la maestra lo punisce, i genitori la denunciano


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 12, 13, 14  Successivo
Autore Messaggio
EliosPeppe
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1643
Località: Pianeta Ba'ku (Torino)
MessaggioInviato: Ven 08 Giu, 2007 19:37    Oggetto:   

Dr. Weir ha scritto:
una mia amica che fa l'insegnante in Trentino ha sopreso un suo studente (prima liceo) che aveva portato un compagno nei cessi e gli aveva messo la testa nel water aprendo l'acqua dello sciacquone.
Lei, una vera solandra piazzata, ha acciuffato il ragazzino e gli ha mollato un ceffone, poi ha tirato su da terra il compagno che era bagnato di qualsiasi cosa e piangeva come un vitello.

Ha fatto male? Io non credo: ci sono delle cose che non si fanno e non si possono fare. Punto.
Così come un adulto non si può permettere di picchiare o umiliare un'altra persona.

I bambini/ragazzini son molto più furbi e intelligenti di quello che si dice, e molto più spesso di quel che si pensa in grado di intendere e di volere e quindi responsabili delle loro azioni. Ovvio che questo non vale sempre, ma troppo spesso si pensa l'esatto contrario...

QUOTO
Klaatu, Barada, Nikto!
unovirgolavuntunogigowatt!!?
EvolCrea
Ommadawn
Vorlon Vorlon
Messaggi: 947
Località: Subaffitto in periferia di Mordor
MessaggioInviato: Ven 08 Giu, 2007 21:05    Oggetto:   

Un bimbo "vivace"? Bell'eufemismo.
Verrebbe voglia di chiederlo al bimbo a cui era proibito entrare nei gabinetti dei maschi come lo definirebbe il compagno "vivace".
E chissà per quanto tempo è andata avanti questa guerriglia psicologica.
I bambini sono meravigliosi, ma stanno anche sempre a controllare dove sono i limiti di quanto gli è consentito, vogliono sempre fare di più e di peggio.
Se gli si fa capire che nessuno li può toccare, mentalmente e men che meno fisicamente, è inevitabile che se ne approfitteranno.
Io dico brava alla maestra, altro che 2 mesi di reclusione Sgrunf.
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14983
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Ven 08 Giu, 2007 22:09    Oggetto:   

Elios ha scritto:
Anto della Banda Basilico ha scritto:
... stiamo parlando di un fatto accaduto a Palermo, non ad Arezzo o a Parma.

Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Ma pork... Pollice Verso
e vai con i luoghi comuni!
)


consideri un luogo comune la differenza tra una città e un paesotto? interessante.
TANSTAAFL
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Ven 08 Giu, 2007 22:16    Oggetto:   

Io l'altro giorno ero in un negozio di vestiti, e a un certo punto mi è arrivata addosso una pallonata. C'era un ragazzino che giocava dentro il negozio, tirando "rigori" dove gli capitava, mentre i suoi genitori erano a meno di un metro. Non hanno neppure alzato il sopracciglio al fatto che il bambino mi aveva centrato con la sua palla, ma sono certo che se lo avessi rimproverato avrebbero avuto da discutere. Non era il caso, quindi me ne sono andato a sbollire fuori, ma cari miei, questa è la società oggi, dove i bambini sono dei che possono fare quello che vogliono, e guai a toccarli - anche verbalmente - perché se no ci scappa la denuncia, sia che li tocchi per accarezzarli (pedofilo) sia che li tocchi per rimproverarli (violenza sui minori, abusi, eccetera).
Se qualcuno vuole lanciare un movimento per tornare alle bacchettate sulle dita io lo appoggio.
S*
l'Anto
del Consiglio dei Grigi del Consiglio dei Grigi
Messaggi: 14983
Località: tra i fiumi
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 00:14    Oggetto:   

S* ha scritto:

Se qualcuno vuole lanciare un movimento per tornare alle bacchettate sulle dita io lo appoggio.
S*



mi sembra che non vi rendiate conto che se un bambino dimostra disturbi di comportamento, non è mai colpa sua. Se è un violento è perchè ha preso botte, se è un deficiente è perchè è stato troppo viziato, o troppo lasciato in giro a far casino con gli amici perchè i genitori sono al lavoro, o perchè troppo spesso gli è stato dato del deficiente.
Il problema è molto vasto, e non sarà certo con le bacchettate che potrà essere risolto.

Sentite questa: L'altro giorno mia figlia e le sue compagne, 10 anni, si sono messe a prendere in giro un compagno, di cui G. è amicissima perchè è il figlio della mia migliore amica e per me è come un nipotino (stanotte sta dormendo da noi, per intenderci). N. è un bambino molto emotivo, basta poco per farlo piangere, e le bambine si sono rese conto di esagerare, ma non riuscivano a smettere, anche perchè a quell'età, se le maestre non dicono niente.... Le maestre, quelle di turno al dopomensa, stavano a guardare. Ad un certo punto N. non ci ha più visto, ha preso un sasso e l'ha lanciato un po' alla cieca, colpendo una delle bambine. Quando ha visto il sangue si è spaventato a morte e ha cominciato a piangere disperato, e le maestre...le maestre hanno preso a sgridarlo furiosamente, facendolo cadere in assoluta disperazione. Mia figlia, che nel raccontarmi la storia ha esordito con un "mamma mi sento una merda" e quindi si è rimproverata di brutto da sola, era scandalizzata dal comportamento delle maestre. La bambina colpita è stata dolcemente rimproverata da sua madre, una signora inglese, con una sorta di "ben ti sta"; mia figlia ha telefonato al bambino per chiedere scusa, e lui ha chiamato scusandosi la bambina colpita che ha risposto "scusa tu".

Tutto bene quel che finisce bene quindi, e solo le maestre non avevano capito un tubo. Ecco, sull'articolo di Palermo...non so quanto ci si possa fidare del giudizio di una maestra che dà del deficiente ad un bambino.
TANSTAAFL
ICamaleonte =^_^=
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1522
Località: Firenze
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 08:18    Oggetto:   

Penso che il problema di oggi è che non c'è comunicazione tra gli insegnanti ed i genitori, non sono uniti nel tentativo di educare i figli. I genitori accusano gli insegnanti di traumatizzare i figli se gli danno un brutto voto quando non studiano, gli insegnanti accusano i genitori di non trasmettere interesse per lo studio.


Una volta lessi un articolo in cui si metteva in evidenza come in molte popolazioni "primitive" non esiste il problema dell'adolescenza, anzi da loro non c'è nemmeno una parola per individuare questa età. Secondo i ricercatore questo è dovuto al fatto che adulti e bambini stanno sempre insieme, i bambini seguono i genitori "al lavoro" ed in qeusto modo apprendono piano piano e passono gradualmente a svolgere i compiti atti alla loro età.
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 11:09    Oggetto:   

nn si farebbe prima a chiudere le scuole? Wink l'opinione di massimo gramellini su la stampa
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
Doralys
Bibliotecaria di Babele Bibliotecaria di Babele
Messaggi: 4994
Località: Roma
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 11:29    Oggetto:   

grazie al cielo ho scelto di NON insegnare, dopo aver preso il diploma.
Per decreto imperiale la velocità della luce resta quella stabilita dalla natura. Risen!

Incantesimi e Pozioni Magiche dal pentolone di Doralys
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 11:41    Oggetto:   

Anto forse non sara sua la colpa, ma la responsabilità delle proprie azioni sì; cmq, si dovrebbero dare regole certe che definiscano cosa è lecito e cosa no e in primis, preparare il corpo insegnante ad affrontare situazioni simili. Ribadisco: dei danni subiti dalla vittima chi ne risponderà? Come sempre in Italia avviene il ribaltamento dei fatti: i criminali e gli asassini fuori, per esuberanza di garantismo e le vittime, abbandonate dallo stato...
" La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta. "
EliosPeppe
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1643
Località: Pianeta Ba'ku (Torino)
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 12:03    Oggetto:   

Anto della Banda Basilico ha scritto:
Elios ha scritto:
Anto della Banda Basilico ha scritto:
... stiamo parlando di un fatto accaduto a Palermo, non ad Arezzo o a Parma.

Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Ma pork... Pollice Verso
e vai con i luoghi comuni!
)


consideri un luogo comune la differenza tra una città e un paesotto? interessante.


Ho frainteso, pensavo fosse perchè è una città del Sud e non perchè fosse una città e basta. Ma comunque certe cose avvengono anche nei paesoni.
Klaatu, Barada, Nikto!
unovirgolavuntunogigowatt!!?
EvolCrea
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 12:48    Oggetto:   

ammazzatopic ha scritto:
be', a me non piace neppure l'idea di un'insegnante che faccia scrivere 'sono un deficiente'.


Beh, hai presente Bart Simpson... ?

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
Ommadawn
Vorlon Vorlon
Messaggi: 947
Località: Subaffitto in periferia di Mordor
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 12:52    Oggetto:   

Anto della Banda Basilico ha scritto:
S* ha scritto:

Se qualcuno vuole lanciare un movimento per tornare alle bacchettate sulle dita io lo appoggio.
S*


mi sembra che non vi rendiate conto che se un bambino dimostra disturbi di comportamento, non è mai colpa sua. Se è un violento è perchè ha preso botte, se è un deficiente è perchè è stato troppo viziato, o troppo lasciato in giro a far casino con gli amici perchè i genitori sono al lavoro, o perchè troppo spesso gli è stato dato del deficiente.

Ma questo allora vale anche per gli adulti. Se uno ruba o spaccia droga è perchè è cresciuto in un ambiente povero, perché i suoi genitori erano degli incapaci, o perché la scuola non ha mai reagito a certi segnali che dava da piccolo.
Se uno è pedofilo è perchè ha subito violenze da piccolo.
Se uno è un attaccabrighe è perchè è cresciuto in un quartiere malfamato.

Ma se è sempre colpa di qualcun altro o di qualche fattore esterno quand'è che responsabilizziamo chi le cose le commette?
Se un bambino fa lo scemo perchè i genitori sono degli inetti e non gli si fa nulla ne a lui (perchè non è colpa sua) ne ai genitori (perchè educare male non è un reato) allora cosa facciamo: lasciamo le cose come stanno?
Tutti vittime e nessun colpevole Sad?
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 12:59    Oggetto:   

io sono un maniaco sessuale, ma i miei nn ne possono niente! Very Happy
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 13:13    Oggetto:   

Angelo.Rossi ha scritto:
io spero che il mio piccolo Benny non dia mai del gay a nessuno , ma che sopratutto non se lo faccia dare.

detto questo io con i dodicenni ci LAVORO, sono il "core" , il vero motore pulsante delle mie attivita' e ti posso assicurare che capiscono PERFETTAMENTE quello che dicono e quello che fanno e se danno del frocio a qualcuno impedendogli l'ingresso al bagno dei maschi lo fanno con cognizione di causa e vera cattiveria , non per gioco


Angelo ha ragione, gli adolescenti sanno essere di una cattiveria fuor di misura. Chiunque non rientri nei loro standard, magari solo perché ha il brutto vizio di comportarsi bene e di studiare, è automaticamente un escluso, un paria. Dopo, ogni offesa va bene: 'Gay' (diciamo così) è soltanto una delle offese (o percepite come tali). Cara Anto, pensi che spiegare la 'diversità sessuale' a questi ragazzi abbia un senso ? Dovremmo spiegargli la 'diversità' tout court, il fatto che non siamo tutti uguali, dovremmo spiegargli il rispetto ma, come questa storia sta a dimostrare, come fai a spiegare il rispetto a chi conosce solo certi 'pseudovalori' che ha ovviamente appreso in famiglia ? Mi spiace, oggi i mezzi per imparare ci sono TUTTI, ma davanti a dei 'minus habens' che presumibilmente, oltre a non saper ne leggere ne scrivere, non sanno neppure pensare... Che valori avrà imparato questo ragazzo ? Dalla famiglia e dalla società dove vive ? Che vince il più forte, che si fa strada chi schiaccia gli altri, che fare il bullo è 'figo' e fa avere successo con le ragazze. Leggere 'Gomorra' di Saviano può essere illuminante riguardo certe realtà. Realtà che sono tutt'altro che patrimonio di solo alcune regioni, beninteso ! Non sono un uomo di destra, come è noto, ma quando Sarkozy ha reso obbligatorio il 'lei' nei confronti degli insegnanti ho applaudito... La società deve dimostrarsi forte (purché giusta), e mettere in riga queste devianze antisociali, queste ribellioni senza causa.
Se continuamo a fare della dietrologia senza costrutto, a cercare sempre colpevoli 'altri' non combineremo mai nulla.
Se al posto di quel dodicenne ci fossi stato io, i miei non avrebbero certo denunciato la professoressa (una volta accertati i fatti); mi avrebbero semplicemente fatto una faccia talmente carica di schiaffi che forse mi sarei riaffacciato fuori di casa dopo un anno o due... ed avrei imparato.

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Sab 09 Giu, 2007 13:22    Oggetto:   

quoto
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Off Topic Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4 ... 12, 13, 14  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum