Sullo sperma sintetico


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
Corriere della Fantascienza
Redazione
Messaggi: 6389
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 13:02    Oggetto: Sullo sperma sintetico   

Sullo sperma sintetico

Poche righe e considerazioni su una polemica non certo sterile, ma indicativa di quanto l’umanità sia piccola e stretta

Leggi l'articolo.
cateye10
Qwisatz Aderach Qwisatz Aderach
Messaggi: 14825
Località: Floating in hyperspacial sound
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 13:02    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

la notizia fa venire effettivamente un brivido eugenetico lungo la schiena...ma se eliminiamo le imperfezioni, dove va a finire la ricerca del miglioramento??

la nostra fortuna è essere imperfetti...

Ciauzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
"Uomo che litiga con vacca sul muro e' come treno senza rotaglie: non va da nessuna parte"
Non provare mai a spiegare il computer a un profano. E' più facile spiegare il sesso a una vergine.
(lee kelso)
Ospite

MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 15:03    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

Come già anche la fantascienza ha ampliamente documentato, quando la popolazione di un pianeta inizia ad aumentare la durata standard della propria vita, s\'incorre in serissimi problemi di sovrapopolazione... e si finisce per prima uccidere il pianeta saccheggiandone le risorse, poi costringendone gli abitanti ad autoeliminarsi, per fame e per insostenibilità dell\'essere...
L\'unica soluzione a quel punto sarebbe quella di emigrare su altri pianeti... peccato che come c\'insegna la scienza per ora di pianeti compatibili alla Nostra vita non ce ne sono oltre al nostro... se ce ne fossero bisognerebbe raggiungerli... e infine data la differenza isotopica è cmq probabile che ciò che cresce su un altro pianeta risulti veleno per i nostri corpi...
Quindi, com\'è ovvio che sia, la cosa non sarà fattibile... a meno che l\'idea non venga utilizzata solo per creare un ristretto numero di persone... ma anche in questo caso la fantascienza (e forse anche la storia, la razza ariana ricordate?) ha mostrato che creare degli \"uomini perfetti\" porterebbe a grandi problemi...
anisotropie
Morlock
Messaggi: 71
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 16:06    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

Bel post, complimenti!
l'ho commentato in maniera più estesa qui
http://galileiani.blogspot.com/2008/04/lorgoglio-degli-aspiranti-postumani.html
Ex astris, scientia
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 18:59    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

oltre che insostenibile dal punto di vista ecologico e ambientale mi sembra un punto di vista che mi ricorda troppo il nazismo: la creazione di una popolazione che obbedisca a dei dati parametri decisi da chi ha in mano il potere tecnologico (e ovviamente economico); dal voler eliminare delle tare genetiche a voler ottenere una razza di indivudui tutti simili e perfetti il passo mi sembra troppo breve. La vita sul nostro pianeta è arrivata al livello che conosciamo grazie all'evoluzione, un processo complesso e per altri versi semplice, e il principio fondamentale dell'evoluzione è la ricombinazione genetica e la creazione di biodiversità; l'evoluzione premia la diversità, non l'omologazione che significa incapacità di adattamento a nuove condizioni ambientali. Arriveremo davvero a un mondo in cui la riproduzione non avviene più in modo naturale? Se non si inverte il livello attuale di sfruttamento delle risorse e la produzione di inquinanti l'ecosistema terrestre potrebbe anche collassare prima ci arrivare all'eliminazione delle tare genetiche...la ricerca dovrebbe puntare piuttosto alle strategie di protezione ambientale.
PS: la muffa può fare anche schifetto da guardare e avere un pessimo odore e sembrare inutile...ma se un tizio un po' sbadato non avesse dimenticato una arancia ad ammuffire oggi non avremmo gli antibiotici e moriremmo ancora di influenza (altro che tare genetiche)
Matteo B
Hoka
Messaggi: 38
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 20:27    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

Bello l'articolo e acuti i commenti.
Una chiosa: andate in qualunque casa di cura e chiedete agli affetti da tare genetiche se sarebbero daccordo nell'eliminare la loro fonte di sofferenze fisiche e psichiche. Io penso che TUTTI ne sarebbero ben felici.
Inoltre credete veramente che una base genetica esattamente uguale e "perfetta" (la cui fattibilità è ancora tutta da dimostrare) creerebbe individui identici? La persona deve il suo essere si ai geni ma anche, in buona parte, alle esperienze e alle scelte operate più o meno coscientemente. Quindi nessuna paura di una umanità tutta "omologata" piuttosto pensate a uomini e donne cui sia risparmiata una grande quantità di dolori e sofferenze!
cateye10
Qwisatz Aderach Qwisatz Aderach
Messaggi: 14825
Località: Floating in hyperspacial sound
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 21:09    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

(Matteo B) ha scritto:
Bello l'articolo e acuti i commenti.
Una chiosa: andate in qualunque casa di cura e chiedete agli affetti da tare genetiche se sarebbero daccordo nell'eliminare la loro fonte di sofferenze fisiche e psichiche. Io penso che TUTTI ne sarebbero ben felici.
Inoltre credete veramente che una base genetica esattamente uguale e "perfetta" (la cui fattibilità è ancora tutta da dimostrare) creerebbe individui identici? La persona deve il suo essere si ai geni ma anche, in buona parte, alle esperienze e alle scelte operate più o meno coscientemente. Quindi nessuna paura di una umanità tutta "omologata" piuttosto pensate a uomini e donne cui sia risparmiata una grande quantità di dolori e sofferenze!


perchè evitare dolori e sofferenze?!!?ma se la gente non soffrisse e non cercasse di uscire dalla sofferenza, pernsi veramente che ci troveremmo in un mondo "migliore"??

l'uomo, come animale, come essere imperfetto e non mai completamente perfettibile, deve proprio alla sua ricerca del miglioramento lo sviluppo dell'intelligenza...arrivare al punto dove tutti i imali e le sofferenze saranno annullate, non si tratterà di una conquista, ma della fine di ogni voglia di continuare ad evolversi..

chiedilo ad un ragazzo down se vorrebbe cambiarsi con un ragazzo "normale" (poi mi devono spiegare quali sono gli standard della "normalità"...la bellezza, il qi di 300, la salute di ferro??)...non diamo per scontato che sofferenza sia assimilabile al male (poi sofferenza secondo ilnostro metro e le nostre percezioni...perchè chi è rinchiuso in un istituto non soffre per via delle atare psichiche e fisiche,ma molte volte per il "confino " obbligato al quale sono condannati dai normali...
la selezione naturale ci deve essere se volgiamo che la razza umana si estingua...volenti o nolenti siamo parte di un ecosistema, che molte volte assimiliamo ad un EGOsistema!

Ciauzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
"Uomo che litiga con vacca sul muro e' come treno senza rotaglie: non va da nessuna parte"
Non provare mai a spiegare il computer a un profano. E' più facile spiegare il sesso a una vergine.
(chris c)
Ospite

MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 21:10    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

io sono portatore di una fastidiosa malattia genetica e vorrei, se possibile, non trasmetterla ai miei figli. Che c'è di orrendo e mostruoso in questo ?
Sull'omologazione: andate in un qualunque luogo di ritrovo per giovani (e meno giovani) vedete come vestono, cosa pensano, di cosa parlano, non è quella forse l'omologazione ? Se anche fossimo tutti sani, belli, forti, ma ognuno con idee, passioni, interessi, conoscenze diverse, non sarebbe un mondo bellissimo ?

La paura è una pessima consigliera
(chris c)
Ospite

MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 21:15    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

Lo sviluppo dell'umanità non dipende dal proprio dna, ma dalle diverse società che abbiamo creato, oggi la selezione naturale umana non è più (in alcuni luoghi da migliaia di anni) di tipo biologico, ma di tipo sociale. Non è essendo tutti fisicamente diversi che evolveremo, ma essendo tutti socialmente e psicologicamente diversi che evolveremo davvero. I modelli vincenti non sono più quelli biologici, ma quelli sociali e culturali.
cateye10
Qwisatz Aderach Qwisatz Aderach
Messaggi: 14825
Località: Floating in hyperspacial sound
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 21:23    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

(chris c) ha scritto:
io sono portatore di una fastidiosa malattia genetica e vorrei, se possibile, non trasmetterla ai miei figli. Che c'è di orrendo e mostruoso in questo ?
Sull'omologazione: andate in un qualunque luogo di ritrovo per giovani (e meno giovani) vedete come vestono, cosa pensano, di cosa parlano, non è quella forse l'omologazione ? Se anche fossimo tutti sani, belli, forti, ma ognuno con idee, passioni, interessi, conoscenze diverse, non sarebbe un mondo bellissimo ?

La paura è una pessima consigliera


quest'ultima frase vale anche nel senso inverso...la tua parula, giusta e sacrosanta, è quella di trasmettere a tuo figlio la tua malattia genetica...ma io non sono sicuro che un mondo di sani farti e belli sia per forza un mondo migliore....forse perchè sono ancora attaccato alla vecchia idea della selezione naturale (è vero che l'uomo è uscito da tempo dallo stato di natura)...dura speitata e brutale, ma sicuramente più efficace di manipolazioni che portano a derive troppo incontrollabili perchè governate dall'uomo.

poi qua esrpimo delle opinioni personalissime che non hanno niente a che vedere con teorie scientifiche o con esperienza personali...magari dettate veramente da una paura che un'azione eugenetica sia troppo "grande" per essere governata con giudizio dal genere umano (e purtroppo l'esempio degli esperimenti nazisti, documentati ampiamente ne è una dimpstrazione)

comunque è sempre molto interessante poter discutere di questi argomenti "spinosi" con persone in grado di affronatarle senza l'odioso velo dettato da pregiudizi religiosi....questo dovrebbe essere sempre lo spirito delle discussioni...un confronto di idee diverse...che non necessariamente portano ad uno scontro, ma ad una valutazione oggettiva di punti di vista soggettivi.

Ciauzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
"Uomo che litiga con vacca sul muro e' come treno senza rotaglie: non va da nessuna parte"
Non provare mai a spiegare il computer a un profano. E' più facile spiegare il sesso a una vergine.
cateye10
Qwisatz Aderach Qwisatz Aderach
Messaggi: 14825
Località: Floating in hyperspacial sound
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 21:27    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

(chris c) ha scritto:
Lo sviluppo dell'umanità non dipende dal proprio dna, ma dalle diverse società che abbiamo creato, oggi la selezione naturale umana non è più (in alcuni luoghi da migliaia di anni) di tipo biologico, ma di tipo sociale. Non è essendo tutti fisicamente diversi che evolveremo, ma essendo tutti socialmente e psicologicamente diversi che evolveremo davvero. I modelli vincenti non sono più quelli biologici, ma quelli sociali e culturali.


penso che sia una commisitone di biologia e socialità...l'uomo è un esser ociale ,ma comunque legato alle sue origini biologiche....non so perchè ma adesso sto pensando molto al fumetto di Alita, dove una società di eletti, dopo un processo di matulasemizzazione, si rintana in una specie di torre d'avorio dalla quale, quasi novello olimpo, decide di dettare legge su coloro che vengono considerati "inferiori"...naturalemtne si tratta solo di un'iopera di fantasia, ma secondo la mia opinione è insita nell'animo sociale umane la necessità di dover creare delle suddivisioni...ub esmepio per tutti è la necessità del male per definire il bene...il bello per definire il brutto...il normale per definire l'anormale...

Ciauzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
"Uomo che litiga con vacca sul muro e' come treno senza rotaglie: non va da nessuna parte"
Non provare mai a spiegare il computer a un profano. E' più facile spiegare il sesso a una vergine.
Matteo B
Hoka
Messaggi: 38
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 21:46    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

x cateye10. Credo che tu non abbia mai avuto per tua fortuna una persona cara gravemente malata oppure sei veramente insensibile ad un livello incredibile.

Mi sembra che il discorso (molto interessante) si stia un po' troppo allargando. Il punto fondamentale, secondo me, è questo: intervenendo geneticamente è possibile ridurre enormemente alcune sofferenze (talvolta indicibili e interminabili) di ESSERI UMANI. Questo è lecito e GIUSTO? Secondo me SI!
S*
Grande Antico Grande Antico
Messaggi: 11151
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 21:47    Oggetto:   

Alcuni di questi commenti mi ricordano i computer della fantascienza di una volta. Allora c'era l'idea dei computer come di macchine logiche: da questo discendeva per forza che fossero perfette, che non sbagliassero mai e che il solo fatto di essere logiche determinasse tutto il loro comportamento, senza neppure il bisogno di scrivere il software.

Il paragone è meno campato in aria di quanto sembra, visto che il dna è una sorta di software.
Già il concetto di software perfetto è un assurdo in termini. Non esiste un ideale di uomo perfetto. Esiste tuttavia la possibilità di correggere i difetti; sono sicuro che Cateye pur essendo miope non mette gli occhiali, ha i denti cariati perché non va del dentista, quando prende un raffreddore rifiuta sdegnoso l'aspirina, perché crede nella sofferenza e nell'evoluzione.

Io sono un programmatore, e come tale so che il software va corretto e non finirai mai di correggerlo, ma devi tendere a farlo.

Poi correggiamo iun equivoco; non è che si diventa esseri migliori non correggendo il dna. Semplicemente, ci saranno più individui con un dna imperfetto che muoiono giovani. E' così che funziona l'evoluzione: è un genocidio. Su uno migliore che fa avanzare la specie ce ne sono milioni peggiori che muiono a causa della loro sfiga.

Grazie, preferisco la scienza umana alla crudele casualità divina.
S*
Matteo B
Hoka
Messaggi: 38
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 21:53    Oggetto: Re: Sullo sperma sintetico   

Condivido perfettamente l'opinione di S*, mi sento però di tornare a focalizzare il discorso sul dolore e sulle sofferenze: se è possibile ridurle è giusto farlo? Io dico di si, specialmente se non si danneggia nessun altro!
cateye10
Qwisatz Aderach Qwisatz Aderach
Messaggi: 14825
Località: Floating in hyperspacial sound
MessaggioInviato: Sab 05 Apr, 2008 22:04    Oggetto:   

io mi curo quando le sofferenze ci sono, ma è dalla sofferenza che ho imparato a crescere e a vivre la mia vita...io sono stao gravemente malato e grazie alle correzioni sono guarito...ringrazio i medici che mi hanno aggiustato, ma se sono quello che sono oggi (nel bene e nel male) è grazie alle sofferenze fisiche e psicologiche che ho affrontato...non sono un eroe insensibile, ma solo un essere umano che non accetta l'idea che la sua vita sia programmata dall'inizio...io sono nato imperfetto e morirò imperfetto...quel lasso di tempo ch etrascorro tra l'alfa e l'omega è un divenire continuo attraverso momenti belli e momenti tristi, attraverso malattia e salute...las cuienza umana mi puoi aiutare ad attraversare quelli brutti, ma oggi vi posos dire con tutta sincerita che a me sono serviti...perchè quendo ti trovi davanti ad un esame istologico ch epuò cambiare la tua vita da bianco in nero...allora capisci che nulla è programmabile...e quel momento di aleatorietà mi ha fatto capire molte cose...la prima in assoluto è che per crescere si deve soffrire...magari questa mia esperienza non è emblematica e centinaia di malati terminali mi smentiranno categoricamente con la loro esperienza...ma questo sono io, essere umano imperfetto e contento di esserlo.

Ciauzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
"Uomo che litiga con vacca sul muro e' come treno senza rotaglie: non va da nessuna parte"
Non provare mai a spiegare il computer a un profano. E' più facile spiegare il sesso a una vergine.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum