Getta Darwin Nel Vulcano


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Ven 22 Apr, 2005 09:46    Oggetto:   

morgause ha scritto:
ho sentito anche dire:
"Il mondo è degli uomini ed è giusto così".. frase avvalorata anche da alcune donne (tristezza maxima per me).

come dice michael moore in uno dei suoi libri: il 52% della popolazione (lui si riferiva ovviamente a quella americana) sono donne. se si mettessero d'accordo, avrebbero la maggioranza assoluta e per noialtri la cuccagna sarebbe finita.

Wink
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Ven 22 Apr, 2005 12:04    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
morgause ha scritto:
ho sentito anche dire:
"Il mondo è degli uomini ed è giusto così".. frase avvalorata anche da alcune donne (tristezza maxima per me).

come dice michael moore in uno dei suoi libri: il 52% della popolazione (lui si riferiva ovviamente a quella americana) sono donne. se si mettessero d'accordo, avrebbero la maggioranza assoluta e per noialtri la cuccagna sarebbe finita.

Wink





che bello un mondo in cui finalmente poter fare il casalingo a tempo pieno e far lavorare quelle fannullone di femmine.....
Razz





























dai che SCHERZO!!!!
eliver scusa per gli spazi!! (ma questi tre secondi di scroll servono a far venire il fumino prima di leggere che scherzavo!)
Wink
.





Terminator
Chtorr Chtorr
Messaggi: 341
Località: Laboratori Cyberdyne
MessaggioInviato: Ven 22 Apr, 2005 12:48    Oggetto:   

_Kaos_ ha scritto:

che bello un mondo in cui finalmente poter fare il casalingo a tempo pieno e far lavorare quelle fannullone di femmine.....

Oppure sono piu' sveglie di noi e quando hanno preso il potere, oltre a farci lavorare come e piu' di prima ci costringono anche a fare il nostro dovere di bravi padri e mariti, far le pulizie in casa e scegliere al massimo un programma di calcio in TV alla settimana.. Idea!Shocked
morgause
Chtorr Chtorr
Messaggi: 330
MessaggioInviato: Ven 22 Apr, 2005 14:54    Oggetto:   

Terminator ha scritto:
(...) e scegliere al massimo un programma di calcio in TV alla settimana.. Idea!Shocked


no, dai, non siam così cattive.. Twisted Evil

morgause
Dr. Weir
Icona moderna Icona moderna
Messaggi: 9012
Località: Santa Mira
MessaggioInviato: Ven 22 Apr, 2005 22:20    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
morgause ha scritto:
ho sentito anche dire:
"Il mondo è degli uomini ed è giusto così".. frase avvalorata anche da alcune donne (tristezza maxima per me).

come dice michael moore in uno dei suoi libri: il 52% della popolazione (lui si riferiva ovviamente a quella americana) sono donne. se si mettessero d'accordo, avrebbero la maggioranza assoluta e per noialtri la cuccagna sarebbe finita.

Wink


Secondo me il problema è proprio questo: che abbiamo talmente interiorizzato un certo modello di rapporti uomo-donna che le donne stesse a un certo punto lo scelgono senza problemi.

Una ricerca sulle giovani coppie (che risale al 2000) ha infatti mostrato come la divisione dei ruoli nelle famiglie giovani sia nella sostanza identica a quella dei loro genitori o dei loro nonni. E' veramente raro che ci sia una co-responsabilità dei lavori di cura e dei lavori domestici.

La classica domanda che si fa alla neo-sposina è "ma tuo marito ti aiuta in casa?"... e già questa frase mette in evidenza come il condividere i lavori casalinghi sia vista come una "concessione" del marito alla moglie, e non come un modo equo e razionale di dividersi gli impegni casalinghi (tantopiù che ormai spessissimo le donne lavorano... !).

E mi fermo qua... Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

ps. una domanda per l'admin o la viceadmin... forse arriverò ai livelli successivi.... ma anche se succedesse... posso restare un agguantatore a strisce? Mi piace troppo....
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Dom 24 Apr, 2005 16:56    Oggetto:   

Tra una cosa e l'altra mi sono perso questa discussione.
Comunque quella di negare l'Evoluzione umana è uno dei maggiori sport di alcune delle tante sette cristiane sopratutto americane.
La base di tutto stà in quella frase della genesi dove si afferma che Dio ci creò a sua immagine e sommiglianza. E vallo a dire ad una qualsiasi persona normale che è solo unametafora e che discendiamo da un animale che di solito si vede allo zoo. Un si sito islamico a condannato la serie animata dei Pokemon perché si evolvono e loro non accettano la teoria di Darwin. Forse è una forma di complesso di inferiorità o il nostro desiderio di essere simili a Dio (per altro la causa principale della nostra cacciata dal paradiso) che ci spinge ha negare l'evoluzione. Credo non ci siamo resi conto che alla nostra specie è stata affidata in comodato d'uso la Terra e che un giorno Dio potrebbe anche farci estinguere per affidarla a creature più degne.
Palomino.
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Lun 25 Apr, 2005 09:55    Oggetto:   

Dr. Weir ha scritto:
E' veramente raro che ci sia una co-responsabilità dei lavori di cura e dei lavori domestici.

La classica domanda che si fa alla neo-sposina è "ma tuo marito ti aiuta in casa?"...

e sai purtroppo di chi è principalmente la colpa? delle donne stesse, che hanno imparato dalle loro madri ad accudire alla casa e lo insegnano a loro volta alle loro figlie, ma non ai figli.

io in italia non conosco neppure un coetaneo a cui la madre abbia mai insegnato a fare il letto o gli abbia mai chiesto di fare l'aspirapolvere. li si fa crescere accuditi e riveriti fino a che non è ora per loro di sposarsi e uscire di casa, e lo si fa per "tradizione", o qualcosa di simile. e una volta sposati sta poi alla moglie cercare di incanalarli verso un nuovo modo di vedere, ma non sarebbe tutto più semplice se già le loro madri gli avessero almeno dato qualche buona abitudine? ci vuole qualcuno che a un certo punto rompe il circolo vizioso. Confused
CassiopeA
Dalek Dalek
Messaggi: 455
MessaggioInviato: Lun 25 Apr, 2005 11:42    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
Dr. Weir ha scritto:
E' veramente raro che ci sia una co-responsabilità dei lavori di cura e dei lavori domestici.

La classica domanda che si fa alla neo-sposina è "ma tuo marito ti aiuta in casa?"...

e sai purtroppo di chi è principalmente la colpa? delle donne stesse, che hanno imparato dalle loro madri ad accudire alla casa e lo insegnano a loro volta alle loro figlie, ma non ai figli.

io in italia non conosco neppure un coetaneo a cui la madre abbia mai insegnato a fare il letto o gli abbia mai chiesto di fare l'aspirapolvere. li si fa crescere accuditi e riveriti fino a che non è ora per loro di sposarsi e uscire di casa, e lo si fa per "tradizione", o qualcosa di simile. e una volta sposati sta poi alla moglie cercare di incanalarli verso un nuovo modo di vedere, ma non sarebbe tutto più semplice se già le loro madri gli avessero almeno dato qualche buona abitudine? ci vuole qualcuno che a un certo punto rompe il circolo vizioso. Confused


Drammaticamente vero. Lo dico sebbene in casa mia sia io che mio fratello siamo stati abituati a fare tutto e mio marito abbia imparato, seppur da adulto. Il fatto stesso che diciamo "bravo" ad un uomo che sa fare in casa, mentre per una donna diamo la cosa per scontata, e che sia necessario specificare le situazioni in cui esiste collaborazione la dice lunga...
Devo ammettere che vedo un certo fermento in Italia, soprattuto per quanto riguarda l'attenzione verso i figli. I neo babbi si danno da fare e so per certo che ora al colloquio con le maeste ci vanno spesso in due...
Speriamo sia uno spiraglio che apre a una maggiore consapevolezza dei possibili nuovi ruoli...
CassiopeA
Ommadawn
Vorlon Vorlon
Messaggi: 947
Località: Subaffitto in periferia di Mordor
MessaggioInviato: Lun 25 Apr, 2005 14:57    Oggetto:   

CassiopeA ha scritto:

Devo ammettere che vedo un certo fermento in Italia, soprattuto per quanto riguarda l'attenzione verso i figli. I neo babbi si danno da fare e so per certo che ora al colloquio con le maeste ci vanno spesso in due...

Il che e' un gran bene non c'e' dubbio. Devono pero' essere soprattutto le nuove mamme a saper cambiare le cose con i propri figlioletti quando crescono.
Ho sentito troppe volte donne dell'eta' di mia madre chiacchierare fra loro e fare quasi a gara sull'argomento "mio figlio e' il piu' viziato del mondo e in casa non fa niente". Non ho mai capito se certe cose le dicono per farsi compiangere o perche' godono con un gusto quasi masochistico ad avere figli oziosi.
Non serve a niente lamentarsi del fatto che il proprio figlio in casa non se neppure come lavare una tazza se non si ha mai cercato di insegnargli. E' ovvio che se uno cresce con l'opzione di essere sempre servito non prendera' mai spontaneamente l'aspirapolvere in mano Confused Rolling Eyes Confused.
Palomino
Horus Horus
Messaggi: 16806
Località: Virtualmente tra monti e mare
MessaggioInviato: Lun 25 Apr, 2005 16:14    Oggetto:   

morgause ha scritto:
Dalla esperienza di persone che ho conosciuto non è solo una questione di media aritmetica, almeno per ciò che ho visto io.
Spesso è una questione di costi/benefici: una donna probabilmente resterà incinta è bisognerà pagargli lo stipendio mentre è a casa e si dovrà pagare la sostituta perciò si comincia a tener la scorta sul suo stipendio, una donna con figli piccoli probabilmente starà più spesso a casa da lavoro (malattia dei figli, accompagnarli dal dentista..) perciò sarà meno produttiva e va pagata meno ecc..
In alcuni casi si riscontra una effettiva minor retribuzione.

Peccato che oramai il discorso non valga più. Per esempio sono alcuni anni che alle donne è permesso lavorare anche nei turni di notte e quindi può capitare che sia il marito a dover chiedere permessi o ferie per acudire i figli. Ho colleghi che hanno già prenotato le ferie per i primi giorni di ambientamento dei figli all'asilo. Inoltre se tutte e due i coniugi lavorano e fanno i turni (notte compresa) è neccessaria la collaborazione tra i due. Spesso lavorano in turni differenti (sopratutto se hanno figli piccoli) e quindi anche i maschi devono fare la loro parte. Per quanto strano possa apparire di questi tempi essere "solo" una casalinga è un lusso che in pochi si possono permettere.
Palomino.
morgause
Chtorr Chtorr
Messaggi: 330
MessaggioInviato: Mar 26 Apr, 2005 10:54    Oggetto:   

Palomino ha scritto:
Per esempio sono alcuni anni che alle donne è permesso lavorare anche nei turni di notte e quindi può capitare che sia il marito a dover chiedere permessi o ferie per acudire i figli. Ho colleghi che hanno già prenotato le ferie per i primi giorni di ambientamento dei figli all'asilo. Inoltre se tutte e due i coniugi lavorano e fanno i turni (notte compresa) è neccessaria la collaborazione tra i due. Spesso lavorano in turni differenti (sopratutto se hanno figli piccoli) e quindi anche i maschi devono fare la loro parte. Per quanto strano possa apparire di questi tempi essere "solo" una casalinga è un lusso che in pochi si possono permettere.
Palomino.


L'ho notato anch'io, ormai nella maggior parte delle famiglie entrambi i genitori lavorano e a volte anche i padri si fanno carico del "lavoro di cura" verso i figli, soprattutto l'ho notato fra le coppie più giovani, i tempi stanno cambiando? Decisamente sì, ma la vera domanda è: in meglio?
Io credo proprio di sì, sono un'ottimista!

morgause
CassiopeA
Dalek Dalek
Messaggi: 455
MessaggioInviato: Mar 26 Apr, 2005 11:35    Oggetto:   

Ommadawn ha scritto:
CassiopeA ha scritto:

Devo ammettere che vedo un certo fermento in Italia, soprattuto per quanto riguarda l'attenzione verso i figli. I neo babbi si danno da fare e so per certo che ora al colloquio con le maeste ci vanno spesso in due...

Il che e' un gran bene non c'e' dubbio. Devono pero' essere soprattutto le nuove mamme a saper cambiare le cose con i propri figlioletti quando crescono.
Ho sentito troppe volte donne dell'eta' di mia madre chiacchierare fra loro e fare quasi a gara sull'argomento "mio figlio e' il piu' viziato del mondo e in casa non fa niente". Non ho mai capito se certe cose le dicono per farsi compiangere o perche' godono con un gusto quasi masochistico ad avere figli oziosi.
Non serve a niente lamentarsi del fatto che il proprio figlio in casa non se neppure come lavare una tazza se non si ha mai cercato di insegnargli. E' ovvio che se uno cresce con l'opzione di essere sempre servito non prendera' mai spontaneamente l'aspirapolvere in mano Confused Rolling Eyes Confused.


C'è anche un altra annotazione, piuttosto "drammatica", da fare: sono le mamme più possessive che insegnano meno ai figli maschi. E' un po' come dire: senza di me o una donna non ce la potrai mai fare... il che è vero. Ho visto uomini nel panico davanti ad un lavello pieno di piatti da lavare. Il problema vero non era sapere come fare (non ci vuole la laurea) ma il non sapere neppure dove stesse il sapone, dove appoggiare i piatti per vuotare il lavello da riempire... cose del genere... Rolling Eyes
CassiopeA
giskard
Trifide Trifide
Messaggi: 200
MessaggioInviato: Mar 26 Apr, 2005 11:45    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
io in italia non conosco neppure un coetaneo a cui la madre abbia mai insegnato a fare il letto o gli abbia mai chiesto di fare l'aspirapolvere.

ammetto di aver fatto a volte lo zerbino, ma l'aspirapolvere no! c'è un limite a tutto Mad
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mer 27 Apr, 2005 14:27    Oggetto:   

giskard ha scritto:
ammetto di aver fatto a volte lo zerbino

suona come una posizione di yoga.

a titolo di curiosità, quando fai lo zerbino, che fai di preciso? lo scuoti un po', o la cosa richiede una perizia più intricata? Razz Cool
morgause
Chtorr Chtorr
Messaggi: 330
MessaggioInviato: Mer 27 Apr, 2005 20:44    Oggetto:   

Tornando in topic:
l'articolo riporta che alcune sale cinematografiche hanno deciso di non proiettare un film con riferimenti alla teoria evoluzionistica "nella volontà di non offendere tutti quei fondamentalisti cristiani che obiettano che film e teorie come questa contraddicono le scritture bibliche sull'origine della Terra".
Ma "fondamentalisti cristiani" significa che non hanno un referente, un capo (tipo il Papa per intenderci..) che possa far loro capire che il problema non sussiste?

Possibile che l'opinione pubblica (espressione ambigua, lo so, chiedo venia Embarassed ) non faccia presente la contraddizione che a noi sembra così palese?

In Italia le teorie evoluzionistiche sono state tolte dai programmi scolastici ma a quanto pare solo per un anno perchè grazie o per causa dell'indignazione di qualcuno è tornato "tutto a posto".

Perchè non succede anche negli usa?

morgause
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum