JOKER


Autore Messaggio
big bang
Agguantatore a strisce
Messaggi: 19
MessaggioInviato: Gio 10 Ott, 2019 17:06    Oggetto: JOKER   

Un ottimo film (e non solo per l'interpretazione di Phoenix): sia come regia che come fotografia, musica e sceneggiatura. Interpretazione notevole, ma Phoenix ci ha ormai abituati alla sua straordinaria qualità interpretativa.
Peccato che anche questo film, come moltissimi altri degli ultimi 20 anni almeno, soffra della sindrome del finale. Obiettivamente il dialogo Phoenix-DeNiro dello show televisivo è a dir poco imbarazzante per la banalità delle frasi. Peccato. Per fortuna subito dopo si riscatta, anche se hanno aggiunto una coda che mi pare completamente inutile e posticcia. Chissà perché?
In ogni caso vale la pena vederlo.
Sean Maxhell
Ghem-Lord Ghem-Lord
Messaggi: 1647
MessaggioInviato: Lun 14 Ott, 2019 09:58    Oggetto: Re: JOKER   

big bang ha scritto:
Un ottimo film (e non solo per l'interpretazione di Phoenix): sia come regia che come fotografia, musica e sceneggiatura. Interpretazione notevole, ma Phoenix ci ha ormai abituati alla sua straordinaria qualità interpretativa.
Peccato che anche questo film, come moltissimi altri degli ultimi 20 anni almeno, soffra della sindrome del finale. Obiettivamente il dialogo Phoenix-DeNiro dello show televisivo è a dir poco imbarazzante per la banalità delle frasi. Peccato. Per fortuna subito dopo si riscatta, anche se hanno aggiunto una coda che mi pare completamente inutile e posticcia. Chissà perché?
In ogni caso vale la pena vederlo.


Concordo pienamente. Il discorso finale è veramente cringe.
Cioè, quando dice che uccidere è divertente e vuol smettere di far finta che non lo sia... Cioè... Ma che cazzo dici? Che le quattro persone che ti abbiamo visto ammazzare, tre le hai ammazzate per autodifesa e la quarta per vendetta?!?

Ecco la mia recensione del film:


Ho visto Joker.
Quindi se non ve ne frega un cazzo, se non volete spoiler, se non volete farvi esplodere la testa, rovinarvi l'umore, potete anche smettere di leggere, perchè sarò spietato.
E mi sento che devo condividere questi miei pensieri altrimenti esplodo io.
Avvisati, mezzi salvati.
Immaginate di ordinare una coca cola: il cameriere va a prenderla, e il barista gli da una pepsi, dicendogli di metterla in un bicchiere, che tanto non te ne accorgi che non è una cocacola.
I più, quelli meno esperti, i nabbi, non se ne accorgerebbero.
Qualcuno di esperto magari se ne accorgerebbe, e forse non gliene importerebbe nemmeno, tanto è buona uguale.
Però c'è questa mancanza di rispetto per il consumatore, da parte del barista, che a me... Proprio non va giù.
Mi hai convinto a comprare una coca cola, ma alla fine mi servi una pepsi... Che tanto ti piace uguale.
Ecco, questo è Joker: un buon film, ottimamente girato e recitato che parla di critica sociale, tagli alla sanità, disinteresse per i meno abbienti, differenze di classe, bullismo, maltrattamenti, emarginazione, e soprattutto disabilità, fisiche e mentali. Tutto trattato in maniera piuttosto seria. Per il quale però il fatto che sia chiamato Joker e ambientato a Gotham non porta nessun valore aggiunto.
L'unico motivo per il quale questo film si chiama Joker, è perchè altrimenti nessuno sarebbe andato a vederlo.
Mentre, citare l'arcinemesi di batman ha così attirato al cinema un sacco di polli; e la DC ne ha veramente bisogno di attirare dei polli al cinema.
Onestamente non capisco come non sia ancora fallita.
Joker è un film fatto bene, a parte per il finale ridicolo alla "notte del giudizio", ma vabbe', Gotham è ridicola, peccato che stoni con la restante serietà del film,
Ma Joker è anche una frode.
Una mancanza di rispetto nei confronti del consumatore.
Per quanto sia un film godibile, mi è stata venduta una cosa per un altra, e io proprio non riesco a mandar giù il fatto di essere stato coglionato.
Forse avrei dovuto scrivere in testa che no, è inutile che qualcuno provi a giustificare questo film come le sue origini o delle sue ipotetiche origini, o un'altra visione del personaggio.
Perchè tutto il film si basa su un importante antefatto, ovvero che Thomas Wayne fosse uno stronzo!?!?
DUE PERSONAGGI DELL'UNIVERSO DC C'ERANO IN QUESTO FILM, E SONO STATI SBAGLIATI ENTRAMBI!
Nel momento in cui vai a togliere la santità a Thomas Wayne, tu vanifichi la crociata di Batman, e vanificando batman, esci totalmente dall'ambientazione.
Se dovessi dare un voto a questo film, come se si trattasse di un tema, direi che l'alunno non ha capito l'argomento di cui gli è stato chiesto di parlare.
Quindi dopo il Joker arrabbiato, che non fa nemmeno una battuta di Jared Leto, abbiamo il Joker mentalmente disabile e piangina che si lamenta che la gente lo tratta male di Joaquin Phoenix, questo Joker darà sicuramente filo da torcere al cavaliere oscuro... Si... Proprio delle origini coerenti.
Ripeto: l'alunno non ha capito un cazzo di quello di cui stava parlando.
Questo genere di frodi mi fanno schifo.
Attirare la gente sfruttando un brand conosciuto, per poi propinargli qualcos'altro.
Non me ne frega un cazzo se il film è bello ed è fatto bene, mi hai fatto vedere un film dove un disabile viene maltrattato e si ribella facendo un po' di cavolate alla breaking bad e gli hai attaccato sopra una discutibile faccia di Joker, si perchè anche il trucco non mi torna per niente, per attirarmi a vederlo.
Mi hai frodato.
Sono stato coglionato.
Tutti quelli che non si son resi conto di questa cosa sono stati coglionati.
Questo si chiama mancanza di rispetto per il consumatore.
"Portagli una pepsi che tanto non se ne accorge e se la beve lo stesso, dicendo pure che è buona ed è pure contento."
Quindi quello su cui voglio invitare a riflettere, è sulla considerazione che hanno certe multinazionali nei confronti dei propri consumatori: "gli proppinano cose, vendendogliele per altre, che tanto sono stupidi e non se ne accorgono."
A me quando provano a coglionarmi mi va il sangue al cervello.
tonyb Burro
Ameboide amorfo
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Mar 14 Gen, 2020 05:03    Oggetto:   

Il film drammatico comico "Joker" ha portato tra i film nominati con 11.
"Ford v Ferrari", "The Irishman", "Jojo Rabbit", "Joker", "Little Women", "C'era una volta es comoSPAMa Hollywood", "Marriage Story", "Parasite", "Marriage Story" e " 1917 "competono per il miglior film quest'anno.

Nonostante gli sforzi compiuti negli ultimi anni per diversificare l'adesione all'Accademia, le donne sono state escluse dalla categoria di miglior regista.
il_Cimpy_spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 9342
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Mar 14 Gen, 2020 07:23    Oggetto:   

Furbissimo, Burro: non se ne accorgerà nessuno, vedrai...
il_Cimpy_spinoso
Babbano in Incognito Babbano in Incognito
Messaggi: 9342
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Mar 14 Gen, 2020 07:28    Oggetto:   

tonyb Burro ha scritto:
Il film drammatico comico (...) download instagram video (...)


Geniale, non lo aveva mai fatto nessuno prima.

No, aspetta: in realtà abbiamo degli admin nascosti dietro agli angoli bui...
Tobanis
Antinano Antinano
Messaggi: 17294
Località: Padova
MessaggioInviato: Sab 04 Apr, 2020 16:20    Oggetto:   

Joker è la storia di come “nasce” lo storico nemico di Batman. E il film è fatto talmente bene che dopo un’ora e mezzo, quando vedi sto tizio vestito come un clown, con abiti sgargianti, un trucco pesantissimo, che danza da solo su una scalinata…il tutto appare ovvio, credibile, naturale.
Il merito di ciò direi che va equamente spartito tra gli sceneggiatori Todd Philips e Scott Silver e l’interpretazione memorabile di Joaquin Phoenix. I due sceneggiatori sono riusciti a creare la storia di Joker senza basarsi su fumetti, se non in minima parte: stranamente, sugli stessi comics era apparsa solo una volta una sorta di flashback dove si era inventata una storia in complesso ben poco interessante sul passato del Joker.
Qua invece si è fatta una scelta bellissima, si parte da una persona che ha già molti problemi di suo, vive con la madre, è un comico fallito, è conscio della sua situazione di disagio ma cerca in qualche modo di rimediare. Saranno le vicende della vita, diciamo, che lo faranno sbroccare definitivamente e a dare il via al personaggio di Joker. Peccato il finale con uno scambio di battute molto “americano” ma che imo non funziona granchè. E’ anche uno degli scambi di battute chiave del film e potevano giocarselo meglio, soprattutto quelle di Joker non sono il massimo.
Il film è bello, direi un 7/8, ma la storia è resa al 110% grazie a Phoenix, che anni fa disse di avere smesso di fare l’attore ma per fortuna era una cazzata, perché ha continuato ed è un professionista formidabile. Qua è al suo meglio, riempie continuamente la scena (peraltro, è presente in pratica in ogni fotogramma del film) e fornisce un’interpretazione che è una specie di manuale della recitazione.
Il film partecipò a Venezia, dove vinse (anche se Luca Marinelli battè Joaquin Phoenix, il quale poi si rifece col Golden Globe); agli Oscar, migliore attore per Phoenix e Oscar pure alla colonna sonora (notevole). Aveva altre 9 candidature, tra cui film e regia. Segnalo anche che fu candidato ai Razzie per la (simpatica) categoria Peggiore disprezzo per la vita umana e la cosa pubblica.
La critica che ha ovviamente promosso l’opera; pubblico letteralmente in visibilio e incassi enormi, ma veramente enormi, dato che a fronte di un budget minore (ben lontano da un blockbuster, dato anche che NON è un blockbuster) è tra i film che hanno sfondato quota 1 miliardo di incasso (31° incasso all-time), ciò lo ha reso anche il maggiore incasso di sempre per un film vietato ai minori.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Cinema Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum