci rispondergli "il suo libro non risponde alle nostre attuali esigenze" piuttosto che "ora spenga il computer, prenza la zappa e vada ad arare il campo, che scrivere non fa per lei". Oppure semplicemente sarebbe un costo troppo elevato (in termini di tempo o di compenso dei lettori) scrivere lettere di risposta articolate. Alcuni editori pero' danno anche indicazioni dettagliate e consigli utili.

S*
Abigor
La Pecora Nera La Pecora Nera
Messaggi: 5088
Località: La casetta di marzapane
MessaggioInviato: Ven 11 Feb, 2005 20:09    Oggetto:   

S* ha scritto:
Sui siti di certi editori si legge: non siamo interessati a proposte di libri che non siano fatti su nostro invito. Se gli mandi un libro probabilmente lo cestinano, ma ti hanno avvertito.

Questo è verosimile.
Il mio confidente non mi ha detto nulla del genere, ma è pensabile che abbiano preso questa precauzione, essendo nell'orbita Mondadori chissà quanti manoscritti gli arrivano ogni giorno... Confused
Zquee
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 584
Località: Un pianeta molto remoto.
MessaggioInviato: Ven 11 Feb, 2005 20:53    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
Zquee ha scritto:
ma ne hanno mai letta di fantascienza o fantasy i dipendenti di quella casa editrice?

vedendo quello che hanno lasciato passare al primo tentativo, direi piuttosto che la domanda che viene naturale è: hanno mai letto? Rolling Eyes


effettivamente ci sarebbe da chiedersi prima questo... Shocked Crying or Very sad
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum