La penosa situazione del libro in Italia


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1695
MessaggioInviato: Gio 26 Set, 2019 11:21    Oggetto: La penosa situazione del libro in Italia   

letto questo ttimo articolo durante l'estate e ho pensato di postarlo perché effettivamente no nfrequento atri social di eltteratura.

https://www.lintellettualedissidente.it/letteratura-2/mondo-dell-editoria-crisi-libri/

E' anche una risposta paradossale alla lista dei 100 libri del secolo, e leggendola non sembra che ci sia qualche potenziale classico. Oddio, forse una manciata, ma nell'inflazione editoriale 100 classici, neanche col binocolo...

Vero che mancano lettori, ma spesso mancano gli editori... Sarà per questo che è nacque La Nave di Teseo, che non vedeva di buon occhio "la Mondazzoli"?
Albacube
Reloaded
Messaggi: 4476
Località: Un paesello padovano
MessaggioInviato: Gio 26 Set, 2019 12:00    Oggetto:   

Al punto 7 va giù pesante. Non sono sicuro
HappyCactus
Horus Horus
Messaggi: 6395
Località: Verona
MessaggioInviato: Gio 26 Set, 2019 12:42    Oggetto:   

Beh la classifica è una cazzata.
100 libri del secolo... strano, è la stessa dei 100 libri degli ultimi 20 anni. Anzi no. 19.
Ma è The Guardian, eh.
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1573
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 26 Set, 2019 13:11    Oggetto:   

Albacube ha scritto:
Al punto 7 va giù pesante. Non sono sicuro

Però confermo, frequento un forum pressochè femminile, ed i libri di quel genere e quelli siglati M/M vanno per la maggiore, o meglio, riempiono la pagina delle recenti uscite.

Mi pare, il tutto da un mio punto divista sia chiaro, che non ce la caviamo male con i thriller e gialli nostrani.

P.S. la tipa del punto 2 è notevole.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16074
Località: Padova
MessaggioInviato: Gio 26 Set, 2019 14:26    Oggetto:   

Sì l'articolo esagera ma centra vari aspetti che sono sotto gli occhi di tutti. Per fortuna il mio snobismo mi fa leggere in definitiva soprattutto classici, classici e classici, oltre a fantascienza e a qualche dritta di questo forum.

Poi però se non sbaglio nell'articolo si dimentica il mondo delle biblioteche, di cui sono fan: se un libro fa cacare, non hai buttato 25 euro: lo riporti indietro e non sprechi del tempo su quelle pagine.
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1695
MessaggioInviato: Gio 26 Set, 2019 16:12    Oggetto:   

Però si può immaginare che l'editoria non campa di biblioteche e per accalappiare lettori sfrutta nomi improbabili, dalla dubbia qualità.

Cmq sì l'articolo ci va giù pesante, ma che polemica è senza estremizzare un po'?
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 2966
MessaggioInviato: Gio 26 Set, 2019 21:15    Oggetto:   

Premesso che ormai leggo da qualche anno in inglese, per cui non è che seguo molto l'editoria italiana.

Però quello che ho notato è che ci sono ormai editori minori, che sembrano proporre i romanzi migliori.
Mi è capitato infatti più di una volta di cercare un romanzo che era molto apprezzato a livello internazionale e trovarlo presso editori "minori".

Però in italia manca prima di tutto la scuola, dove bisognerebbe insegnare ad apprezzare un buon libro, mentre se ti va bene te li fanno passare come un compito qualunque, se ti va male te li fanno odiare.

Riguardo alla lista, a me ha lasciato perplesso per i contenuti, non per l'idea. Una lista dei libri "da leggere" degli ultimi anni ci sta, anch'io ogni tanto ne faccio qualcuno mentalmente anch'io.
La scelta dei libri invece mi ha lasciato perplesso confrontandola con altre fonti, però alla fine avere spunti diversi su cosa leggere mi fa piacere, alla fine prendo i titoli, mi informo e se mi interessano li metto nella lista dei libri da leggere.

Sul fatto che manchino i classici, boh, faccio fatica a definire i classici ed a volte faccio fatica a capire perché alcuni romanzi siano considerati classici. Quindi mi limito semplicemente a godermi quello che leggo Smile
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16074
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 27 Set, 2019 08:40    Oggetto:   

Un libro che dopo secoli viene ancora pubblicato, comprato e letto in tutto il mondo direi che ha grandi possibilità di venire definito classico.
Fedemone
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1695
MessaggioInviato: Ven 27 Set, 2019 09:47    Oggetto:   

Il problema è, quale libro italiano tra le decine di uscite settimanali, merita veramente di essere letto? Si è paerta la stura alla pletora di scrittori novelli senza che ci sia solido mestiere dietro anche perché le case editrici son in cerca della sensazine del momento, senza creare veramente una letteratura moderna. E se all'estero sono messi meglio, purtroppo già solo il fatto di avere editori minori a supportare buoni romanz, la dice lunga sulle strategia commerciali contro un certo tipo di qualità.
Nirgal
Horus Horus
Messaggi: 2966
MessaggioInviato: Ven 27 Set, 2019 09:57    Oggetto:   

Ok, ma allora come possiamo dire quali sono i classici scritti oggi?
Aggiungo ancora un punto al discorso sull'editoria italia, quello relativo ai traduttori.
Un libro di qualità richiede un traduttore molto bravo, che ha certi costi e disponibilità. La tendenza è quella di pagare molto poco, creando di fatto scarsità di risorse e difficolta per la traduzione dei libri.
Quindi anche questo è un fattore che non aiuta l'editoria italiana.
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1573
Località: Novara
MessaggioInviato: Ven 27 Set, 2019 10:01    Oggetto:   

Fedemone ha scritto:
Il problema è, quale libro italiano tra le decine di uscite settimanali, merita veramente di essere letto? Si è paerta la stura alla pletora di scrittori novelli senza che ci sia solido mestiere dietro anche perché le case editrici son in cerca della sensazine del momento, senza creare veramente una letteratura moderna. E se all'estero sono messi meglio, purtroppo già solo il fatto di avere editori minori a supportare buoni romanz, la dice lunga sulle strategia commerciali contro un certo tipo di qualità.

Mi sento di consigliarti Ilaria Tuti. Il suo secondo libro, Ninfa dormiente è veramente bello, lo sto leggendo in questi giorni.

Il primo è un po' più grezzo "Fiori sopra l'inferno", ma comunque gradevole, atmosfere alla Fiumi di porpora o alla Carrisi.
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16074
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 27 Set, 2019 13:05    Oggetto:   

Bisognerebbe andare nel 2319 e vedere cosa c'è sugli scaffali che sia stato scritto nel XXI secolo...
Jabbafar
Principe Azzurro Principe Azzurro
Messaggi: 19715
MessaggioInviato: Lun 30 Set, 2019 20:23    Oggetto:   

Tobanis ha scritto:
Bisognerebbe andare nel 2319 e vedere cosa c'è sugli scaffali che sia stato scritto nel XXI secolo...

uff la mia macchina del tempo è a fare il tagliando.
Hai tempo ancora un paio di giorni?
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 16074
Località: Padova
MessaggioInviato: Lun 30 Set, 2019 20:27    Oggetto:   

Ok aspetto e aggiorno l'agenda.
Rdaneelolivaw
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1573
Località: Novara
MessaggioInviato: Mar 01 Ott, 2019 07:15    Oggetto:   

Jabbafar ha scritto:
Tobanis ha scritto:
Bisognerebbe andare nel 2319 e vedere cosa c'è sugli scaffali che sia stato scritto nel XXI secolo...

uff la mia macchina del tempo è a fare il tagliando.
Hai tempo ancora un paio di giorni?

Ti presto la mia delorean?
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Altri libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum