Cosa state leggendo ? perchè? cosa avete comprato ? perchè?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 207, 208, 209, 210  Successivo
Autore Messaggio
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 19341
Località: Padova
MessaggioInviato: Lun 10 Mag, 2021 16:18    Oggetto:   

Ho letto La scuola delle mogli, di Moliere (1662).

Mah, allora, di certo un'opera già matura, o più matura, dove ritrovo poi alcuni dei clichè già utilizzati in precedenza dall'autore.
Moliere che mette all'inizio una dedica e pure un appunto a chi criticò l'opera (che ebbe poi un enorme successo di pubblico). Ai critici dice insomma, che se ogni volta che verrà criticato, poi la commedia andrà così bene, che dire, criticatemi ancora!

La storia è quella di un vecchio tizio (interpretato al solito da Moliere, in scena) che è convinto che per non avere le corna bisogna trovare una donna un po' ignorante, un po' scema, un po' ingenua, di modo da non essere poi ingannati. Punterà a una ragazza che lui stesso ha cresciuto nell'ignoranza, salvo scoprire che è molto più furba di lui.
Il tutto non è male, peccato qualche spiegone troppo lungo e pure un po' noioso, e peccato per un finale debole e artificiale.
Un paio di situazioni mi sono sembrate sorprendenti, una è tra il vecchio e la ragazza:

ARNOLFO Ed io di rivedervi
son contento del pari.
Siete, ma lo si vede, sempre stata in salute?
AGNESE Le pulci solamente m’han di notte crucciato.

Che significato dare?
a) nessuno, al tempo erano sporchi e puzzolenti e che anche le ragazze borghesi avessero le pulci, nulla di strano
b) sì era così, ma non si diceva, come se oggi chiedessero a una leggiadra fanciulla se sta bene, e rispondesse, sì, ho avuto il cagotto, ma ora sto bene....non si dice, insomma.
c) è un doppio senso e le pulci stanno per qualcos'altro

Molto greve è poi questa scena, la più greve trovata finora in Moliere, che sembra una scena delle commediacce all'italiana


AGNESE Oh molte! Mi prendeva le mani, e poi le braccia,
E non era mai stanco, mai stanco di baciarle.
ARNOLFO
E non vi ha preso, Agnese, un’altra cosa ancora?(Vedendola interdetta) No?
AGNESE Sì...
ARNOLFO Come?
AGNESE Mi ha preso...
ARNOLFO Eh?
AGNESE La...
ARNOLFO Parla!
AGNESE Non oso.
Temo molto che andrete in collera con me.
ARNOLFO No.
AGNESE Invece sì.
ARNOLFO Mio Dio, ma no!
AGNESE Giurate allora.
ARNOLFO Vi assicuro.
AGNESE Mi ha preso... Adesso andate in furia.
ARNOLFO No.
AGNESE Sì.
ARNOLFO No, no, no, no. Perché tanti misteri?
Cosa dunque vi ha preso?
AGNESE La...
ARNOLFO (a parte)
Dio, che sofferenza!
AGNESE Mi ha preso quella sciarpa che mi avete donato.
Non sono stata invero capace di impedirlo.
Rdaneelolivaw
James T.Kirk James T.Kirk
Messaggi: 2982
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 12 Mag, 2021 08:54    Oggetto:   

Sto leggendo "Ne parliamo a cena" della Bertola,
Storia di pettegolezzi tra "ragazze" torinesi zitelle e/o separate, in un epoca pre cellulare.
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6118
MessaggioInviato: Mar 18 Mag, 2021 14:33    Oggetto:   

Ho letto "Uomini e Topi" di Steimbeck. Conoscevo il film con e di Gary Sinise (ci lavorava anche Malkovich).
Romanzo breve di una semplicità disarmante sia nella trama, sia nell'espressione narrativa.
Tuttavia in diversi passaggi parimenti poderoso e con una capacità evocativa fuori dal comune.
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6118
MessaggioInviato: Mar 25 Mag, 2021 11:21    Oggetto:   

Ho letto l'ultimo KING "Later". Non particolarmente pungente anzi apparentemente un poco sottotono. Eppure si ritrovano diverse tematiche care a King. 
Pesco un sunto di una sinossi trovata in rete: " Un bambino tormentato come protagonista, un’infanzia turbolenta, un genitore single che deve lottare contro la povertà, poteri soprannaturali, forze del male..." Sono i classici topoi dello scrittore americano".
Vero quest'ultimo punto, ma quello che qui manca è il forte e implacabile lavoro ai fianchi dei protagonisti, dei comprimari, della società americana e di qualche sua ipocrisia, che non di rado caratterizzano le opere di King. Qui il racconto ha piuttosto una vena vagamente poetica.
Anche se un potenziale futuro richiamo di alcuni aspetti si percepisce e magari sarà qualcosa di meno edulcorato.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 19341
Località: Padova
MessaggioInviato: Gio 27 Mag, 2021 07:01    Oggetto:   

Ho letto La principessa d'Elide, di Moliere (1664).
Una bella commedia minore, che inorigine era inframezzata da balletti e musiche, cosa piuttosto inaudita e originale, al tempo. In più, scritta inizialmente in versi ma poi, per intervento del re (Re Sole, mica 'az), proseguita in prosa, e meno male.
D'altronde veniva rappresentata a Versailles, che all'epoca era ancora in mezzo ai lavori (ma il grosso era fatto, pare) per la sua costruzione.
Non originale ma bella, è la vecchia storia che in amore vince chi scappa. Lui si innamora di lei quando scopre che lei disdegna tutti; per farla innanmorare farà lo stesso, andrà alla sua corte non per corteggiarla, ma per partecipare alla caccia e altro, indifferente al fascino della principessa (almeno, questo è il piano, cioè fingere).
Ottimo lo svolgimento e i dialoghi, alla fine un buon prodotto.
Fedemone
Haut-Lord Haut-Lord
Messaggi: 1907
MessaggioInviato: Ven 28 Mag, 2021 15:41    Oggetto:   

Sono indietro. iniziato da poco il nermo numero della rivista Zothique, dedicata però al fantastico/horror sui generis.
Dovrei riprendere i romanzi di Ishiguro che ho accumulato quando uscivano in edicola...
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 19341
Località: Padova
MessaggioInviato: Dom 30 Mag, 2021 08:55    Oggetto:   

Ho letto Scritti sulla luce e i colori, di Isaac Newton
Terribile mattonazzo, noioso, sarà che l'ottica non mi ha mai conquistato, per quanto abbia binocolo e telescopio, sarà che la fattura e la presentazione del libro mi sono parse molto carenti, cioè ok le note, sterminate e noiosissime, ma fare capire al lettore se quanto ipotizzava Newton era giusto o sbagliato, no, eh?, sarà un po' tutto, ma che due maroni di libro. Libretto, peraltro, ma pesante!
il_Cimpy_spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 13652
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Dom 30 Mag, 2021 13:08    Oggetto:   

Ma vale? Non è un romanzo (o sì?...)

Aspetta, allora io ho letto "Come vincere con l'Ovest Indiana". Libro datato e insufficiente, lo dico. Che poi, l'Ovest Indiana la tiro fuori solo se tento una Nimzo Indiana e il bianco non ci sta ritardando la spinta del cavallo in c3.

Son due marroni per tutti che neanche Newton, ci scommetto
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 7589
MessaggioInviato: Lun 31 Mag, 2021 13:54    Oggetto:   

il_Cimpy_spinoso ha scritto:
Ma vale? Non è un romanzo (o sì?...)



Ma perché, valgono solo i romanzi qui? Dobbiamo aprire un thread sulla saggistica, ecc.?
il_Cimpy_spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 13652
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Lun 31 Mag, 2021 13:57    Oggetto:   

Ah, allora io ho letto le istruzioni del sette e trenta. Ve lo anticipo: è un mattonazzo indigesto dalla trama improponibile. E alla fine costa pure un occhio della testa (e non è nemmeno in brossura...)
Paolo7
Work in progress Work in progress
Messaggi: 7589
MessaggioInviato: Lun 31 Mag, 2021 16:27    Oggetto:   

Non ti dico che mattoni leggo io...
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5685
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Lun 31 Mag, 2021 17:07    Oggetto:   

Perché pagare quando l'Ade te lo regala?
https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/modello-e-istruzioni-730-2021
Fino al 2020 (o forse per il modello 2020 relativo ai redditi 2019) era pure in distribuzione cartacea gratuita presso i comuni, ora non più.
il_Cimpy_spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 13652
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Lun 31 Mag, 2021 18:02    Oggetto:   

È dopo aver applicato le conoscenze che paghi. E salato, anche
Albacube
Reloaded Reloaded
Messaggi: 5685
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Lun 31 Mag, 2021 22:52    Oggetto:   

Dipende da quanti redditi hai prodotto e su cui non sono stati pagati gli acconti: più schei fai, più paghi.

Comunque la situazione peggiore è produrre tanti redditi da fonti differenti, che hanno ognuno una vita propria nel corso dell'anno però, quando vengono conguagliati in sede di dichiarazione dei redditi, generano un moloch t(art)assatorio assolutamente demoniaco (è l'Ade mica per niente), con in più gli acconti per l'anno successivo (pari al 100% del saldo irpef pagato): il bello è che se ti azzardi a non pagarli o a ridurli (si può) e poi sbagli, il fio è il 30% della somma quale penale (oltre a dover versare quanto autoridotto).

Benvenuto nei gironi danteschi del fisco italiano.
Jabbafar
IMPERATORE IMPERATORE
Messaggi: 20355
MessaggioInviato: Mar 01 Giu, 2021 12:39    Oggetto:   

E vuoi non metterci una bella cartella pazza che ti fa andare nel panico e che ti ricostringe a rifare tutti i conti?






Che poi alla fine erano giusti
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 207, 208, 209, 210  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum