cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 665, 666, 667 ... 670, 671, 672  Successivo
Autore Messaggio
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 4192
MessaggioInviato: Mar 17 Dic, 2019 16:22    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
Beh "colpa" ha un preciso giudizio negativo. Per il resto, siamo d'accordo.
Purtroppo delle due l'una: o si trova il modo di finanziare le traduzioni e le edizioni, oppure si impara la lingua straniera.
Mi piacerebbe conoscere il costo complessivo di un'operazione di traduzione ed edizione in elettronico di un'opera del genere (S*?).
Sarebbe un'interessante esperimento quello di fare un crowdfunding e magari suddividere i profitti di una simile operazione.

Il crowdfunding sarebbe sicuramente interessante, anche se credo che in italia ci siano parecchia barriere culturali.
Certo un bell'articolo sul come funziona e quanto costa la pubblicazione di un'opera, quanto influiscono sui costi i vari premi, le nomination, il comparire nelle liste dei best of, etc... sarebbe interessante.
Solaris_666
Blobel Blobel
Messaggi: 168
Località: Roma
MessaggioInviato: Mar 17 Dic, 2019 19:31    Oggetto:   

Tradurre un libro da 130k parole costa tra i 20 e i 30k euro, questo presupponendo che ci si affidi ad un traduttore di esperienza. Per dire, recentemente ho fatto per sfida un paio di traduzioni a titolo PERSONALE di alcuni libri di SF e, sarà anche lapalissiano, ma tradurre mantenendo una qualità elevata e professionale è dura. Aggiungiamoci i costi per i diritti, nell'ordine di qualche migliaio di euro. Poi serve chi il libro te lo confezioni in ebook, qualche centinaio di euro, più immagino altri costi che non riesco ad immaginare. Insomma, un bell'investimento.
Dai, compriamo i diritti di "The Man Who Folded Himself" di Gerrold e di "The Dark Beyond The Stars" di Robinson, che una traduzione di massima, per non dire pecoreccia, è già pronta Very Happy
Albacube
Reloaded
Messaggi: 4877
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Mar 17 Dic, 2019 21:57    Oggetto:   

Per Gerrold al massimo posso finanziare uno chtorr, perché se lo mangi, vivo (Solomon's quote).
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 4192
MessaggioInviato: Mar 17 Dic, 2019 22:37    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
Tradurre un libro da 130k parole costa tra i 20 e i 30k euro, questo presupponendo che ci si affidi ad un traduttore di esperienza.

Pensavo meno, almeno per quello che avevo sentito in ambito SF.
Ma il costo varia a seconda del libro?
Perché un conto è tradurre, per esempio, un romanzo di John Scalzi, un conto è tradurre un romanzo di Kim Stanley Robinson; certi capitoli di Green Mars ci vuole più tempo a tradurli che un romanzo "normale".
Anche tradurre un romanzo come Breve storia di sette omicidi, di cui parlavo prima, richiede un lavoro assurdo da parte del traduttore, ci sono delle parti che non sono neanche come possono essere definite linguisticamente Smile
Mi pare logico che un traduttore di fronte a certe opere chieda ben di più, visto che i tempi richiesti sono certamente maggiori.
Rdaneelolivaw
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2087
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 18 Dic, 2019 08:06    Oggetto:   

Albacube ha scritto:
Rdaneelolivaw ha scritto:

... vado in paranoia se non ho nulla da leggere ...

Questa me la segno perchè mi descrive perfettamente, fossero anche solo cinque righe prima di dormire.

Smile esattamente
Rdaneelolivaw
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2087
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 18 Dic, 2019 08:09    Oggetto:   

Spero non vada solo a numero di parole, perchè come già detto sopra c'è libro e libro.
Tra tradurre un romanzetto Harmony e Arancia meccanica c'è di mezzo un abisso.
Solaris_666
Blobel Blobel
Messaggi: 168
Località: Roma
MessaggioInviato: Mer 18 Dic, 2019 21:48    Oggetto:   

I traduttori si fanno pagare a parola e non a tempo impiegato. Quantomeno i freelance, che era il caso del nostro ipotetico crowdfunding Smile Ma immagino che anche quelli alle dipendenze delle case editrici non facciano differenza. Forse avranno una base forfettaria più il prezzo per parola, ma ipotizzo..
Io ho impiegato un po' più di 3 mesi per tradurre in modo sommario nel tempo libero un romanzo da 128000 parole, e circa un mese per quello di Gerrold da circa 40000. Quello di Gerrold, più facile, quello di Robinson più "forbito", meno. Avevo provato a tradurre un vecchio romanzo del 1978 di Robert Forward, ma essendo hard scifi, è risultato oltre le mie già scarse capacità. Immagino, traslate professionalmente, le difficoltà nel tradurre un libro tradizionale rispetto a  un "Riddley Walker" del caso (post-apocalittico scritto in un immaginario dialetto inglese).
Comunque mi sa che siamo finiti parecchio OT Very Happy
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 4192
MessaggioInviato: Mer 18 Dic, 2019 22:26    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
 [..]
"Riddley Walker" del caso (post-apocalittico scritto in un immaginario dialetto inglese).
Comunque mi sa che siamo finiti parecchio OT Very Happy

Però discorso molto interessante.
Cmq, torniamo in topic con Riddley Walker, periodicamente con il calo di prezzo mi viene la tentazione di prenderlo, visto che ne ho sempre sentito parlare come di un capolavoro (almeno a livello linguistico).
Mi frena sempre il fatto che avendo provato a leggere un'estratto Ermm  ... beh, diciamo che il traduttore potrebbe anche scrivere parole sgrammaticate a caso Very Happy
Battute a parte, l'hai letto ? nel caso com'è sulla "lunga distanza" ?

P.S.: Io mi ero messo a tradurre i sottotitoli del documentario sulla LeGuin, devo dire che il fatto di avere dei constanti riferimenti a romanzi e simili, complica parecchio i tempi di traduzione.
Rdaneelolivaw
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2087
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 19 Dic, 2019 08:10    Oggetto:   

@solaris
se vuoi puoi continuare la questione traduttori sul mio post "i sei cloni" sempre in questa sezione. Smile
Solaris_666
Blobel Blobel
Messaggi: 168
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 19 Dic, 2019 20:13    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:
Solaris_666 ha scritto:
 [..]
"Riddley Walker" del caso (post-apocalittico scritto in un immaginario dialetto inglese).
Comunque mi sa che siamo finiti parecchio OT Very Happy

Però discorso molto interessante.
Cmq, torniamo in topic con Riddley Walker, periodicamente con il calo di prezzo mi viene la tentazione di prenderlo, visto che ne ho sempre sentito parlare come di un capolavoro (almeno a livello linguistico).
Mi frena sempre il fatto che avendo provato a leggere un'estratto Ermm  ... beh, diciamo che il traduttore potrebbe anche scrivere parole sgrammaticate a caso Very Happy
Battute a parte, l'hai letto ? nel caso com'è sulla "lunga distanza" ?

P.S.: Io mi ero messo a tradurre i sottotitoli del documentario sulla LeGuin, devo dire che il fatto di avere dei constanti riferimenti a romanzi e simili, complica parecchio i tempi di traduzione.

Riddley Walker è stato il primo ebook in inglese che ho comprato in assoluto, nel 2013 credo. E' anche il motivo/causa per cui non ho più provato a leggere in inglese fino all'anno scorso Very Happy Tradurlo in italiano significherebbe dover sgrammaticare la lingua come dicevi tu... l'originale, di cui ho letto appena un capitolo, è scritto in una forma dialettale futuristica accorciando parole, cambiando lievemente fonetica e azzardo che sia una lettura impegnativa anche per il lettore madrelingua inglese. All'epoca il mio inglese era anche peggiore di adesso, capii che non era il momento e rimandai. Tuttora mi intimorisce nonostante sia probabilmente il tipo di romanzo che gradisco di più, una sensazione che ho anche con libri tradotti in Italia come Anathem o Embassytown, acquistati e mai letti
Comunque è un libro importante, l'autore in Italia è noto per i suoi libri per bambini che invece hanno trovato traduzione.
Tanti libri non sono stati tradotti da noi, i libri di Robert Forward ad esempio, autore del tutto ignorato e tra i padri dell'hard scifi moderno ma penso anche a T.J. Bass, autore di The Godwhale ed altri, morto nel 2011: un'editore in erba italiano qualche anno fa si propose per la pubblicazione ma non riuscì a rintracciare gli attuali detentori dei diritti :/
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 4192
MessaggioInviato: Gio 19 Dic, 2019 22:40    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
Nirgal ha scritto:
Solaris_666 ha scritto:
 [..]
"Riddley Walker" del caso (post-apocalittico scritto in un immaginario dialetto inglese).
Comunque mi sa che siamo finiti parecchio OT Very Happy

Però discorso molto interessante.
Cmq, torniamo in topic con Riddley Walker, periodicamente con il calo di prezzo mi viene la tentazione di prenderlo, visto che ne ho sempre sentito parlare come di un capolavoro (almeno a livello linguistico).
Mi frena sempre il fatto che avendo provato a leggere un'estratto Ermm  ... beh, diciamo che il traduttore potrebbe anche scrivere parole sgrammaticate a caso Very Happy
Battute a parte, l'hai letto ? nel caso com'è sulla "lunga distanza" ?

P.S.: Io mi ero messo a tradurre i sottotitoli del documentario sulla LeGuin, devo dire che il fatto di avere dei constanti riferimenti a romanzi e simili, complica parecchio i tempi di traduzione.

Riddley Walker è stato il primo ebook in inglese che ho comprato in assoluto, nel 2013 credo. E' anche il motivo/causa per cui non ho più provato a leggere in inglese fino all'anno scorso Very Happy 

Io ero partito con Green Mars di Robinson; ci ho messo un anno a finire il secondo capitolo Very Happy
 40 pagine di descrizione ricca e dettagliata della creazione della biosfera marziana, ne leggevo non più di mezza pagina al giorno.
Dopo le prima pagine chiesi ad una mia amica che studiava lingue dove potevo trovare le parole visto che il dizionario classico non esistevano Ermm
Mi spiegò che servivano dizionari tecnici specifici Shocked

Quando ho poi provato a leggere romanzi "normali" mi sono sorpreso di come in realtà, leggere in inglese non era poi così complesso Very Happy
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 6990
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 20 Dic, 2019 10:05    Oggetto:   

Nirgal ha scritto:

Quando ho poi provato a leggere romanzi "normali" mi sono sorpreso di come in realtà, leggere in inglese non era poi così complesso Very Happy



Ma infatti, sarebbe bello se esistesse un database delle opere con una valutazione anche linguistica, di accessibilità per chi "impara" una lingua.
E' credo la cosa più difficile per chi si approccia ad una nuova lingua.
Antha
Antha
Messaggi: 5708
MessaggioInviato: Sab 21 Dic, 2019 23:05    Oggetto:   

Ho terminato "I camminatori - I pulldogs" di Francesco Verso.
Tematiche interessanti in un libro ben scritto. Qualche passabile ingenuità
crazy diamond
*Foffomante* *Foffomante*
Messaggi: 6278
MessaggioInviato: Lun 23 Dic, 2019 08:49    Oggetto:   

Solaris_666 ha scritto:
Tradurre un libro da 130k parole costa tra i 20 e i 30k euro, questo presupponendo che ci si affidi ad un traduttore di esperienza. Per dire, recentemente ho fatto per sfida un paio di traduzioni a titolo PERSONALE di alcuni libri di SF e, sarà anche lapalissiano, ma tradurre mantenendo una qualità elevata e professionale è dura. Aggiungiamoci i costi per i diritti, nell'ordine di qualche migliaio di euro. Poi serve chi il libro te lo confezioni in ebook, qualche centinaio di euro, più immagino altri costi che non riesco ad immaginare. Insomma, un bell'investimento.
Dai, compriamo i diritti di "The Man Who Folded Himself" di Gerrold e di "The Dark Beyond The Stars" di Robinson, che una traduzione di massima, per non dire pecoreccia, è già pronta Very Happy

ehm...se volessi tradurre per sfida  l'opera di cui parlavo di Hamilton o il seguito di universo incostante....faresti felice tante persone Smile
Albacube
Reloaded
Messaggi: 4877
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Ven 27 Dic, 2019 10:44    Oggetto:   

Recuperati dallo spaccialibri di fiducia (usati a massimo 2 euro sono meglio delle offertone natalizie degli ebook e poi, visto che trattasi di onlus e loro li recuperano a zero, facciamo girare pure l'economia del riuso prima del riciclo, che mandarli al macero mi pare un delitto):

- Odissea fantascienza 35, I signori della guerra (Weber, Flint, Drake), letto in velocità: mi condanna a dover recuperare gli altri romanzi delle serie presentate... mi sa che non sono stati tradotti oppure sono di difficile reperibilità. Non importa, basta che esistano Very Happy

- La brigata dell'apocalisse, di G. Bonsi, in Nord argento. Non pare niente male dall'inizio, decisamente hard boiled.

Inoltre, a fini di regalo, recuperati in cartonata i seguenti: La cattedrale dl mare (Falcones), Gli arancini di Montalbano (Camilleri), Il volo del calabrone (Follet), Niente di vero tranne gli occhi (Faletti), L'ombra del vento (Zafon), Baudolino (Eco), e in più due volumoni di Paperino e Topolino, un Geronimo Stilton, un libro sui dinosauri e una Freccia nera (Stevenson) per i più piccoli Smile
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 665, 666, 667 ... 670, 671, 672  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum