2050: fuga dal pianeta Terra


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Mar 07 Nov, 2006 12:21    Oggetto:   

Quaoar nonvolevo dire che te vomitavi odio.
mi pare di capire


quelloche volevo dire è che si deve essere più sensibili alle morali ecologiste e ai problemi dell'ambientalismo, conbtinuare a fregarcene perchè tanto non si cambierà mai il mondo è un atteggiamento valido solo per bambini di 15 o meno anni con il bavaglio che aspettano che qualcuno gli pulisca la bocca.


Quaonar non mi riferisco a te, mi pare di intuire che non tu voglia intendere di sottovalutare il problema. proprio quando dici che il rischio va saputo gestire, non solo additare e censurare. esatto proprio questo va fatto.
ma nel farlo si deve evitare di commettere l'errore simile e speculare: il problema energetico (tra tutti) va saputo gestire, non solo additare e censurare.

questo è il mio punto, la mia morale che qualcuno pensa di sapere senza che ne abbia parlato. io se c'e' da criticare i cosidetti estremi del ecologia, gli ecologismi (se mi passate questo termine) non ne sarò certo esente.
non ho una tessera di un partito ne una fede calcistica da difendere.
cosa che tanto "anti-ecologisti" invece non possono dire uguale per loro.
Idea!


se sembro aspramente critico è perchè che utilità c'è a dire che sono daccordo con X, S*, Kruaxi, johnny e altri? ci facciamo una festa di compleanno in cui ci diamo dei bravi a vicenda? non critico le posizioni "anti-ecologiste" o apparenti tali, perchè sono un estremo..
.





Rodia
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1839
Località: Arrakeen
MessaggioInviato: Mar 07 Nov, 2006 12:59    Oggetto:   

Zakalwe ha scritto:
La mia era una vera domanda... Very Happy

per rispondere a tobanis bisogna rispondere prima a questa...insomma una implica l'altra...


la risposta credo sia no.
almeno che non usiamo i carotaggi dei ghiacciai o dei poli
"Parlami delle acque del tuo mondo, Usul."
Il_Console
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1028
Località: In esilio
MessaggioInviato: Mar 07 Nov, 2006 21:45    Oggetto:   

tobanis ha scritto:

Ok, mi chiedo, durante la seconda GM, credo che di petroliere ne siano state affondate a convogli, e sicuramente nessuno si prendeva la briga di bonificare; orbene, perchè non sono rimasti segni tangibili? (o magari sono rimasti ma non li conosco). Forse il pianeta ha capacità di "autoguarigione" ampiamente sottovalutate?

Il punto forse qui è che non è facile visualizzare quanto sia davvero piccola una nave rispetto all'oceano.
Comunque certo immagino che gran parte delle materie disperse vengano "riassorbite", il grosso del problema è sul momento (morìe di pesci ecc. ecc.)


_Kaos_ ha scritto:
quelloche volevo dire è che si deve essere più sensibili alle morali ecologiste e ai problemi dell'ambientalismo, conbtinuare a fregarcene perchè tanto non si cambierà mai il mondo è un atteggiamento valido solo per bambini di 15 o meno anni con il bavaglio che aspettano che qualcuno gli pulisca la bocca.

-Primo: abbi il coraggio di rivolgerti direttamente a chi attacchi, fai più bella figura
-Secondo: forse sottovaluti grandemente l'intelligenza di alcuni 15enni, mentre sopravvaluti vieppiù quella di molti "adulti" (e sorvolo sulla tua idea dell'uso del bavaglio a 15 anni, chissà da dove ti viene)
-Terzo: ti rimando a quanto ti ho già risposto la prima volta, sul merito della questione.
Ho usato un parellelo con un concetto matematico che è piuttosto basilare, non mi pare sia così difficile da capire o da seguire.

_Kaos_ ha scritto:

questo è il mio punto, la mia morale che qualcuno pensa di sapere senza che ne abbia parlato. io se c'e' da criticare i cosidetti estremi del ecologia, gli ecologismi (se mi passate questo termine) non ne sarò certo esente.
non ho una tessera di un partito ne una fede calcistica da difendere.

Mi hai attaccato come se il mio punto di vista fosse immorale, e questo (assieme al tono di disprezzo usato) implica che tu hai una morale.
Ti ho risposto che anch'io ne avevo una a 15 anni (un'età che tu ritieni dominio incondizionato della stupidità, e ti dirò che, in fondo, i miei errorini li ho fatti anch'io). Dal commento che hai fatto, appare plausibile che la mia "morale" di allora fosse simile a quella tua di adesso, che pure ammetto non posso conoscere nei dettagli.
Fa poca differenza, perchè adesso sono una persona totalmente a-morale (anche se, credo, non totalmente immorale), quindi certamente la somiglianza fra i nostri due sistemi di giudizio era, in senso matematico, maggiore prima (con "prima" intendo il me di allora rapportato al tu di oggi).
Ecco svelato l'arcano.
Zakalwe
Il Quarto Uomo Il Quarto Uomo
Messaggi: 14568
Località: Coruscant
MessaggioInviato: Mer 08 Nov, 2006 09:54    Oggetto:   

Citazione:
almeno che non usiamo i carotaggi dei ghiacciai o dei poli


Funchiano su di un lasso di tempo geologicamente inesistente?
...e per tutti i tipi di inquinamento?
Il petrolio non tende ad aderire alle coste in cui viene "versato"?

Scusate la terminologia ma stamane sono un pò fuso...
I have a baaaaad feeeeling about this!
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Mer 08 Nov, 2006 21:47    Oggetto:   

console ho smesso di parlare con te, non si arriva a nulla, hai già le tue posizioni e non le metti in dubbio per nessun motivo.
...e poi fai una grande confusione sulle idee altrui.


mi riferivo ad altri in generale che, come te, vedono i probvlemi morali, politici ed ecologici come una fede calcistica da difendere a più non posso. quindi datti una calmata e non ci fare il riassunto sdegnato e personale di quello che hai già dimostrato.

non siamo in tribunale e nessuno ti fa nulla: qui non si vince nè si perde, si discute.
.





Il_Console
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1028
Località: In esilio
MessaggioInviato: Gio 09 Nov, 2006 00:44    Oggetto:   

_Kaos_ ha scritto:
console ho smesso di parlare con te

Un atteggiamento invero molto maturo.

Citazione:

non si arriva a nulla, hai già le tue posizioni e non le metti in dubbio per nessun motivo.
...e poi fai una grande confusione sulle idee altrui.

Sbagli, se non fossi uno che dubita avrei delle idee molto più "comuni".
Accetto tranquillamente l'ipotesi dell'errore (mio o di altri), quello che più mi preme è l'acume e la purezza delle idee. Nessuno pretende che non mutino.

Citazione:

mi riferivo ad altri in generale che, come te, vedono i probvlemi morali, politici ed ecologici come una fede calcistica da difendere a più non posso. quindi datti una calmata e non ci fare il riassunto sdegnato e personale di quello che hai già dimostrato.

Quanto a questo, sono calmo esattamente come lo ero prima che tu, non provocato, mi offendessi (con l'intento di insegnarmi il "rispetto per gli altri"...)
Che devo dirti, magari saremo più in sintonia in un'altra circostanza.
No hard feelings.
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Gio 09 Nov, 2006 01:05    Oggetto:   

ehehe
bhe... vuoi dire che non sei menefreghista nei confronti del prossimo come mi ero evidentemente sbagliato a capire?
mi fa piacere che sembri tutto un fraeintendimento di "intenzioni" e di impulsività.

se pensi di poter andare daccordo con me(noi) criticando gli estremisti e i loro discorsi mentre io(noi) critico i menefreghisti e i loro discorsi, non possiamo che esserci d'aiuto.



una cosa a carattere generale: regoliamo la sensibilità per il sentirsi offesi un po' più bassa e un po' più alta quella opposta.
.





Zquee
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 584
Località: Un pianeta molto remoto.
MessaggioInviato: Gio 09 Nov, 2006 21:10    Oggetto:   

Il_Console ha scritto:
tobanis ha scritto:

Ok, mi chiedo, durante la seconda GM, credo che di petroliere ne siano state affondate a convogli, e sicuramente nessuno si prendeva la briga di bonificare; orbene, perchè non sono rimasti segni tangibili? (o magari sono rimasti ma non li conosco). Forse il pianeta ha capacità di "autoguarigione" ampiamente sottovalutate?

Il punto forse qui è che non è facile visualizzare quanto sia davvero piccola una nave rispetto all'oceano.
Comunque certo immagino che gran parte delle materie disperse vengano "riassorbite", il grosso del problema è sul momento (morìe di pesci ecc. ecc.)


Il problema ecologico del petrolio in mare vale solo nell'immediato e un pò più a lungo sulla costa (morie di pesci, uccelli e piante)...

Nell'ambiente ci sono un sacco di batteri che vivono decomponendo gli idrocarburi e per cui un naufragio di una petroliera è un invito a cena.

Gli interventi sul luogo dell'incidente , oltre a cercare di circoscrivere la macchia, cercano di favorire la crescita di questi microrganismi di modo che facciano loro quasi tutto il lavoro...
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Ven 10 Nov, 2006 00:51    Oggetto:   

ma che bello...
sta a vedere che tra un paio di post le petroliere (sopratutto quelle naufragate) diventeranno cosa buona e giusta per l'ambiente.
.





jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Ven 10 Nov, 2006 12:30    Oggetto:   

_Kaos_ ha scritto:
sta a vedere che tra un paio di post le petroliere (sopratutto quelle naufragate) diventeranno cosa buona e giusta per l'ambiente.

guarda, non mi stupirebbe affatto. ancora un po' e vedrai che salta fuori anche quell'utente che tempo fa diceva che l'inquinamento globale era tutta una frottola, perchè nel tamigi erano tornati i pesci, o qualcosa del genere. No-no
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 19347
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 10 Nov, 2006 14:48    Oggetto:   

Anche se notoriamente bisogna dire che le barche affondate rappresentano un buon habitat per murene, aragoste e compagnia bella, tanto da diventare a loro volta attrazione turistica... Smile
Capt. Crik
Chtorr Chtorr
Messaggi: 320
MessaggioInviato: Ven 10 Nov, 2006 15:02    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
perchè nel tamigi erano tornati i pesci, o qualcosa del genere. No-no


Si, ma erano parenti di questo.
L'esilio internettiano è finto!!!!!
Zquee
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 584
Località: Un pianeta molto remoto.
MessaggioInviato: Ven 10 Nov, 2006 21:13    Oggetto:   

_Kaos_ ha scritto:
ma che bello...
sta a vedere che tra un paio di post le petroliere (sopratutto quelle naufragate) diventeranno cosa buona e giusta per l'ambiente.


Alt... Confused

il fatto che l'ambiente abbia dei sistemi per compensare gli squilibrii e riparare parzialmente e lentamente i danni non ci autorizza a riempirlo di porcherie come petroliere distrutte.

I batteri rispondono solo alla domanda "dove va a finire tutto il petrolio della chiazza?", però prima ha sterminato tutte le forme di vita animali e vegetali che ha raggiunto, e la cicatrice resta molto a lungo...
_Kaos_
Horus Horus
Messaggi: 6189
MessaggioInviato: Sab 11 Nov, 2006 09:23    Oggetto:   

Go... Confused

il fatto è che si parla di ecologia e ambiente, non di fenomeni fisici da laboratorio. dovresti sapere che i problemi che causa una PETROLIERA affondata o che solo lava le cisterne in mare, sono molto più gravi di un "tutto si accomoda da sè".

se non lo sai:
johnny lexington ha scritto:
No-no
No-no

oppure:
ora lo sai.
.





Zquee
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 584
Località: Un pianeta molto remoto.
MessaggioInviato: Sab 11 Nov, 2006 14:43    Oggetto:   

_Kaos_ ha scritto:
Go... Confused
il fatto è che si parla di ecologia e ambiente, non di fenomeni fisici da laboratorio. dovresti sapere che i problemi che causa una PETROLIERA affondata o che solo lava le cisterne in mare, sono molto più gravi di un "tutto si accomoda da sè".

se non lo sai:
johnny lexington ha scritto:
No-no
No-no

oppure:
ora lo sai.


non mi sembra di aver scritto nulla di simile, leggi con attenzione prima di considerarmi il peggior inquinatore menefreghista sulla faccia della terra...

I danni prodotti dal petrolio li conosco eccome, li ho anche visti di persona se è per quello...
Lo scrivo senza intento polemico, vsto che mi sembra di essere stato frainteso...

Una piccola curiosità:

Di tutti gli idrocarburi che finiscono in mare (circa l'1% del greggio estratto) gli incidenti di trasporto contribuiscono in parte relativamente minore, il peggio lo fanno le raffinerie, il fallout atmosferico, le operazioni di estrazione e trasporto ma soprattutto gli scarichi delle industrie...
Eppure mi sembra che vaste parti del'opinione pubblica si accorgano del problema solo quando una petroliera fa naufragio vicino alle coste, con conseguente "marea nera", e altrimenti non se ne curino...
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum