Anche il figlio di Michael Bishop vittima della strage in Vi


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Mar 17 Apr, 2007 23:31    Oggetto: Anche il figlio di Michael Bishop vittima della strage in Vi   

Anche il figlio di Michael Bishop vittima della strage in Virginia

Leggi l'articolo.
7di9
Hortha Hortha
Messaggi: 104
MessaggioInviato: Mar 17 Apr, 2007 23:31    Oggetto: Che inutile strage...   

Piange il cuore, è un dolore ancestrale, che inutile strage....

7di9
Domenico "7di9" Mastrapasqua
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Mar 17 Apr, 2007 23:50    Oggetto:   

E, se è vero quanto ci dicono, per una delle pulsioni di base, l'odio... (inteso come 'amore non corrisposto').
In proporzione, quando finì la storia con la mia ex di riferimento, avrei dovuto nuclearizzare il Benelux... Twisted Evil

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 12:47    Oggetto:   

e l'organizzazione gun owners of america non ha tardato ha farsi sentire al riguardo, sostenendo che se non ci fossero tante inutili restrizioni imposte dal governo americano sul porto d'armi (Shocked), gli studenti timorati di Dio e rispettosi della legge avrebbero potuto sistemare molto più in fretta l'assassino in questione, usando le proprie armi, invece di dover aspettare l'arrivo delle autorità.

evidentemente a certa gente non fa paura l'idea di avere un'intera università di studenti che se ne vanno in giro armati.
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
7di9
Hortha Hortha
Messaggi: 104
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 13:00    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
e l'organizzazione gun owners of america non ha tardato ha farsi sentire al riguardo, sostenendo che se non ci fossero tante inutili restrizioni imposte dal governo americano sul porto d'armi (Shocked), gli studenti timorati di Dio e rispettosi della legge avrebbero potuto sistemare molto più in fretta l'assassino in questione, usando le proprie armi, invece di dover aspettare l'arrivo delle autorità.

evidentemente a certa gente non fa paura l'idea di avere un'intera università di studenti che se ne vanno in giro armati.


Menti disturbate.

7di9
Domenico "7di9" Mastrapasqua
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 13:04    Oggetto:   

non vorrei essere troppo cinico ma mi viene in mente il detto : raccoglierai quello che semini

con tutte quelle armi che circolano indisturbate secondo me sono fortunati che gli succedano cosi' poco spesso episodi come questi
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
jonny lexington
Genio del Male Genio del Male
Messaggi: 24611
Località: Quasi polare
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 13:24    Oggetto:   

mi fa venire in mente una battuta del comico gallese eddie izzard: "dicono che le armi non uccidono le persone; sono le persone che uccidono altre persone. però anche le armi aiutano, neh: puntare il dito su qualcuno e fare 'bang' con la bocca non da certo l'effetto desiderato"
"those who can't laugh at themselves deserve the most mockery"
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5891
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 15:35    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
mi fa venire in mente una battuta del comico gallese eddie izzard: "dicono che le armi non uccidono le persone; sono le persone che uccidono altre persone. però anche le armi aiutano, neh: puntare il dito su qualcuno e fare 'bang' con la bocca non da certo l'effetto desiderato"



Tra la l'altro non si parla solo di pistole ma addirittura di mitragliette e quelle aiutano eccome se aiutano.


saludos
paolo137
Il Punitore Il Punitore
Messaggi: 3936
Località: Nell ombra. Dietro di te. Sempre.
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 16:03    Oggetto:   

johnny lexington ha scritto:
e l'organizzazione gun owners of america non ha tardato ha farsi sentire al riguardo, sostenendo che se non ci fossero tante inutili restrizioni imposte dal governo americano sul porto d'armi (Shocked), gli studenti timorati di Dio e rispettosi della legge avrebbero potuto sistemare molto più in fretta l'assassino in questione, usando le proprie armi, invece di dover aspettare l'arrivo delle autorità.


Io pero' una riflessione alla Heinlein la voglio fare, anche se controcorrente.
Non mi spiego come sia possibile che 30 persone giovani e sane si lascino mettere in fila e giustiziare da UN SOLO personaggio, ancorche' ben armato.
Voglio dire: dopo i primi 2 o 3 della fila gli salti alla gola e/o scappi, tanto perso per perso...
Abbiamo (mi ci metto anche io) il complesso della pecora?

Era un mondo adulto. Si sbagliava da professionisti.
(Paolo Conte)
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 16:04    Oggetto:   

jetscrander ha scritto:
johnny lexington ha scritto:
mi fa venire in mente una battuta del comico gallese eddie izzard: "dicono che le armi non uccidono le persone; sono le persone che uccidono altre persone. però anche le armi aiutano, neh: puntare il dito su qualcuno e fare 'bang' con la bocca non da certo l'effetto desiderato"



Tra la l'altro non si parla solo di pistole ma addirittura di mitragliette e quelle aiutano eccome se aiutano.


saludos


no be', le armi automatiche non sono di libera vendita nemmeno in America Wink
paolo137
Il Punitore Il Punitore
Messaggi: 3936
Località: Nell ombra. Dietro di te. Sempre.
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 16:12    Oggetto:   

Andrea Pagani ha scritto:


no be', le armi automatiche non sono di libera vendita nemmeno in America Wink



seeeeeh: basta un tagliaunghie e un pezzo di plastica per trasformare una arma (sono fatte apposta!).
Nota a margine: la distinzione tra armi automatiche e semiautomatiche e' di importazione anglosassone, e non ha molto senso.
Quasi tutte le armi moderne sono automatiche, nel senso che il proiettile entra da solo in camera di scoppio (o davanti alla canna per i revolver), in seguito allo sparo precedente o all'azionamento del grilletto.
Piu' corretto parlare di armi a colpo singolo o a ripetizione.

(L'angolo dell'Armaiolo, a cura di Frank Castiglione)

Era un mondo adulto. Si sbagliava da professionisti.
(Paolo Conte)
ekkeppalle
bersEKKEr bersEKKEr
Messaggi: 15898
Località: Torino
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 16:14    Oggetto:   

paolo137 ha scritto:
Andrea Pagani ha scritto:


no be', le armi automatiche non sono di libera vendita nemmeno in America Wink



seeeeeh: basta un tagliaunghie e un pezzo di plastica per trasformare una arma (sono fatte apposta!).
Nota a margine: la distinzione tra armi automatiche e semiautomatiche e' di importazione anglosassone, e non ha molto senso.
Quasi tutte le armi moderne sono automatiche, nel senso che il proiettile entra da solo in camera di scoppio (o davanti alla canna per i revolver), in seguito allo sparo precedente o all'azionamento del grilletto.
Piu' corretto parlare di armi a colpo singolo o a ripetizione.

(L'angolo dell'Armaiolo, a cura di Frank Castiglione)


frank Castle? Wink
NON C'E' MAI ABBASTANZA TEMPO PER FARE TUTTO IL NIENTE CHE SI VUOLE!
(Calvin by Bill Watterson)
Per giungere lì, dove nessun uomo è mai giunto prima. E' scoprire che era chiuso per ferie (Rat-man)
paolo137
Il Punitore Il Punitore
Messaggi: 3936
Località: Nell ombra. Dietro di te. Sempre.
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 16:17    Oggetto:   

ekkeppalle ha scritto:


frank Castle? Wink


Il nome vero e' Castiglione, poi cambiato legalmente in Castle (erano gli anni di Rambo... Wink )


Era un mondo adulto. Si sbagliava da professionisti.
(Paolo Conte)
Jonathan Frakes
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1077
Località: Reggio Emilia
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 16:59    Oggetto:   

paolo137 ha scritto:

Io pero' una riflessione alla Heinlein la voglio fare, anche se controcorrente.
Non mi spiego come sia possibile che 30 persone giovani e sane si lascino mettere in fila e giustiziare da UN SOLO personaggio, ancorche' ben armato.
Voglio dire: dopo i primi 2 o 3 della fila gli salti alla gola e/o scappi, tanto perso per perso...
Abbiamo (mi ci metto anche io) il complesso della pecora?


Più che "complesso della pecora" direi che tutto questo nasce dal fatto che avendo (FORTUNATAMENTE) una vita senza problemi, i nostri cervelli non sono abituati ad affrontare certe situazioni (nella maggior parte dei casi) e pochi hanno il sangue freddo di pensare e fermare pulsione che sono alla base della sopravvivenza dell'uomo da millenni... SCAPPA!



... poi qui il problema è uno: vuoi che le armi siano legali per l'autodifesa? bene, nessun problema, ma creo armi che sparano 3 proiettili e basta. Se con 3 proiettili non riesci a proteggere la tua famiglia da dei ladri... allora o sei Rambo... oppure sarebbero tutti spacciati lo stesso!

...se dai in mano ad uno squilibrato una specie di uzi che spara tipo 3 proiettili al secondo... e ha i caricatori da non so... 60 proiettili.... allora non mi venire a dire che ti stupisci di una strage...
"What we do in life, echoes in Eternity" (Gladiator)
Il_Console
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1028
Località: In esilio
MessaggioInviato: Mer 18 Apr, 2007 20:22    Oggetto:   

Chi mi conosce sa che amo gli americani e mi sento loro "affine" in molte circostanze.
Però quando son di fuori son di fuori.

Sulla questione delle armi sono -per una volta- d'accordo con gli "antiamericani". E' chiaro che limitare le armi non limita la violenza, ed io sono pure uno strenuo difensore del diritto all'autodifesa (casalinga, magari), ma distribuire automatiche come fossero panini come minimo aumenta vergognosamente il potenziale di danno incarnabile da chiunque.
Poi è chiaro che la molla è economica quindi è pure inutile discuterne.

Comunque, la questione del "complesso della pecora" giustamente sollevata meriterebbe maggiore risalto, in tutto questo.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum