La stella di Costantini


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Mar 05 Dic, 2006 12:31    Oggetto: La stella di Costantini   

La stella di Costantini

Leggi l'articolo.
fidi
Ospite

MessaggioInviato: Mar 05 Dic, 2006 12:31    Oggetto: la fantascienza è la scianeza del passato?   

bah...l'ho letto, devo dire che è scritto molto bene, ma a parte lo stile professorale, a dir la verità i personaggi sono un po' troppo personaggi e quell'inizio da nome della rosa mi ha lasciato di sasso, poi il tutto è migliorato.
Diciamo che è una di quelle narrazioni cosidette 'deboli', in cui non c'è un vero ed unico protagonista (che caratterizza la cosidetta narrativa 'forte'), ma molti protagonisti, è sempre stato una caratteristica (difetto?) della narrativa italiana... e anche del cinema. Secondo me sarebbe stata una bella storia se fosse stata incentrata sul nazista alla ricerca di questo mistero sepolto nella palude e basta...ma questo ovviamente è un mio parere personale che non va a detrimento dell'opera premiata.

Nello svelamento del mistero ricordava poi incredibilmente quel vecchio libro di Barjavel, la 'nuit de temps'...mi è proprio venuto in mente quello, anche se questo è un aspetto positivo che distingue ed è da salvare.
Un altro aspetto: mi è sembrato un libro diretto a un pubblico di ragazzi di anni fa più che di giovani adulti di oggi, il che è preoccupante, considerando cosa vedono e fanno i giovani d'oggi! Perfino un videogioco è più realastico.
Certo che dà da pensare, come ho gia detto altre volte, che oramai moltissimi libri vincitori del premio urania riguardino in realtà tutte storie ambientate nel passato...ma la fantascienza non dovrebbe essere 'anticipation'?
Forse ciò vuol dire che la fantascienza è veramente roba da museo o una specie di rassicurante viaggio nel tempo? Forse è anche questa una idiosincrasia italiana come la narrativa 'debole'?
Rodia
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1837
Località: Arrakeen
MessaggioInviato: Mar 05 Dic, 2006 13:58    Oggetto: Re: la fantascienza è la scianeza del passato?   

fidi ha scritto:

Certo che dà da pensare, come ho gia detto altre volte, che oramai moltissimi libri vincitori del premio urania riguardino in realtà tutte storie ambientate nel passato...ma la fantascienza non dovrebbe essere 'anticipation'?
Forse ciò vuol dire che la fantascienza è veramente roba da museo o una specie di rassicurante viaggio nel tempo? Forse è anche questa una idiosincrasia italiana come la narrativa 'debole'?


Si hai ragione. tutti gli ultimi vincitori premio urania sono ambientati in italia e nel passato.
Forse perche' il presente italiano non ha niente da dire, o forse perche' il futuro italiano non e' cosi' tanto roseo. o forse perche' ai giudici piace solo l'ambientazione italiana e rinascimentale.
Da notare che uno dei piu' grandi rappresentanti del genere, Evangelisti, scrive sempre sul medioevo.

Quindi se volete vincere il premio urania ragazzi, scrivete un romanzo ambientato in Italia e con qualche rimando al passato!! Wink
"Parlami delle acque del tuo mondo, Usul."
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Mer 13 Dic, 2006 16:50    Oggetto:   

Ho finito di leggerlo qualche giorno fa e ho due considerazioni da fare:

1 - Sul premio Urania.
E' un fatto che vengono preferiti romanzi con ambientazione / contenuto / riferimenti italiani. Non credo che questo derivi solo dal fatto che i partecipanti tendano a scrivere con ambientazione italiana, ma che si ritenga che una via italiana alla fantascienza debba avere una "ambientazione" italiana o al limite latino-europea. Non ho ovviamente elementi sull'operato dei giudici, dato che non conosco gli altri romanzi e non conosco le loro opinioni, ma dall'esterno sembra che il risultato sia dovuto a questa spinta evolutiva selettiva...

E' chiaro anche che uno scrittore italiano avrà più facilità a descrivere una ambientazione italiana (visto che ci vive) che una americana o che sarà più preparato sul fronte italiano della Prima Guerra Mondiale che sulla Guerra di Secessione americana. Altrimenti va più sul sicuro stando nel generico. C'è anche da dire che una ambientazione storica italiana ha un sacco di possibilità affascinanti (come poche altre nazioni), mentre meno affascinanti sembrano le possibilità in un futuro prossimo italiano...


2 - Sul romanzo
L'impressione che mi ero fatto fin dal principio è che si trattasse di un racconto ampliato a romanzo. Mi sbaglio?
Ho trovato molto bella la prima parte e carina la seconda, con tutti gli agganci e le volute ripetizioni, tanto che mi piaceva il voler "replicare" i personaggi del primo episodio. Continuavo a tornare indietro per vedere tutte le analogie tra prima e seconda parte e mi stavo divertendo sia come ambientazione che come svolgimento. Già pregustavo la terza parte.
Poi è arrivata davvero la terza parte; ed improvvisamente mi è sembrato di finire in quel filmetto sulla seconda guerra mondiale con Raffaella Carrà o nei flash back partgiani dei film di Don Camillo. Tutto mi è sembrato scadere nel banale e nel già visto. I soliti nazisti con l'arma segreta, i mostri alieni di guardia e i loro padroni che sono umani come noi, il solito "crollo del tempio di Babilonia" che fa sparire tutto tranne che ai pochi che sanno....
katy
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1545
Località: Genova/Milano
MessaggioInviato: Mer 13 Dic, 2006 17:26    Oggetto:   

Concordo in pieno Smile
Alco99
Hortha Hortha
Messaggi: 118
Località: Contado della Marca
MessaggioInviato: Ven 15 Dic, 2006 16:30    Oggetto: Re: la fantascienza è la scianeza del passato?   

Rodia ha scritto:
Quindi se volete vincere il premio urania ragazzi, scrivete un romanzo ambientato in Italia e con qualche rimando al passato!! Wink


Cavolo, sono fottuto!
Very Happy

Alb
- Tessera SVIC n°1 -
X
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1897
MessaggioInviato: Ven 15 Dic, 2006 22:35    Oggetto: Re: la fantascienza è la scianeza del passato?   

Alco99 ha scritto:
Rodia ha scritto:
Quindi se volete vincere il premio urania ragazzi, scrivete un romanzo ambientato in Italia e con qualche rimando al passato!! Wink


Cavolo, sono fottuto!


Ti supplico Alberto: non dirmi che quest'anno ci sei pure tu... Bonk

Beh, se poi ci sei, le lame sono già affilate, e le pallottole pronte. Cercheremo di eliminarti fisicamente... Twisted Evil

X

PS: Se l'intuizione era esatta, in bocca al lupo! Wink
Ex tenebris, veritas.

Holonomikon
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum