Spedizione di soccorso


Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Ven 26 Dic, 2008 09:09    Oggetto: Spedizione di soccorso   

Spedizione di soccorso



Leggi la recensione.
Andrea Pagani
Time Lord Time Lord
Messaggi: 2111
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 26 Dic, 2008 09:09    Oggetto: Re: Spedizione di soccorso   

questa raccolta mi intriga parecchio!!! Domani faccio un giretto in edicola Wink
MessaggioInviato: Gio 01 Gen, 2009 16:53    Oggetto: Re: Spedizione di soccorso   

beh, a giudicare dalle ultime recensioni, urania collezione pubblica tuttora buona fantascienza..mi ricordo le plemiche dopo la pubblicazione di Diluvio di fuoco, che a questo punto appare più un'eccezione che altro
MessaggioInviato: Mer 14 Gen, 2009 13:51    Oggetto: Re: Spedizione di soccorso   

Diluvio di fuoco non piacque neanche a me ma trovo molto interessanti le proposte che Urania collezione sta proponendo al suo pubblico. E per quanto riguarda al n°71 di questa collana (la raccolta di alcuni racconti brevi di A. C.) devo dire di essere rimasto molto impressionato, in senso positivo naturalmente. Molto bella anche la biografia a lui dedicata a fine raccolta.
Francesco Gallina
MessaggioInviato: Mer 21 Gen, 2009 16:49    Oggetto: Re: Spedizione di soccorso   

Raccolta importante, direi imperdibile, i racconti sono tutti affascinanti. Anche perché Arthur C. Clarke possiede un modo di scrivere elegantissimo. I miei preferiti: La Stella e, ovviamente, I nove miliardi di nomi di Dio letto e riletto decine di volte anche perché è contenuto ne Le Meraviglie del Possibile, e sempre ipnotico e sconcertante.
tzenobrite
Hurkle, bestia felice Hurkle, bestia felice
Messaggi: 21042
Località: un piccolo paesino sul mare
MessaggioInviato: Mer 21 Gen, 2009 17:03    Oggetto:   

sapevo gia' che lo era, perche' ho gia' letto roba di clarke che mi ha fatto quest'effetto, ma per dover di documentazione l'ho preso e lho letto: arthur c. clarke e' PALLOSO Neutral

lezione di storia l'avevo gia' letto in una versione piu' breve e piu' efficace, la scrittura e' notevole, molto 'seria', molto 'hard sf', ma per i miei gusti sono racconti insipidi
la sua scrittura mi pare un po' come certo jazz: tecnicamente notevole, ma a volte fine a se stesso
"Fuck you, I won't do what you tell me!" (RATM, Killing in the name)

"It's cycling but not as you know it" (Mike Burrows)
Antha
Antha Antha
Messaggi: 6398
MessaggioInviato: Sab 24 Gen, 2009 16:45    Oggetto:   

wall-tze ha scritto:
sapevo gia' che lo era, perche' ho gia' letto roba di clarke che mi ha fatto quest'effetto, ma per dover di documentazione l'ho preso e lho letto: arthur c. clarke e' PALLOSO Neutral

lezione di storia l'avevo gia' letto in una versione piu' breve e piu' efficace, la scrittura e' notevole, molto 'seria', molto 'hard sf', ma per i miei gusti sono racconti insipidi
la sua scrittura mi pare un po' come certo jazz: tecnicamente notevole, ma a volte fine a se stesso


Quando un mesetto fa circa mi sono iscritto a questo forum, navigando ho trovato la recensione di questa raccolta.
Sapevo di averla a casa (Classici Fantascieza urania Agosto 78 lire 1.000), quindi l'ho presea per rileggela.
Un piccolo antefatto: la raccolta in oggetto era venuta in mio possesso intorno al 1988. Rammento che all'epoca un collega, venuto a sapere del mio interesse per la fantascienza, mi disse che doveva liberarsi di un centinaio dei citati classici Urania. Detto fatto, barattai i predetti per un trasformatore (non è uno scherzo).
Molti li lessi. Qualche anno più tardi, per mancanza di spazio, mi liberai di gran parte di quei volumi. Tranne tre.
Per l'appunto uno di quelli che decisi di tenere era la raccolta in oggetto (..N.B. anche gli altri due erano delle raccolte...un'altra di Clarke, "La sentinella" ed una di Matheson,"Regola per sopravvivere; Classici Urani mag. 77 e ott. 79 1.000/1.200 lire).
Ho fatto questa premessa, per dire in sostanza che se all'epoca decisi di tenerli era perchè mi avevano in qualche modo colpito.
Le settimane scorse le ho rilette tutte tre.

Nello specifico, di "Spedizione" rammentavo solo "Superiorità" (il più ironico) e "La stella" (diciamo...il più dissacratorio ma anche...pervaso da un certo humor nero)

Però è' vero: i libri non cambiano, ma cambiamo noi.

Penso di non averne ricavato lo stesso godimento di allora.

Ho quindi riportato Wall-tze perchè si lascia andare a semplici considerazioni che in linea di massima incontrano i miei sentiment attuali..in sostanza.. forse PALLOSO è un tantino caustico...ma non si discosta molto da quanto mi sono trovato a pensare.

A Tutti, cordialità
"Grandi erano gli Antha: così è scritto nell'Unico Libro della Storia; più grandi forse di ogni altro Popolo Galattico..."
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum