Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 00:17    Oggetto: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno

I sondaggi condotti in parallelo da FantasyMagazine e Fantascienza.com hanno detto cose interessanti sui gusti dei relativi lettori

Leggi l'articolo.
.
Trimurti Trimurti
Messaggi: 5667
Località: Elsewhere
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 00:17    Oggetto: Re: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

Sono convinto si tratti di una questione puramente anagrafica.
non ho statistiche o indirizzi ip da consultare ma avendo il negozio queste cose le vedo e le tocco con mano (e forse forse è anche meglio!).
quello che ho notato è che sicuramente tra i lettori di Fantascienza e quelli Fantasy c'è una differenza di almeno 15 anni di media.
si sa che con l'età si diventa tutti un pò più conservatori e decisamente meno aperti specie nei confronti dei nuovi fenomeni, ma nel caso dei lettori di fantascienza abituati a decenni di ghetto , sottocultura settaria e bla bla bla l'effetto intransigenza e chiusura è duplice rispetto la norma (anzi nel caso di questo sondaggio e' quadruplice!) .
Questa chiusura avviene in special modo nel campo letterario dove l'età media del lettore scifi e' alta, molto meno in campo cinematografico, ancor meno in quello dei serial tv dove l'età si abbassa vertiginosamente.

Personalmente il mio autore preferito di fantascienza è Jack Vance, che opps sicuramente qualche intransigente di quel 20% mi dirà che è dannatamente Fantasy, sarà per questo che ho votato bene a entrambi i sondaggi? Razz
visita il mio blog "Tele Visioni", pensieri anticatodici conditi di tutti i link alle mie recensioni per Fantascienza.com.

http://www.fantascienza.com/blog/puntorossi/
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 08:39    Oggetto: Re: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

Angelo.Rossi ha scritto:
Personalmente il mio autore preferito di fantascienza è Jack Vance, che opps sicuramente qualche intransigente di quel 20% mi dirà che è dannatamente Fantasy, sarà per questo che ho votato bene a entrambi i sondaggi? Razz


Dimmi chi è che sostiene che Jack Vance è fantasy, che gli spezzo le braccine. Wink
S*
Palin
Morlock
Messaggi: 68
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 09:02    Oggetto: Re: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

Citazione:
Dimmi chi è che sostiene che Jack Vance è fantasy, che gli spezzo le braccine.


Per esempio tutti quelli che hanno visto Dungeons & Dragons e sanno che gli incantesimi che si usano lì usano il sistema Vance-iano per la loro memorizzazione e uso? Wink
--
Palin


Ultima modifica di Palin il Mar 11 Mar, 2008 09:04, modificato 1 volta in totale
Botolo
Horus Horus
Messaggi: 4230
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 09:03    Oggetto:   

Ora mi faccio picchiare dai cugini Laughing

Citazione:
Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno


Ci sarà un buon motivo Twisted Evil
Non sono bastardo: amo solo farlo. A voi non cambia nulla, ma io rimango con la coscienza più leggera Very Happy
ekkeppalle
bersEKKEr bersEKKEr
Messaggi: 15898
Località: Torino
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 09:17    Oggetto: Re: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

S* ha scritto:
Angelo.Rossi ha scritto:
Personalmente il mio autore preferito di fantascienza è Jack Vance, che opps sicuramente qualche intransigente di quel 20% mi dirà che è dannatamente Fantasy, sarà per questo che ho votato bene a entrambi i sondaggi? Razz


Dimmi chi è che sostiene che Jack Vance è fantasy, che gli spezzo le braccine. Wink
S*


io Very Happy

(mi piace rischiare, forse l'ho già detto Wink )
NON C'E' MAI ABBASTANZA TEMPO PER FARE TUTTO IL NIENTE CHE SI VUOLE!
(Calvin by Bill Watterson)
Per giungere lì, dove nessun uomo è mai giunto prima. E' scoprire che era chiuso per ferie (Rat-man)
metalupo
Chtorr Chtorr
Messaggi: 321
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 09:47    Oggetto: Re: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

Io continuo a chiedermi sempre un tantino sconcertato quand'è successa questa separazione netta dei lettori, ma sopratutto la separazione netta dei generi nella mente stessa dei lettori. Il che ha portato poi (o prima?) anche alla separazione netta degli autori specializzati nell'uno o nell'altro genere (un'altra cosa che prima non esisteva).

Voglio dire che basta prendersi un qualsiasi fascicolo di Urania di 25-30 anni fa e salta subito all'occhio come, per accontentare un po' tutti, la collana proponesse spesso pasticci che mescolavano, a volte con risultati gradevoli, indifferentemente elementi horror, fantasy (o, meglio, fantastici) e fantascientifici.

Sono sicuro che un lettore di fantasy che li apprezzasse oggi sosterrebbe che si tratta di fantasy. E un lettore di fantascienza che li apprezzasse oggi sosterrebbe che si tratta di fantascienza. D'altronde la cosa accade palesemente con i giudizi espressi sui, oggi reperibilissimi, volumi del Darkover della Bradley (che a me non piacciono, ma questo è un altro discorso).
Si prega di abolire le notizie per non disturbare le opinioni
Marco Travaglio
dued
Subdirdir Subdirdir
Messaggi: 505
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 10:10    Oggetto:   

Non mi stupisce per niente questo risultato del sondaggio perche' e' la stessa impressione che avevo io, seguendo le varie discussioni.
Se esiste un "settarismo", uno "snobismo", o per essere benevoli, una selettivita' di gusti, e' piu' fra i lettori di fs vs. fy che viceversa.

Alcune delle spiegazioni date sono convincenti: differenza di eta' media, conservatorismo dei fantascientisti... ma non sono sufficienti.

Alcuni anni fa, come ricorda Metalupo, era tutto un gran parlare di contaminazioni. Ancora adesso, queste esistono: e allora perche' imporre a tutti i costi questa separazione rigida?
Io stessa sono per natura una che, pur partendo come appassionata e scrittrice di fs, ed essendo approdata piu' tardi al fy, amerei leggere e scrivere soprattutto storie intriganti che attingessero all'immaginario in genere, scientifico o mitico o sociologico ecc.
Se volessi essere maligna, direi che c'e' un po' di invidia perche' il fy vende molto meglio attualmente Wink ;

In ogni caso, le cause sono molteplici e complesse. Di sicuro ce' anche un arroccarsi,un distinguersi degli appassionati di fs che si sentono come minacciati dal dilagare del fy tutto intorno e prendono le distanze cercando di distinguersi a tutti i costi.
Dall'altra parte esiste un (minore, perche' qui non vi sono minacce percepite) pregiudizio di alcuni lettori specie giovani verso la fs ritenuta noiosa.

L'importante, secondo me, sarebbe soprattutto cercare di giustificare le proprie scelte e i propri gusti in base ad argomenti validi e supportati da motivazioni concrete.
Non " la fy e' ripetitiva, solo elfi e nani, trame fotocopia, e poi e' pura evasione, priva di contenuti profondi..."

Oppure " non mi piace la fs per via di tutte quelle spiegazioni scientifiche..."

Per parte mia sono d'accordo con il giudizio espresso da Simak (che mannaggia non riesco a ritrovare) : per me non e' importante il veicolo che scegli, ma il percorso che vuoi fare, e non faccio distinzioni di sottogenere. L'importante e' il risultato, che sia piacevole evasione, che sia studio di trame, caratteri, ipotesi scientifiche o sociali, un bravo scrittore puo' veicolarlo attraverso mondi fantastici o rigorose teorie. A scelta. Per me non bisogna mai dimenticare che stiamo parlando di letteratura. Di intrattenimento, anche.
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 10:14    Oggetto: Re: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

(metalupo) ha scritto:
Sono sicuro che un lettore di fantasy che li apprezzasse oggi sosterrebbe che si tratta di fantasy. E un lettore di fantascienza che li apprezzasse oggi sosterrebbe che si tratta di fantascienza. D'altronde la cosa accade palesemente con i giudizi espressi sui, oggi reperibilissimi, volumi del Darkover della Bradley (che a me non piacciono, ma questo è un altro discorso).


La Bradley - ma anche la McCaffrey - secondo me sono esempi di un tempo in cui per scrivere fantasy dovevi cammuffarla da fantascienza (anche se il confronto tra società tecnologica e società magica è uno degli aspetti più interessanti del ciclo della Bradley).
Sintomatico del cambio dei tempi il fatto che "Naufragio sul pianeta Darkover" sia stato ristampato di recente col titolo "Naufragio sulla terra di Darkover".
Anacho
Goa'uld Goa'uld
Messaggi: 1044
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 10:19    Oggetto: Re: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

ekkeppalle ha scritto:

Dimmi chi è che sostiene che Jack Vance è fantasy, che gli spezzo le braccine. Wink
S*


io Very Happy

(mi piace rischiare, forse l'ho già detto Wink )[/quote]

Sarai contattato al più presto da un incaricato della Gilda degli Assassini, se per cortesia vuoi iniziare a pensare a che metodo preferisci... Twisted Evil

Certo che Vance a volte si metta abbastanza sul confine, per esempio i suoi premi Hugo hanno un forte profumo fantasy, e ha anche pubblicato opere prettamente fantasy, vedi il ciclo di Lyonesse, ma resta uno scrittore di fantascienza, più che fantasy.
Questo non toglie che leggere le sue opere fantasy sia estremamente piacevole, alla fine il discriminante è se ci si trova davanti a un libro scritto bene o no, meglio un buon fantasy che una cattiva fantascienza.
E' da notare che molti scrittori di fantascienza non hanno affatto disdegnato incursioni nel fantasy, e viceversa, oltre al già citato Vance anche RAH ha "sconfinato", e con ottimi risultati, che dire poi di un Anderson che ha scritto opere splendide in un campo e nell'altro?
Mi sembra che lo snobismo in questo caso sia decisamente fuori luogo.

Anacho
un muspeling
Krell Krell
Messaggi: 703
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 10:38    Oggetto:   

Salve a tutte/i! Very Happy
Sono un "cucino" di FM attirato per la prima volta qui da questo topic. Piacere! Laughing

La differenza di giudizio sul Fantasy a me non stupisce più di tanto e per una serie di ragioni.
1 - Siamo in Italia che, traducendo, significa: "Faziosità".
2 - Attualmente vanno di moda i romanzi noir o gialli e il Fantasy, gli editori mostrano resistenza a pubblicare manoscritti di carattere marcatamente SF.
3 - C'è una certa ignoranza, anche entro la cerchia dei tanti patiti di Fantasy, di tutte le possibilità che offre questo grande genere. Di solito quando si dice Fantasy si tende a pensare a Tolkien (in primis), poi vengono i vari film, Hanry Potter e altro, a seguire viene la Troisi e, credo, dopo il solito abusato fantasy da gioco di ruolo.

Eppure non mi aspetto che i patiti di Star Wars o di Dune possano disprezzare tanto il Fantasy, nemmeno chi segue da tempo la Le Guin fantascientifica, che è anche una Grande del Fantasy, idem (con minor statura, imo) per MZ Bradley.
Poi, magari potrei indicarvi autori, di gran pregio e seguitissimi in Anglosassonia, come Gaiman, Pullman, Miéville e - me lo sto studiando in questi giorni - forse anche Erikson... che Non Sono né il solito clone di Tolkien e nemmno robetta gdr-Fantasy. Nemmeno sono roba "infantile" o solo "d'evasione" come si usa pensare per tutto il Fantasy sbagliandosi di grosso. Smile

Poi, forse ci sarebbe da meditare anche s'un altro fatto: autori in Italia conosciuti come Fantasy (CS Friedman o George Martin) hanno scritto o scrivono ancora Fantascienza e chissà quanti altri! Rolling Eyes
metalupo
Chtorr Chtorr
Messaggi: 321
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 10:51    Oggetto: Re: Chi ama la fantasy ama la fantascienza. Viceversa meno   

S* ha scritto:
La Bradley - ma anche la McCaffrey - secondo me sono esempi di un tempo in cui per scrivere fantasy dovevi cammuffarla da fantascienza


Giusto! Wink

In effetti è un bel po' che non sento usare l'etichetta "science fantasy". Magari qualcosa di nuovo con queste caratteristiche si pubblica anche, ma la sbattono direttamente in una collana dell'uno o dell'altro genere, e che non se ne parli più. Un altro sintomo della frattura definitiva Laughing

dued ha scritto:
Per me non bisogna mai dimenticare che stiamo parlando di letteratura. Di intrattenimento, anche.


Mi viene un'altra considerazione eterea. Se chiaccheri con un collega, un conoscente, un amico, che sia un lettore abituale ma non particolarmente assiduo, e gli chiedi cosa legge... ti risponde i soliti nomi mass market. Che sò... Ken Follett, Patricia Cornwell, M. Z. Bradley, Philip Dick, Isaac Asimov e ( Crying or Very sad ) Terry Brooks.

Continuando a conversare vien fuori che costoro si sentono lettori eclettici, perché spaziano fra i generi. Ma il punto che non riescono a cogliere è che stanno leggendo solo cose di genere (e facilmente reperibili... di quelle che vendendosi anche nei supermercati prima o poi ti capitano sotto gli occhi).

Ecco... mi viene da riflettere che la separazione più marcata fra i generi sia un sottoprodotto del fatto che la letteratura di genere ha definitivamente stravinto (almeno nelle tirature) sulla letteratura cosidetta alta.

Non avendo più un nemico esterno da combattere... Laughing
Si prega di abolire le notizie per non disturbare le opinioni
Marco Travaglio
Stefanoventa
goodnightjedi goodnightjedi
Messaggi: 6361
Località: Padova
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 11:15    Oggetto:   

OT ON Ciao un muspeling, ci si becca anche qui Wink
p.s ho finito di leggere belgariad di eddings, ti ho postato in WMI Smile
OT OFF

tornando in topic, io resterò del'eterno parere che sono belli entrambi, lo so sono una mente semplice lo so Shocked

inoltre concordo con il discorso del punto rossi, credo ci sia una questione generazionale sotto, le nuove leve crescono a pane e fantasy, questo poi magari le spinge a cercare contaminazioni, e poi a leggere anche fantascienza, quoto anche gli altri discorsi fatti, e aggiungerei che, sembreròà una sciocchezza, ma volte è anche una questione di rapporto pagine descrizioni, contenuti Confused
Yoda
La frase seguente è vera.
La frase precedente è falsa.
jetscrander
Horus Horus
Messaggi: 5891
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 11:19    Oggetto:   

Quoto il ragionamento di red angel anche se il sottoscritto segue il trend nonostante i 40 anni suonati .


saludos
metalupo
Chtorr Chtorr
Messaggi: 321
MessaggioInviato: Mar 11 Mar, 2008 11:20    Oggetto:   

stefanoventa ha scritto:

ma volte è anche una questione di rapporto pagine descrizioni, contenuti Confused


La tendenza al gigantismo però esiste (ormai) in entrambi i generi. E anche la tendenza a imbastire tri-tetra-penta-ecc-logie. Wink
Si prega di abolire le notizie per non disturbare le opinioni
Marco Travaglio
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum