Slan hunter


Vai a pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
Lanfranco Fabriani 2
Trifide Trifide
Messaggi: 230
MessaggioInviato: Lun 03 Dic, 2007 14:26    Oggetto:   

Anacho ha scritto:
S* ha scritto:
Otrebla ha scritto:
Sicuramente Van Vogt ci ha lavorato e ha prodotto... cosa abbia davvero prodotto e sia nel libro... è meno chiaro.


125 pagine di bozza, in effetti.

S*


Scritte con una malattia degenerativa del cervello in corso.
Per me Alfred non c'entra nulla con questo romanzo, le opere postume non cancellano certo quello che l'autore ha scritto in precedenza.

Anacho


Oddio,

Il romanzo fa schifo forte, ma secondo me molti romanzi di AEV fanno
schifo forte (In My Not So Humble Opinion, naturalmente).

Sicuramente e' stato scritto con i piedi e/o tradotto con i piedi: p. es in due
pagine nella versione italiana si usa sette volte l'espressione "tecnico
della squadra di soccorso", chissà, forse scrivere paramedico (visto
che si tratta dell'autista e di un infermiere di ambulanza) avrebbe fatto
venire l'alitosi al traduttore.

Resta da capire se quando la donna che è fuggita nell'ambulanza,
stando dentro l'ambulanza dà un calcio a colui_che_non_è_possibile_chiamare_paramedico
e lo manda a sbattere contro il cofano della suddetta ambulanza e da
lì a sfondare il parabrezza, si tratti di una cavolata di Anderson o del traduttore italiano o
di una cosa che alle mamme di slan risulta fisicamente possibile.

Certo che se il calcio che gli dà gli facesse sfondare il parabrezza e
terminare la corsa sul cofano sarebbe già leggermente più comprensibile.
Sarebbe sempre una schifezza, ma almeno comprensibile e moooolto
leggermente più realistica.

Comunque, non mi è sembrato molto peggio del vero Slan.

Ciao!

Lanfranco
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 03 Dic, 2007 14:31    Oggetto:   

Saranno vent'anni che non leggo nulla di Van Vogt, ma da quello che mi ricordo aveva qualche idea affascinante ma i suoi libri non mi convicevano mai pienamente. Questo per quanto riguarda i principali: Non-A, Slan, Isher. Altri, tipo "I polimorfi" o i "Rull" mi facevano proprio schifo.
E vent'anni fa ero decisamente più di bocca buona di ora, ovviamente.

S*
Otrebla
Amante Galattico Amante Galattico
Messaggi: 19573
Località: Nordica
MessaggioInviato: Lun 03 Dic, 2007 14:41    Oggetto:   

Credo che l'unica cosa valida che ricordo sia "Il villaggio incantato" (il racconto, non il rimaneggiamento italiano). Il resto l'ho letto in gioventù, ma non mi ha mai colpito più di tanto...

Comunque non credo che i problemi siano opera del traduttore... perché anche nelle recensioni americane si parlava di ripetizioni tediose... è volutamente ( Shocked ) immaturo.
Una perla che avevo notato è quando fanno Marte-Terra a ultra velocità (tipo in due giorno mi pare...) e osservano le altre astronavi guardando fuori dal finestrino come guarderesti le auto ferme in colonna sull'altra carreggiata dell'autostrada... Twisted Evil
"I buoni sono quelli che decidono chi sono i cattivi - Lucy Van Pelt"
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1025
MessaggioInviato: Lun 03 Dic, 2007 17:16    Oggetto:   

Certo, Van Vogt era uno scrittore a volte confusionario, con trame oscure e personaggi che si comportavano in modo strano, ma sapeva evocare il senso del meraviglioso come pochi altri.
Rammentate la scena de I ribelli dei 50 soli, quando l'incrociatore terrestre incappa nella tempesta spaziale?
Cito a memoria:
"L'astronave aveva raggiunto il limite massimo sopportabile dal struttura.
Allora iniziò a dividersi"
Splendido, e basta.

Anacho
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum