La maledizione di Highlander


Vai a pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
Sigfrid
Gizmo
Messaggi: 28
MessaggioInviato: Mar 19 Dic, 2006 23:17    Oggetto: Re: 2 precisazioni   

ziopippi ha scritto:


è nel secondo che viene detto che gli immortali sono un gruppo di alieni in esilio sulla Terra
Ai fini dell' universo Highlander solo il primo, il terzo ed il quarto sono in conitnuity tra di loro, visto che il secondo è da considerarsi inesistente. Come spiegare infatti in maniera logica il fatto che Connor vive da più di 450, ma secondo quel film quattrocento anni prima si trovava su un pianeta alieno? Per quanto riguarda la serie, nacque proprio per riparare le nefandezze perpetrate (mi sembra sia il termine adatto) dagli autori del film.
In essa infatti vengono riparate le incongruenze e viene accennata l' origine degli immortali e, in una cronaca scritta dagli osservatori e trovata da Duncan nella canonica di padre Darius (dopo la morte di quest' ultimo per mano di alcuni ossevatori ribelli) di una guerra tra dei.
hiulius
Blobel Blobel
Messaggi: 176
Località: Serenity --
MessaggioInviato: Mer 20 Dic, 2006 01:59    Oggetto: Re: 2 precisazioni   

Citazione:
Sigfrid wrote : nel secondo che viene detto che gli immortali sono un gruppo di alieni in esilio sulla Terra Ai fini dell' universo Highlander solo il primo, il terzo ed il quarto sono in conitnuity tra di loro, visto che il secondo è da considerarsi inesistente. Come spiegare infatti in maniera logica il fatto che Connor vive da più di 450, ma secondo quel film quattrocento anni prima si trovava su un pianeta alieno?


In "highlander2" mi sembra che non venga mai specificate la collocazione temporale degli avvenimenti accadudi su Zeist.


Citazione:

Per quanto riguarda la serie, nacque proprio per riparare le nefandezze perpetrate


Daccordissimo! .. purtroppo "highlender 2" e' un esempio , per fortuna raro , in cui si tenta di spiegare il "mistico " con la "fantascienza" ..e l'esperimento .. fallisce .... Highlander 3 tenta di metterci una pezza.... ed e' un sequel provato dal fatto che ad un certo punto della storia veniamo a conoscenza della morte della protagonista femminile del primo film (rachel mi sembra si chiami quella dell'86 no quella del highlands scozzesi del
'400 ) :<<accoltellata in un sobborgo di Londra>> (mi pare )....

mentre nel futuro catastrofico di "hilander 2" la medesima moriva per le radiazioni solari dovute alla scomparsa dello strato di ozono : tematica molto cara agli anni novanta (a proposito ma non se ne parla propio piu' del buco nell'ozono avete notato Wink : lol: )
"La logica e' solo la premessa della sagezza ... non il suo epilogo ".

Mr Spock
Sigfrid
Gizmo
Messaggi: 28
MessaggioInviato: Mer 20 Dic, 2006 23:34    Oggetto: Re: 2 precisazioni   

hiulius ha scritto:

In "highlander2" mi sembra che non venga mai specificate la collocazione temporale degli avvenimenti accadudi su Zeist.
Se mi ricordo bene invece, dovrebbe esserci proprio una scena in cui si vede una battaglia, su Zeist, con una datazione temporale del momento in cui essa avviene, la scena in questione è proprio all' inizio del film, se fosse stata alla fine sarei stato troppo impegnato a trattenere i conati di vomito per prestarle la dovuta attenzione. Sia come sia, dall' età dichiarata da Connor nel primo film e in alcune puntate della serie, nasce l' incongruenza.
Per quanto riguarda gli immortali, Duncan dice che nella "Cronaca degli osservatori" vi è narrata la loro origine ma liquida il tutto giudicandola solo un mito visto che in essa si parla anche di Dei e di una guerra. In ogni caso, gli osservatori e Mythos come immortale e membro della loro organizzazione sanno più di quanto non dicano.
TizzyCal
Vogon Vogon
Messaggi: 650
Località: Napoli
MessaggioInviato: Sab 30 Dic, 2006 19:44    Oggetto: Re: La maledizione di Highlander   

Corriere Fantascienza ha scritto:
La maledizione di Highlander

Leggi l'articolo.


La saga più travagliata della storia del cinema, e allo stesso tempo quella che aveva più genuino potenziale.

Per me, resta solo il primo. E ancora devono realizzarne una DVD release decente nel mondo intero. Travagliato anche lui.

R.L.
(Fabio Auri)
Ospite

MessaggioInviato: Gio 21 Ago, 2008 04:03    Oggetto: Re: La maledizione di Highlander   

Io credo, da grande amante di questo personaggio, che il meglio si sia dato nelle serie tv, non tanto per le presunte dovute spiegazioni di chi siano o da dove arrivino gli immortali, ma in quanto l'immagine di Duncan è la fonte reale dell'immortale "mito". Di 6 serie tv ci sono almeno una ventina di puntate dove la malinconia, solitudine, forza e misticismo che Connor rappresenta nel primo film vengono surclassate dal personaggio spettacolare di Duncan, il resto fa da contorno diluito di una serie che deve stare in piedi, simpaticamente... Considerando l'abilità eccelsa di Adrian Paul alla spada (lo dico da esperto) per quanto vale la serie mi da il massimo. Adoro Lambert\Connor e il primo film è aappunto immortale, bello endgame. The source l'ho visto in inglese, improponibile direi, non c'è nemmeno un vero combattimento. Ottimo il pensiero di J. Frakes "ottima idea sfruttata malissimo". Evviva Duncan per tutta la vita.
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Gio 21 Ago, 2008 09:27    Oggetto:   

io penso che chi ha postato qui sia davvero sincero e consapevole di quello che ha detto, ma vorrei ricordare a tutti che se viene fatto fatto "superman 854" tutti andranno a vederlo sulla scia dei precedenti, solo per il nome che porta. e solo per il nome che porta diventerà un successone.

infatti:
(Fabio Auri) ha scritto:
Io credo, da grande amante di questo personaggio, che il meglio si sia dato nelle serie tv.....in quanto l'immagine di Duncan è la fonte reale dell'immortale "mito"...

.....la malinconia, solitudine, forza e misticismo che Connor rappresenta nel primo film vengono surclassate dal personaggio spettacolare di Duncan, il resto fa da contorno diluito di una serie che deve stare in piedi, simpaticamente...

....Considerando l'abilità eccelsa di Adrian Paul alla spada (lo dico da esperto) per quanto vale la serie mi da il massimo. Adoro Lambert\Connor e il primo film è aappunto immortale, bello endgame.


c'è chi lo vedrà solo per questi motivi, anche solo per dire che ha rovinato il primo film, o la bella serie che ne è seguita (poi parleremo della serie rispetto al film).

INFATTI fare un film con il solito budget di spiderman 3 e distribuirlo, MA senza nulla a che fare con spiderman, vuol dire ottenere meno di un quarto di successo, di incassi e di sponsor.

mi rendo conto di aver scoperto l'acqua calda, ma visto che qualcuno si ostina ancora a scandalizzare perchè fanno i sequel mi sentivo di rispondere, e sia chiaro che mi riferisco ad altri, non agli utenti del forum di cui sopra consapevoli.
Confused
se poi si aggiunge l'effetto domino del nome, gli appassionati della serie, e il fatto che gireranno in lituania (che tra stipendi bassissimi, prati di belle bionde a perdita d'occhio e cioccolatini iper-proteici) il gioco è fatto.




un'altra cosa che non capisco è quando si critica i sequel per invocare poi un prequel, ma questo è un altro topic che dovrà essere aperto in un altro posto.
Crying or Very sad Crying or Very sad
.





Starcruiser
Vogon Vogon
Messaggi: 698
MessaggioInviato: Gio 21 Ago, 2008 11:19    Oggetto:   

Ripeto la mia posizione. Già espressa a proposito di Star Trek.
Il primo H., storia originale anche se forse unpochino leggera, andava bene. Basta.
Il resto s'appoggia sulla scia di successo del primo.
Ma con tutti i miliardi di $ che girano a Hollywood, è così difficile mettere assieme qualcosa di nuovo senza continuare a risvegliare i morti?
Tra tutte le opere letterarie e fumettistiche possibile non trovano qualcosa di nuovo?
Alias Starcruiser.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Ven 22 Ago, 2008 08:43    Oggetto:   

_Kaos_ ha scritto:
io penso che chi ha postato qui sia davvero sincero e consapevole di quello che ha detto, ma vorrei ricordare a tutti che se viene fatto fatto "superman 854" tutti andranno a vederlo sulla scia dei precedenti, solo per il nome che porta. e solo per il nome che porta diventerà un successone.


Mah, pare però che Highlander sia l'eccezione a questa regola, sempre che si possa dire che il nome "Highlander" sia realmente di qualche attrattiva per il grande pubblico.
La serie tv ha avuto un successo molto moderato ed è stata sostenuta solo da un pubblico ridotto ma tenace di appassionati. I film di Highlander dopo il primo non hanno mai incassato gran che, in molti casi non sono stati neanche distribuiti.
Difficile dire perché li facciano.
S*
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Ven 22 Ago, 2008 09:18    Oggetto:   

...per citare Jane Austen: puntiglio...semplicemente puntiglio...

Laughing
I have a baaaaad feeeeling about this!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum