Falene nanotecnologiche


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 07:05    Oggetto: Falene nanotecnologiche   

Falene nanotecnologiche

Leggi l'articolo.
Jonathan Frakes
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1077
Località: Reggio Emilia
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 07:05    Oggetto: Come al solito...   

"La tecnica sviluppata da Erickson ha degli indubbi vantaggi: non c'è bisogno di creare un nuovo organismo elettronico, ma basta sfruttare ciò che la natura ha già predisposto; l’unica cura richiesta è quella di centrare il giusto punto d’inserimento nel segmento biologico — dell’insetto — adeguato.

Minor costi, quindi, e possibilità di essere operativi abbastanza presto con relativamente pochi problemi da risolvere. "


Minor costo... tutto più semplice... più rapido...

...e così l'essere umano si è di nuovo dimostrato più mostro che gli animali stessi...

"What we do in life, echoes in Eternity" (Gladiator)
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 13:39    Oggetto:   

e' quel che ho pensato anche io... se nn erro han gia' fatto qualcosa anche ai piccioni, ma se li mettessero dove dico io la nanotecnologia, sempre che sia abbastanza nano Evil or Very Mad
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 14:32    Oggetto:   

Non capisco, perché tutta questa veemenza? Per il fatto di sperimentare sugli insetti?
S*
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 14:43    Oggetto:   

tzenobite ha scritto:
e' quel che ho pensato anche io... se nn erro han gia' fatto qualcosa anche ai piccioni, ma se li mettessero dove dico io la nanotecnologia, sempre che sia abbastanza nano Evil or Very Mad


Dei tappi per l'ano ? Evil or Very Mad
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
yurika m.
Incal Incal
Messaggi: 1238
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 15:39    Oggetto:   

S ha detto:
Citazione:
Non capisco, perché tutta questa veemenza? Per il fatto di sperimentare sugli insetti?

Forse il problema è lo scopo della sperimentazione.
Jonathan Frakes
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1077
Località: Reggio Emilia
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 16:08    Oggetto:   

S* ha scritto:
Non capisco, perché tutta questa veemenza? Per il fatto di sperimentare sugli insetti?
S*


Sì, mi dà fastidio che si sperimenti sugli insetti...

Soprattuto per il fatto che nell'articolo si faceva capire che si potrebbero seguire altre strade se si volessero investire più soldi... peccato che per la maggior parte degli uomini il denaro conti più della vita di un insetto...


Se a me chiedessero: ti dò 1000 euro se uccidi quella falena... per me quei 1000 euro se li può tenere... assieme ad una mia "carezza" in volto... col pugno chiuso però!
"What we do in life, echoes in Eternity" (Gladiator)
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 16:54    Oggetto:   

Jonathan Frakes ha scritto:
Se a me chiedessero: ti dò 1000 euro se uccidi quella falena... per me quei 1000 euro se li può tenere... assieme ad una mia "carezza" in volto... col pugno chiuso però!


Curioso, è la prima volta che trovo tanta partecipazione per gli insetti.
Capisco e condivido per forme di vita più evolute, dai rettili in su diciamo.
Ma non per gli insetti, che tra l'altro vengono uccisi nella vita quotidiana da chiunque.
Intendiamoci, io quando posso prendere ragni e mosche o altre cose e metterle fuori dalla finestra senza nuocergli lo faccio volentieri.
Ma se mi offrono mille euro per uccidere una falena accetto subito.

Gli insetti sono aggeggini molto semplici, con un sistema nervoso minimo, praticamente macchinette. Poco più di vegetali. Penso di avere più cose in comune con il mio computer che con un insetto.

S*
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 17:32    Oggetto:   

il tuo mac non e' vivo Wink
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
ziopippi
Horus Horus
Messaggi: 2919
Località: Salerno
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 17:32    Oggetto:   

ho l'ufficio vicino ad un ruscelletto, in questo periodo sono invaso dalle zanzere... le ammazzo molto volentieri e senza nessunissimo rimorso... e aggratis (per non parlare delle mosche...)
"Where is the God of tits and wine?" - Tyrion Lannister
Il_Console
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1028
Località: In esilio
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 20:22    Oggetto:   

I principi sono una bella cosa, ma anche un po' di sano buon senso non guasta secondo me.

Avrei delle perplessità se mi chiedessero di "sterminare" le falene (anche se, a 1000 euro ciascuna... Razz), o di ammazzarle tanto così per passatempo.
Preoccuparsene al di fuori di tali casi estremi mi pare un po' esagerato.
Paolocosmico
Horus Horus
Messaggi: 5248
Località: livorno
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 20:35    Oggetto:   

beh la "natura" stermina la gran parte degli insetti e in genere tutti gli animali di tutte le specie, esclusi forse i grandi mammiferi... non vedo perchè non farlo anche noi, semmai vorrei che non soffrissero.
" La verità resiste in quanto tale soltanto se non la si tormenta. "
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 21:49    Oggetto:   

tzenobite ha scritto:
il tuo mac non e' vivo Wink


Ok. Il punto è: l'empatia verso le altre forme di vita su quali principi è basata?

- somiglianza vera o proiettata con gli esseri umani: quella che proviamo in generale verso gli altri mammiferi
- desiderio di evitare la sofferenza: è quello che possiamo provare per esseri viventi di una certa complessità, difficilmente viene associata a piante, insetti o pesci
- cura generica dell'ecosistema
- rispetto generico per la vita per motivi religiosi o perché la si considera in qualche modo una cosa "magica" o dotata di un valore in qualche modo mistico

S*
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 21:52    Oggetto:   

paolo saltamonti ha scritto:
beh la "natura" stermina la gran parte degli insetti e in genere tutti gli animali di tutte le specie, esclusi forse i grandi mammiferi... non vedo perchè non farlo anche noi, semmai vorrei che non soffrissero.


Vero. Spesso si condannano gli esseri umani esaltando l'ordine naturale delle cose. Eppure l'ordine naturale delle cose è che il forte uccide il debole, che chi è malato o ferito viene lasciato indietro in pasto ai predatori. Che una qualsiasi malattia, o un cambio di temperatura, ti può uccidere da un giorno all'altro.
S*
Kruaxi the ferengi
Doktor Merkwürdigliebe Doktor Merkwürdigliebe
Messaggi: 6439
Località: Ferenginar
MessaggioInviato: Mer 04 Lug, 2007 22:31    Oggetto:   

Capisco il rispetto per la vita animale, ma estenderlo anche agli insetti mi pare eccessivo...
Dopo che faremo ? Moriremo per una banale infezione visto che non vogliamo uccidere i microrganismi con gli antibiotici ?
O non laveremo le lenzuola per preservare gli acari ?
Via, non esageriamo... Wink

Salute e Latinum per tutti !
“La ragione ed il senso di giustizia mi dicono che vi è maggior amore per l’uomo nell’elettricità e nel vapore di quanto ve ne sia nella castità e nel rifiuto di mangiare carni”.
Anton Pavlovic Checov
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum