Richiesta di aiuto: Ciclo di Dune - gran finale?!


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Mar 01 Ago, 2006 09:24    Oggetto:   

Citazione:
primo post sul forum e mi faccio dei nemici!
Ma QUOTO, RIQUOTO e STRAQUOTO!

Il ciclo di Dune l'ho letto per forza, perche' uno non puo' leggere SF e non averlo letto. Ma ha tutta la trascinante verve di un bradipo narcolettico. E' inutilmente complicato, spesso proprio incomprensibile. Poi non capisco perche' con tutto un universo la' fuori si debba ricorrere a ogni sorta di espediente per riprotare in vita ogni tre per due una copia di Duncan Idaho.
Il primo libro e' passabile. Tutto il resto, a parer mio, tranquillamente trascurabile.
Il meglio di Dune trovo che sia la miniserie di SFChannel con Giannini che fa l'Imperatore.


Mi par di capire che tu non abbia gradito Herbert...n'est pas??

Cool
I have a baaaaad feeeeling about this!
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mar 01 Ago, 2006 15:05    Oggetto:   

paolo137 ha scritto:
non capisco perche' con tutto un universo la' fuori si debba ricorrere a ogni sorta di espediente per riprotare in vita ogni tre per due una copia di Duncan Idaho.

mah, forse era l'alter ego di frank herbert. oppure ci si era semplicemente affezionato a quel personaggio. Idea!
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Mer 02 Ago, 2006 08:43    Oggetto:   

...Duncan Idaho è una specie di hard-disk genetico...una mina umana a tempo e lasciata dormiente.

Wink
I have a baaaaad feeeeling about this!
ekkeppalle
bersEKKEr bersEKKEr
Messaggi: 15898
Località: Torino
MessaggioInviato: Mer 02 Ago, 2006 09:02    Oggetto:   

Zakalwe ha scritto:
...Duncan Idaho è una specie di hard-disk genetico...una mina umana a tempo e lasciata dormiente.

Wink

accidenti che cu.... ops, che fortuna Wink
NON C'E' MAI ABBASTANZA TEMPO PER FARE TUTTO IL NIENTE CHE SI VUOLE!
(Calvin by Bill Watterson)
Per giungere lì, dove nessun uomo è mai giunto prima. E' scoprire che era chiuso per ferie (Rat-man)
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Mer 02 Ago, 2006 09:11    Oggetto:   

Citazione:
accidenti che cu.... ops, che fortuna


Daaaaaaiiiiii....ammetti che ti piacerebbe!!! Cool
I have a baaaaad feeeeling about this!
duncan
Morlock
Messaggi: 61
MessaggioInviato: Mer 02 Ago, 2006 15:16    Oggetto:   

Shocked
visto che parlate di Duncan Idaho ..... non potevo non rispondere
i gusti sono gusti, ma il ciclo di Dune (quello del padre, non dei figli) può non piacere ma non si può bollare come inutile a parte il primo libro. E' stato di ispirazione ad innumerevoli artisti, scrittori, musicisti ecc.. Saranno mica tutti deficenti? Proprio per la sua difficoltà e "complicatezza" non è adatto a lettori superficiali ma a lettori che cercano qualcosa sotto la superficie. Herbert dopo l'enorme successo del primo libro che è anche il più facile dei sei, ha avuto il coraggio di seguire un percorso della storia, dei personaggi e del tempo che probabilmente nessuno si sarebbe aspettato. Se Paul nel primo libro è l'eroe amato da tutti nel secondo è in un certo senso un mostro peggiore dei suoi predecessori. Sua sorella anche peggio. E via di seguito con altri personaggi o caste di personaggi come le Bene Gesserit o i Volti Danzanti. Herbert non ha scritto per accontentare i lettori ma come un vero artista ha scritto per la sua arte. Ed infatti i suoi libri non subiscono alcun invecchiamento generazionale, come ogni opera d'arte non passa mai. Può piacere o non piacere, ma non si può dire che è inutile. A me non piace il Jazz, ma riconosco che ha arricchito enormemente l'arte musicale.
Saluti
Duncan
Wink
... la paura è la piccola morte che uccide la mente .....
http://www.duneitalia.com
ekkeppalle
bersEKKEr bersEKKEr
Messaggi: 15898
Località: Torino
MessaggioInviato: Mer 02 Ago, 2006 15:34    Oggetto:   

Zakalwe ha scritto:
Citazione:
accidenti che cu.... ops, che fortuna


Daaaaaaiiiiii....ammetti che ti piacerebbe!!! Cool



oh oh Shocked mi piacerebbe... cosa? Neutral
NON C'E' MAI ABBASTANZA TEMPO PER FARE TUTTO IL NIENTE CHE SI VUOLE!
(Calvin by Bill Watterson)
Per giungere lì, dove nessun uomo è mai giunto prima. E' scoprire che era chiuso per ferie (Rat-man)
duncan
Morlock
Messaggi: 61
MessaggioInviato: Mer 02 Ago, 2006 15:49    Oggetto: Re: Richiesta di aiuto: Ciclo di Dune - gran finale?!   

Devros ha scritto:
Salve a tutti. Da anni, da quando ho terminato di leggere l'intero ciclo di Dune di Herbert, ho un interrogativo: come finisce? Ho meglio: qualcuno è capace di spiegarmi cosa vogliono significare le ultime pagine di "La rifondazione di Dune"? Se sì, gli sarò molto grato!!! Mi scuso in anticipo per la mia ottusità fantascientifica...

Devros Question


se ti riferisci a chi siano i due personaggi che Duncan riesce a intravedere quando si "assottiglia" ti rimando alle diverse ipotesi fatte su www.duneitalia.com, alcuni dicono che sono Volti danzanti super evoluti, altri che impersonano lo stesso Herbert e sua moglie che si rendono conto che la storia di Dune e i suoi personaggi ormai vivono di vita propria .... Shocked
Chi lo sa, forse è meglio che rimanga un mistero aperto ad innumerevoli interpretazioni.
Se invece ti chiedi da chi scappassero le Matres Onorate, anche in questo caso ..... Question Herbert a questo riguardo dà qualche indizio, ed alcuni pensano a degli esseri metà macchine e metà uomini sfuggita alla Jihad Buthleriana che ritornano dalla diaspora e sui quali non funziona nessun sistema di controllo, come ad esempio quello sessuale delle Matres Onorate, comunque anche in questo caso non c'è niente di certo.
Forse il libro 7 farà luce su tutto ciò?
forse
saluti
Duncan
... la paura è la piccola morte che uccide la mente .....
http://www.duneitalia.com
hwi noree
Horus Horus
Messaggi: 3185
Località: la cima di Capo di Morte
MessaggioInviato: Mer 02 Ago, 2006 18:26    Oggetto:   

ekkeppalle ha scritto:
oh oh Shocked mi piacerebbe... cosa? Neutral


libera interpretazione
"Fire and blood, meat, dung and bone,
Down on your knees, steel, stone, and wood
Today are dust, and the City's gone,
But she came back like she said she would."
- S. R. Delany -
Dr. Weir
Icona moderna Icona moderna
Messaggi: 9012
Località: Santa Mira
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2006 06:53    Oggetto:   

Citazione:

Il ciclo di Dune l'ho letto per forza, perche' uno non puo' leggere SF e non averlo letto

per fortuna non siamo a scuola e ognuno può leggere quello che vuole... Wink

Citazione:

può non piacere ma non si può bollare come inutile a parte il primo libro

non mi sembra che nessuno lo abbia giudicato inutile, semmai trascurabile che mi sembra un termine diverso. E comunque, magari, anche tutti quelli che a Herbert si sono ispirati potrebbero essere trascurabili... se una persona lo considera trascurabile, avrà i suoi motivi no? Mica deve considerarlo importante solo perchè tanti hanno preso ispirazione da Dune...

Citazione:

A me non piace il Jazz, ma riconosco che ha arricchito enormemente l'arte musicale.

Laughing io e te siamo proprio agli antipodi: non mi piace Herbert ma adoro il jazz. D'altra parte, non mi capacito come a qualcuno possa non piacere Dick. Ho cominciato il ciclo di Dune e l'ho mollato lì dopo 30 pagine, non sarei mai riuscita ad andare avanti, neanche sotto tortura.
Per fortuna, per fortuna siamo tutti diversi....!!!!

sì lo so è una provocazione, ma quello che voglio dire è che non mi pare il caso di farsi condizionare nel giudizio dal fatto che tanti hanno seguito o si ispirano a un libro o a una corrente musicale, o dall'influenza che questi hanno avuto. Tanto per dire, secondo me l'arte contemporanea è una presa per il c...o, eppure esiste e qualcuno la considera arte... boh!
Superman came from Cleveland and changed the world
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2006 08:33    Oggetto:   

Citazione:
Se invece ti chiedi da chi scappassero le Matres Onorate, anche in questo caso .....


Ci sono indizi che hanno a che vedere anche con i Futars...la curiosità c'è...ma porca paletta se voglio leggere qualcosa uscito dalle zampette del figlio!!!

Twisted Evil Twisted Evil

Citazione:
Il ciclo di Dune l'ho letto per forza, perche' uno non puo' leggere SF e non averlo letto.


...è questo il problema...perchè uno non può leggere fantascienza senza aver letto dune?
Funziona come a scuola?

Io l'ho trovato stupendo ma non me lo sono letto costretto e se mi avesse fatto schifo lo avrei piantato lì allegramente come la dottoressa...

Citazione:
non mi sembra che nessuno lo abbia giudicato inutile, semmai trascurabile che mi sembra un termine diverso. E comunque, magari, anche tutti quelli che a Herbert si sono ispirati potrebbero essere trascurabili... se una persona lo considera trascurabile, avrà i suoi motivi no? Mica deve considerarlo importante solo perchè tanti hanno preso ispirazione da Dune...


Dipende dall'accezione che dai a trascurabile: trascurabile per la tua opinione va benissimo, trascurabile in toto non credo si possa dire di Dune (nel bene e nel male capiamoci) se non altro per l'immenso seguito che ha accumulato negli anni.
Il non trascurabile si potrebbe applicare anche a Guerre Stellari (a me l'utlima trilogia ha fatto decisamente schifo)...

Citazione:
io e te siamo proprio agli antipodi: non mi piace Herbert ma adoro il jazz. D'altra parte, non mi capacito come a qualcuno possa non piacere Dick.


...a me piace sia il Jazz che Herbert, ho letto Dick e non ne vado pazzo...il mondo è bello perchè è V-Arioch... Cool

Citazione:
sì lo so è una provocazione, ma quello che voglio dire è che non mi pare il caso di farsi condizionare nel giudizio dal fatto che tanti hanno seguito o si ispirano a un libro o a una corrente musicale


Giustissimo...poi leggi o ascolti qualcosa per forza ed immancabilemente lo trovi sgradevole...
I have a baaaaad feeeeling about this!
hwi noree
Horus Horus
Messaggi: 3185
Località: la cima di Capo di Morte
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2006 11:13    Oggetto:   

sono d'accordo con doc e zak.
amo dune e lo stile di frank herbert, ma non mi sognerei mai di pretendere, o anche solo desiderare, di divinizzarlo o ritenerlo una pietra angolare della fantascienza.
"Fire and blood, meat, dung and bone,
Down on your knees, steel, stone, and wood
Today are dust, and the City's gone,
But she came back like she said she would."
- S. R. Delany -
duncan
Morlock
Messaggi: 61
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2006 14:57    Oggetto:   

pochi libri come Dune suscitano contese, e forse è bello così, continuo comunque a sostenere che a prescindere dai gusti un'opera d'arte rimane tale anche se tutti siamo liberi di apprezzarla o meno.
Very Happy
... la paura è la piccola morte che uccide la mente .....
http://www.duneitalia.com
hwi noree
Horus Horus
Messaggi: 3185
Località: la cima di Capo di Morte
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2006 16:11    Oggetto:   

vecchio problema: chi stabilisce quando un lavoro è un'opera d'arte?
"Fire and blood, meat, dung and bone,
Down on your knees, steel, stone, and wood
Today are dust, and the City's gone,
But she came back like she said she would."
- S. R. Delany -
Dr. Weir
Icona moderna Icona moderna
Messaggi: 9012
Località: Santa Mira
MessaggioInviato: Gio 03 Ago, 2006 19:51    Oggetto:   

hwi noree ha scritto:
vecchio problema: chi stabilisce quando un lavoro è un'opera d'arte?

per l'appunto.
Superman came from Cleveland and changed the world
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Libri e consigli Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum