Cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 195, 196, 197 ... 200, 201, 202  Successivo
Autore Messaggio
Rdaneelolivaw
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2232
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 15 Gen, 2020 14:50    Oggetto:   

Il libro è molto interessante, lo sto divorando, unica pecca, è tanto nozionistico, faccio fatica a tenere a mente i nomi, anche perchè ogni luogo ha almeno tre nomi differenti a seconda delle epoche o delle culture! Sono a Padre Gianni. Smile
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17806
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 15 Gen, 2020 14:55    Oggetto:   

Eh sì, è un saggio, le nozioni non mancano ma come dico da qualche parte, se a un certo punto ne siamo sommersi, cavalchiamo l'onda e lasciamoci trasportare dai ricordi di Marco Polo...meglio se con una cartina...

La leggenda del Padre Gianni è una di quelle cose che ti fanno dubitare se siamo poi così Sapiens come si dice in giro.
Paolo7
Work in progress
Messaggi: 5832
MessaggioInviato: Mer 15 Gen, 2020 16:45    Oggetto:   

Ah, il prete Gianni:

https://it.wikipedia.org/wiki/Prete_Gianni
Rdaneelolivaw
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2232
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 15 Gen, 2020 17:24    Oggetto:   

Paolo7 ha scritto:
Ah, il prete Gianni:

https://it.wikipedia.org/wiki/Prete_Gianni

Si, giusto prete Gianni. Wink
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 7084
Località: Verona
MessaggioInviato: Mer 15 Gen, 2020 17:44    Oggetto:   

Tobanis, hai letto Baudolino di Eco?
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17806
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 15 Gen, 2020 19:18    Oggetto:   

Yes! I romanzi di Eco penso di averli letti tutti. Baudolino è a mio parere tra quelli più riusciti.
Fedemone
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1794
MessaggioInviato: Gio 23 Gen, 2020 15:28    Oggetto:   

Finito da poco i 4 romanzi su Arturo Bandini, scritti da fante, osannato da Bukowski e dalla critica moderna. Modestamente non li trovo così eccezionali, anzi. Tropico del cancro, solo per un esempio stupido è molto più "estremo" e su ubn tema molto molto simile, giovane squattrinato agli inizi delgi anni '30 che cerca di fare lo scrittore. Ma c'è ben poca boheme in Fante, decisamente più provinciale.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 7084
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 24 Gen, 2020 09:27    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Yes! I romanzi di Eco penso di averli letti tutti. Baudolino è a mio parere tra quelli più riusciti.

E' il mio preferito a pari merito con il Nome della Rosa (non che ne abbia letti molti però)
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17806
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 24 Gen, 2020 09:36    Oggetto:   

Ti direi di lasciare stare Il pendolo di Foucault  e soprattutto L'isola del giorno prima (in assoluto il peggiore dei suoi), mentre La misteriosa fiamma della regina Loana e Il cimitero di Praga si possono affrontare. Numero zero non l'ho letto.

Ma, come sempre, de gustibus.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 7084
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 24 Gen, 2020 12:27    Oggetto:   

Il pendolo l'ho letto a suo tempo, mi era piaciuto ma non me lo ricordo. Credo di non averlo capito al 100% però.
L'isola del g.p. avevo provato a leggerlo ma ci avevo dato mucchio.
Gli altri non li ho letti, credo di aver comprato il cimitero, ma dopo pochi capitoli mi pare non arrivasse da nessuna parte. Forse l'ho abbandonato (pensa te neanche mi ricordo)
Albacube
Reloaded
Messaggi: 5068
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Ven 24 Gen, 2020 13:35    Oggetto:   

Il pendolo è fantastico quando affronti prima un percorso di storia della filosofia, altrimenti è assai ostico. Comunque, insieme al nome della rosa e alla fiamma della regina Loana, nei miei preferiti (lista assoluta 3 su 7 è "tanta roba").
Baudolino bello ma un po' pesante, mentre non ho digerito l'isola del giorno prima, un mattonaccio senza fine. Numero zero non l'ho letto (o almeno non me lo ricordo) mentre ho in pila il cimitero Ermm
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17806
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 24 Gen, 2020 17:18    Oggetto:   

Letto Le allegre comari di Windsor, di Shakespeare.

Direi opera minore del bardo, ma pensavo anche peggio, perchè in definitiva è vivace e dinamica, magari si dilunga un po' troppo, e di commedie meglio di queste il Nostro ne ha scritte di sicuro, ma alla fine si fa leggere, anche se i giochi di parole fanno spesso cadere le balle. Pure, al tempo li avranno considerati spassosi.
Si dice che l'opera venne chiesta direttamente dalla Regina, che voleva vedere ancora il personaggio di Falstaff (che Shak. aveva già dato per morto in precedenza); dato che poi la Regina voleva una nuova opera in due settimane, questo spiegherebbe, si dice, le banalità di alcuni momenti, data la fretta.
Che poi, se la Regina Elisabetta voleva davvero questo genere di intrattenimento, in definitiva grossolano, a volte volgare, sicuramente che non vola alto, ciò getterebbe una luce particolare sui suoi gusti.
Direi che siamo sul 7, sia chiaro, l'opera ha una freschezza notevole e alcuni passaggi sono proprio carucci.
Il titolo italiano è particolarmente sfigato, ma ormai è dura cambiarlo. Le protagoniste non sono delle "comari" di facili costumi, ma anzi due mogli furbe e fedeli, il titolo vero era The merry wives of Windsor, ma da là fino ai titoli odierni dei film, per gli italiani è ancora oggi un continuo avere a che fare con gente disturbata mentalmente come i titolisti fantasiosi e sciocchi.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 7084
Località: Verona
MessaggioInviato: Ven 24 Gen, 2020 18:02    Oggetto:   

Albacube ha scritto:

Baudolino bello ma un po' pesante, 

Come pesante? ma è divertentissimo!
Albacube
Reloaded
Messaggi: 5068
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Ven 24 Gen, 2020 18:57    Oggetto:   

HappyCactus ha scritto:
Albacube ha scritto:

Baudolino bello ma un po' pesante, 

Come pesante? ma è divertentissimo!

Che vuoi che ti dica, probabilmente l'ho letto in periodo sfortunato, e i bestiari non mi piacciono.
HappyCactus
Ministro alle puntualizzazioni
Messaggi: 7084
Località: Verona
MessaggioInviato: Mar 28 Gen, 2020 10:01    Oggetto:   

Ho finito ieri "La spia che venne dal freddo" di Le Carré, Spy Story ambientato negli anni 60 tra Berlino e Londra.
Beh, se tutti dicono che è un gran bel libro, c'è un motivo.
Sto iniziando "Il giorno dello sciacallo" di Forsyth.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 195, 196, 197 ... 200, 201, 202  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum