AD ASTRA


Autore Messaggio
big bang
Agguantatore a strisce
Messaggi: 19
MessaggioInviato: Mer 09 Ott, 2019 14:14    Oggetto: AD ASTRA   

Ecco un film che ha grandi pretese, ma purtroppo riesce solamente a fallirle tutte.
Ad Astra è un film che vorrebbe essere d'autore nell'impianto e ci riesce abbastanza bene (colonna sonora a parte) fino circa a tre quarti. Poi entra nella sindrome del finale idiota (a cui non resistono ormai tantissimi film, anche di matrice più popolare) e lascia l'amaro in bocca e la convinzione che Hollywood avrebbe bisogno di buoni editor che rivedano le sceneggiature...
Ad Astra ha due film come esempi che decide di voler seguire: 2001 Odissea nello Spazio e Apocalypse Now. Pur non reggendo il paragone - era comunque impari - ecco che riesce comunque a essere interessante e ben fatto fino a tre quarti. Il punto della svolta è il dialogo (demenziale, al limite del fanciullesco) tra il protagonista (Brad Pitt) e la Capitana della stazione spaziale di Marte. In quel momento, ascoltando la caduta di stile del dialogo, si comincia a temere il peggio, che inevitabilmente ci arriva proprio quando il film dovrebbe raggiungere il suo climax: l'incontro col padre ai limiti di Nettuno.
Il finale poteva scegliere varie strade: seguire l'idea di Apocalypse Now, con un comandante chiuso in se stesso e nei propri deliri, quasi inarrivabile, con pochi dialoghi e tanti chiaro-scuri d'atmosfera; oppure un'astronave riempita di cadaveri, magari crocifissi o che so io, e la mancanza del comandante, relegato a qualche video-testamento che facesse solo intuire qualche oscura verità; o quello che volete voi. Tutto, o quasi tutto quello che un qualsiasi autore/sceneggiatore di buon livello sarebbe in grado di ideare, ma non quello che si vede (e si sente) nel film! L'apoteosi della banalità, della completa insulsaggine. Non voglio spoilerare troppo il finale e quindi non riporto le frasi "cult", ma certamente avrebbero fatto la loro ottima figura in una parodia di Mel Brooks...
Peccato. I film mediocri dall'inizio alla fine si accettano come tali. Plaudiamo quelli riusciti (parzialmente o completamente). Ma quando assistiamo allo spreco di talento e vediamo sfumare quello che era stato creato fino a quel punto con finali inaccettabili, rimaniamo straniti e delusi come non mai.
paolo saltamonti
Morlock
Messaggi: 59
MessaggioInviato: Gio 17 Ott, 2019 12:23    Oggetto:   

a me mi ha fatto pena il film ben prima dei tre quarti, la inutilissima corsa  sui rover lunari  per raggiungere un luogo raggiungibilissimo con un veicolo volante al solo scopo di inserire dei pirati che servono a mostrare come siamo bravi a far somigliare qualunque posto come casa nostra be! Pellicola noiosa e inutile.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Cinema Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum