La guerra del soldato Shepard


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6396
MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2007 10:16    Oggetto: La guerra del soldato Shepard   

La guerra del soldato Shepard

Leggi l'articolo.
Dario Tonani
Hortha Hortha
Messaggi: 137
MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2007 10:16    Oggetto: Il nuovo Shepard   

Grande Shepard! Ricordo che "Settore Giada" mi piacque moltissimo: per la sua originalità e appunto per quel suo muoversi sulla terra di confine tra romanzo psicologico e assonanze cyberpunk.

Oltretutto, come verificato in seguito con "Solitaire Station" e "La presenza del drago", il buon Shepard scrive benissimo...

Dario
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17542
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2007 12:01    Oggetto:   

Encomiabile!! Lo stavo cercando ed era di difficile reperibilità, essendo assente dagli scaffali da una quindicina d'anni. Una copia è sicuramente mia.
Ospite
Ospite

MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2007 13:44    Oggetto: Orrori di stampa   

Spero che l'immagine della copertina non sia quella definitiva:

La drammatica vicenda di un soldato
usato in una guerra all'insegna
del controllo mentale.
Premio nebula e del Premio Locus

che vuol dire "Premio Nebula e del Premio Locus"?
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17542
Località: Padova
MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2007 14:40    Oggetto: Re: Orrori di stampa   

Ospite ha scritto:
Spero che l'immagine della copertina non sia quella definitiva:

La drammatica vicenda di un soldato
usato in una guerra all'insegna
del controllo mentale.
Premio nebula e del Premio Locus

che vuol dire "Premio Nebula e del Premio Locus"?


Ale Del Premio? Wink
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Ven 16 Nov, 2007 14:47    Oggetto:   

No, ho usato per sbaglio una versione pre-revisione della copertina.
S*
Ferdinando Temporin
Ameboide amorfo
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Lun 19 Nov, 2007 14:26    Oggetto: Ristampe   

Prima edizione in Quasar numero 1 del 1988, seconda pubblicazione sempre in Quasar n. 5 del 1992, poi Settore Giada, ampliato, adesso in Odissea, immagino in forma ridotta.
Ma con tutti i libri nuovi che escono dobbiamo sempre leggere ristampe?
wanni
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Lun 19 Nov, 2007 16:04    Oggetto: Re: Ristampe   

Ferdinando Temporin ha scritto:
Prima edizione in Quasar numero 1 del 1988, seconda pubblicazione sempre in Quasar n. 5 del 1992, poi Settore Giada, ampliato, adesso in Odissea, immagino in forma ridotta.
Ma con tutti i libri nuovi che escono dobbiamo sempre leggere ristampe?
wanni


Su Odissea si alternano inediti e quelle che tu chiami ristampe, che in genere sono recuperi di opere di grande valore irreperibili da tempo, se non addirittura dimenticate.
Mica tutti hanno la tua colleazione di Quasar.
S*
Max
Ospite

MessaggioInviato: Mer 12 Dic, 2007 18:52    Oggetto: Incompleto...   

Dopo aver letto "piste di guerra" di lucius shepard, mi è rimasta la sensazione che mancasse qualcosa o di non averne capito il senso e scoprendo poi che il racconto è in pratica una parte di "Life During Wartime" (in Italia Settore giada) mi chiedo se leggendo l'intero libro (o raccolta) il tutto acquisti più chiarezza. Mi chiedo anche che senso abbia pubblicare questo racconto da solo, o se sono solo io che non ho apprezzato il racconto; ad esempio dove si trova il controllo mentale di cui si parla in copertina?
Sono un appassionato della collana odissea, spero che le mie osservazioni siano utili, non voglio solo criticare!
MessaggioInviato: Ven 22 Apr, 2011 09:42    Oggetto: Re: La guerra del soldato Shepard   

Ho già inoltrato una mail a Delos Books sulla questione che andrò ad illustrare, in particolare refirendomi al commento di Max, che, non a torto, ammette di non aver trovato troppa chiarezza nel romanzo breve di Shepard. Penso che il mistero è presto risolto. Il magnifico testo è stato privato, sto ancora cercando di comprenderne le motivazioni, di una parte. La quarta di copertina riporta una parte della lettera che Mingolla, protagonista del libro, scrive ai genitori. Ebbene, nel testo pubblicato da delos questa parte manca completamente, o meglio, è riportata solo la parte iniziale della lettera mentre tutta la parte riguardante la spiegazione del termine "sammy" (che poi tornerà più volte nel testo) dell'uso di droghe in guerra, il racconto dei berretti verdi spariti nella giungla,è stata tagliata. Ho avuto modo di leggere quella parte in originale (nell'edizione del 1986) quindi, diciamo, la versione originale. Questo è quanto. Indipendentemente dalla successiva pubblicazione in Life During Wartime quella parte del testo c'è sempre stata ma, molto probabilmente per un errore nella stampa, il libro pubblicato da delos non la contiene. Mi spiace postare questo commento solo ora ma ho recuperato il libro alcuni giorni fà. Invito gli altri utenti a verificare che effettivamente quella parte di testo sia sparita nelle loro copie chissà magari è stato un errore fatto soltanto con il mio testo.
Ringrazio quanti sponderanno
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum